WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Quelli che impiegano male il loro tempo sono i primi a lamentarsi che passi troppo in fretta. Jean de La Bruyère

> Home > Eventi a Milano del 17-02-2017 > Musica e Spettacoli > 17 feb | Folco Orselli Live Solo (Masada Live)

17 feb | Folco Orselli Live Solo (Masada Live)

17 feb | Folco Orselli Live Solo (Masada Live)

 

 

Masada Live inaugura un nuovo appuntamento dedicato ai cantautori.

Una serata tra musica e parole da ascoltare e vivere nel nostro salotto caldo e accogliente.

Folco Orselli...c'era modo migliore per iniziare?

FOLCO IN TOUR!

Il bluesman cantautore Folco Orselli continua il suo viaggio nei club italiani portando il suo spettacolo in solo (voce, chitarra e piano). Dopo il successo del tour 2015 (più di 100 date) ripropone la sua formula fatta di canzoni, racconti, entertainment e...blues. Ecco quello che dice del suo show " Un pianoforte, una chitarra e le mie storie. Lo spettacolo in solo è il contrario di quello che la parola lascia immaginare. Essere soli sul palco significa raccontare, cantare, suonare come se lo spettacolo fosse dedicato privatamente ad ognuno dei partecipanti, quindi si moltiplica e diventa un affollato scambio di confidenze.” Essere outsider significa per Folco ritornare allo spettacolo della vita, del cantastorie, della consumata capacità di essere stregoni e di saper stare sul palco, attraverso la complicità che in ogni concerto si crea con il pubblico che affolla le sue date. Dopo il successo di “Outside is my side” il suo quinto disco prodotto da Gino e Michele (produttori di Zelig, Su la testa, Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano) continua l'outside tour, avrete di che divertirvi.

ECCO COSA DICE IL PUBBLICO DEI SUOI LIVE:
Ciclo Rozzella " Non guardi un concerto, vivi una storia, ti immergi in un mondo e quando finisce e' come risvegliarsi da un sogno”

Vale Naiky " Raccontare storie e trasformarle in emozioni senza essere banali è una dote di pochi. Folco ti accompagna in punta di piedi nelle vite degli altri, finché diventano tue. Come leggere una ventina di libri in una sera"

Alessandro Brunello " FOLCO è originale emozionante, autentico e mai di maniera. La sua performance diventa un rito collettivo"

Massimo Stella " Lasciando da parte le emozioni, con certezza posso dire che raramente ho sentito dal vivo artisti saper suonare e cantare così bene!!!”

Irene Martinato " Quando ho assistito per la prima volta a un concerto di Folco Orselli, io lo conoscevo per una sola canzone sentita alla radio, ma quel concerto è stato un autentico " colpo di fulmine" musicale: musica coinvolgente, canzoni dai testi accattivanti, spettacolo divertente. Sebbene ascoltate per la prima volta, le sue canzoni mi sono piaciute così tanto, che mi sono messa subito alla ricerca di tutti gli album"

Barbara Soro " Folco va ascoltato dal vivo perché i veri musicisti nei dischi mettono solo una selezione accurata di quello che sono, nei concerti mettono l'anima. Ecco lui è un di quelli veri oltre che bravi andate ad ascoltare e capirete!"

Simona Bassi " Le storie di Folco riempiono il cuore e l'anima e...torni a casa felice"

Eliana Spadaro " Quando ascolti e guardi Folco Orselli che si esibisce hai la precisa sensazione che quella è
passione, verità, arte. Si può tranquillamente affermare che un suo concerto è un'esperienza catartica."

Maurizio Proietti " se volete sporcarvi l'anima,se volete assaporere una storia vera e chiudere gli occhi un momento e riaprirli pieni di sorpresa,incazzarvi ridere e pensare andate da Folco non vi deluderà"

Giovanna Mantica " Durante un concerto di Folco sparisce tutto il resto, rimane solo la sua voce che schizza nell'anima e le note che la colorano. È gioia e poi dolore e poi malinconia e ancora gioia. È puro sentimento"

Laura Castelli " Puro blues italiano che per sua natura dal vivo si esprime al masssimo. Uno strumento ed una voce che ti entrano come suono e poi esplode in emozioni. Carezze e risate"

Pio Jerico Cirlo " Favole da bar in chiave blues"

Irene Chandra " Quello che scrive e suona e canta Folco, è talmente suo, da diventare irrimediabilmente tuo. E vai un'altra volta e poi un'altra ancora e non smetti mai. Come tanti Ulisse, attirati dal suo sedicente canto"

Brunella Boschetti Venturi " difficile non rimanere folgorati ai suoi concerti! Grande carisma e animale da palco, capace di far precipitare l'intero universo emozionale in un vortice di riso e di pianto liberatorio!"

Walter Leonardi " Orselli è un cantante, un musicista, un trovatore, un poeta (vero), un cialtrone, un comico, un improvvisatore sia con la chitarra che con le presentazioni delle canzoni, è un grandissimo ospite. Vedere un suo concerto è un'esperienza da fare!"


FOLCO ORSELLI:
compositore e cantautore milanese, è un artista poliedrico ed eclettico. Nel 1995, con il duo “Caligola”, partecipa al Festival di Sanremo nella categoria ‘Giovani’ e, nel 1996, esce il suo primo album “Il sole che respira” (EMI). Segue una partecipazione come band di apertura del Golden Eye Tour di Tina Turner (1996) e del Voodoo Tour di Zucchero Fornaciari (1997). Nello stesso anno nasce il progetto musicale “Folco Orselli e La Compagnia dei Cani Scossi” con cui autoproduce l’album di inediti “La stirpe di Caino” (2002). Parallelamente crea il Caravanserraglio, autentico e originale movimento musicale formato da un gruppo di affiatati cantautori milanesi. Nel 2003 suona, interpretando il ruolo di se stesso, nel lungometraggio di Silvio Soldini “Agata e la tempesta” e canta “More” per i titoli di coda. Nel novembre 2004 esce il suo terzo album “La Spina”, prodotto da Lifegate e registrato alle Officine Meccaniche di Mauro Pagani, dove sarà registrato anche il suo quarto album “Milano Babilonia”. Nel corso dell’edizione di Musicultura 2008, il cantautore è Vincitore del Premio della Critica, Vincitore del Miglior Testo e Vincitore Assoluto votato dal pubblico con il brano “L’amore ci sorprende”. Folco Orselli è stato l’unico nella storia di Musicultura a vincere tre differenti e importanti premi contemporaneamente nel corso della stessa edizione. È del 2011 il suo ultimo lavoro “Generi di conforto”, disco di ballate registrato con un’orchestra d’archi. Nel 2013 crea insieme a Carlo Fava e Claudio Sanfilippo “Scuola Milanese”, con 13 appuntamenti tematici sulla città di Milano, a cui partecipano più di 50 ospiti. Attualmente Folco Orselli è in tour con lo spettacolo “Passati col rosso” con e di Gino & Michele, per la regia di Paolo Rossi.


“OUTSIDE IS MY SIDE” (distribuito da Believe Digital) celebra la libertà di seguire la propria strada restando fuori dagli schemi. Il disco comprende 10 brani inediti e una cover della canzone di Enzo Jannacci “Quello Che Canta Onliù”; questa la tracklist: “Legato A Un Palo Della Luce/Gatto Rotto Ouverture”, “Una Vecchia Storia (d'amore Di Noi)”, ”Il Lupo”, “Gli Artisti Di Strada”, “Quello Che Canta Onliù”, “Vecchi Vestiti Nuovi”, “Piove”, “Le Spose Mie”, “Foglie”, ”Hooligan”, “Song Pour Elle”.

«Essere outsider, per me, significa essere in compagnia di chi ha scelto di rimanere fedele a un proprio ideale di bellezza, ponendosi in alternativa all’establishment per essere libero di proseguire in quella ricerca che gli sarebbe preclusa (forse, ma il rischio è alto) se si facesse integrare nel grande gioco – spiega Folco Orselli - Il produttore di vino che preferisce fare 1000 bottiglie piuttosto che 10000 per offrire il meglio della sua vinificazione, l’artigiano che assembla a mano rinunciando ad un guadagno maggiore se meccanizzasse, l’imprenditore che tiene più alla soddisfazione del cliente che al guadagno a tutti i costi, il parrucchiere che ti massaggia la faccia col panno caldo perché sa che ti piace, il ristoratore che ti accoglie con un bicchiere di vino perché tu ti senta a tuo agio... OUTSIDE IS OUR SIDE E CI STIAMO BENISSIMO!».


Chi canta spaventa tutti i mali!
(Miguel de Cervantes)


➵ INGRESSO: tessera + sottoscrizione
Masada è un'associazione culturale, l'ingresso è riservato ai soci in possesso di tessera.
Per info: www.masadamilano.it/site/comeassociarsi/

Dati Aggiornati al: 09-02-2017 23:47:11

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Venerdì 17-02-2017 alle 22:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Circolo Masada

Indirizzo: Viale Carlo Espinasse, 41 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento