WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca (Martin Heidegger)

> Home > Eventi a Milano del 11-02-2017 > Musica e Spettacoli > Giorgio Di Tullio and the four Cells

Giorgio Di Tullio and the four Cells

Giorgio Di Tullio and the four Cells

 

 

INGRESSO (CONTRIBUTO ARTISTICO ) 10 EURO
TESSERA ANNUALE 3 EURO .

Giorgio Di Tullio: batteria
Luca Dell'Anna: tastiere
Luca Pasqua: chitarra
Ivo Barbieri: basso elettrico
Mimmo Valente: sassofoni

Scattante, rapido, elettrico. Il disco di Giorgio Di Tullio and the Four Cells nasce sotto gli auspici di due numi tutelari della fusion come Michael Brecker - al quale è dedicato il primo brano One for Michael - e Joe Farell, autore di Moon Germs secondo tema in scaletta, e si indirizza in un percorso fedele e ben allineato con i canoni del genere.
Oltre al brano di Joe Farell, nel disco ci sono sei pezzi originali firmati da Luca Pasqua (di cui uno cofirmato con Di Tullio) e uno di Mimmo Valente. Il batterista sottolinea, nelle note di copertina, come uno dei compiti del musicista sia «quello di far stare bene la gente»: Giorgio Di Tullio scegliere per ottenere questo obiettivo una strada senza freddi intellettualismi e anima la sua musica di groove sin dalle prime battute. Un solido suono elettrico, accordi taglienti, una gestione ritmica propulsiva e diretta sia nei brani più " straight" che nei tempi dispari. E soprattutto, fatto che non guasta mai, la dedizione di tutti i musicisti che accompagnano i brani e le atmosfere con scelte sonore sempre coerenti con quanto propongono le composizioni. C'è anche spazio per una sezione centrale più morbida, costituita da Psychedelia e Fifty-Fifty: se la prima è un classico esempio di ballad fusion, nella seconda entrano elementi più spigolosi che innervano l'andamento del brano.
E, per ritornare alle parole di Di Tullio, è facile ritrovarsi qualche secondo dopo aver messo su il disco ad accompagnare i brani, muovendo la testa a ritmo e battendo i piedi...

Dati Aggiornati al: 02-02-2017 19:31:24

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Sabato 11-02-2017 alle 22:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Ziolive Promozione Cultura

Indirizzo: via C.Boncompagni 44 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento