WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Il tempo è la cosa più preziosa che un uomo possa spendere. Teofrasto

> Home > Eventi a Milano del 20-02-2017 > Musica e Spettacoli > Nanda Vigo e Marco Meneguzzo all'Out Off

Nanda Vigo e Marco Meneguzzo all'Out Off

Nanda Vigo e Marco Meneguzzo all'Out Off

 

 

Nanda Vigo incontra il pubblico e conversa con Marco Meneguzzo, curatore, critico e docente all'Accademia di Brera. Per i quarant’anni dell’Out Off abbiamo voluto dedicare una serata a un’ artista a cui siamo legati da lunga amicizia e che ha rappresentato un punto di riferimento per il teatro out off contribuendo ad alimentare in noi una curiosità verso altri mondi e linguaggi artistici.

20 febbraio, ore 18.30 – ingresso libero

NANDA VIGO

Arte/Architettura/Design

Nanda Vigo conversa con Marco Meneguzzo

video di Marco Poma, Studio Metamorphosi

Nanda Vigo è tra gli artisti più significativi del mondo del design e dell’architettura italiana. La sua ricerca si fonda sulla interdisciplinarità tra arte, architettura e ambiente. Dopo essersi laureata all’Institute Polytechnique di Lausanne, prende parte al Gruppo Zero, con cui espone tutt’ora. Ha collaborato con Lucio Fontana, Enrico Castellani e con l’Architetto Giò Ponti. Lavora a Milano e vive in West Africa.

Nanda Vigo è nata a Milano nel 1936. Vive e lavora tra Milano e l’Africa orientale.

Dimostra interesse per l’arte fin dalla tenera età, quando ha occasione di trascorrere del tempo in compagnia di Filippo de Pisis, amico di famiglia, e di osservare le architetture di Giuseppe Terragni da cui - si può azzardare a dire - ha imparato l’attenzione alla luce.

Dopo essersi laureata all'Institut Polytechnique di Lausanne e un importante stage a San Francisco, nel 1959 Vigo apre il proprio studio a Milano. Da quel momento il tema essenziale della sua arte diventa il conflitto/armonia tra luce e spazio, che l’artista utilizza nel proprio lavoro, anche come architetto o designer. Dal 1959 frequenta lo studio di Lucio Fontana prima, e poi si avvicina agli artisti che avevano fondato la galleria Azimut a Milano, Piero Manzoni ed Enrico Castellani. In quel periodo tra i diversi viaggi per le mostre in tutta l’Europa (più di 400 mostre collettive e personali), Vigo conosce gli artisti e i luoghi del movimento ZERO in Germania, Olanda e Francia.

Nel 1959 inizia la progettazione della ZERO house a Milano, terminata solo nel 1962. Tra il 1964 e il 1966 ha partecipato ad almeno tredici mostre ZERO, compresa NUL 65 allo Stedelijk Museum di Amsterdam e ZERO: An Exhibition of European Experimental Art alla Gallery of Modern Art di Washington D.C. Nel 1965 l’artista ha curato la leggendaria mostra ZERO avantgarde nello studio di Lucio Fontana a Milano, con la partecipazione di ben 28 artisti.

Tra il 1965 e il 1968 ha collaborato e creato con Gio’ Ponti la Casa sotto la foglia, a Malo (Vi). Nel 1971 Vigo viene premiata con il New York Award for Industrial Design per il suo sviluppo delle lampade (Lampada Golden Gate) e nello stesso anno progetta e realizza

uno dei suoi progetti più spettacolari per la Casa-Museo Remo Brindisi a Lido di Spina (Fe).

Nel 1976 ha vinto il 1° Premio St. Gobain per il design del vetro.

Nel 1982 l’artista ha partecipato alla 40a Biennale di Venezia.

Nel 1997 ha curato l’allestimento della mostra “Piero Manzoni - Milano et Mitologia” a Palazzo Reale a Milano.

Dal 2006, in permanenza al Museo del Design della Triennale, sono presenti i lavori di Vigo.

Nella sua attività Vigo opera con un rapporto interdisciplinare tra arte, design, architettura, ambiente, è impegnata in molteplici progetti sia nella sua veste di architetto che di designer che di artista. Quello che contraddistingue la sua vivace carriera è l’attenzione e la ricerca dell’Arte, che la spinge ad aprire collaborazioni con i personaggi più significativi del nostro tempo ed a intraprendere sempre progetti volti alla valorizzazione dell’Arte come la mostra ITALIAN ZERO & avantgarde 60’s al MAMM Museum di Mosca.

Dal mese di aprile 2013 alcune opere di Vigo sono presenti nella collezione del Ministero degli Affari Esteri, e dal 2014/2015 al Guggenheim di New York e al Martin-Gropius-Bau di Berlino nell’ambito delle manifestazioni dedicate a ZERO.

Marco Meneguzzo, critico d’arte, organizzatore di mostre d’arte contemporanea e moderna dal 1984 è assistente di Storia dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Dal 2000 tiene anche la cattedra di “Museologia e gestione dei sistemi espositivi” presso l’Accademia di Brera. E’ giornalista pubblicista: ha collaborato a numerose riviste specializzate d’arte e di cultura, come “Alfabeta”, “Contemporanea”, “Flash Art”, alla pagina d’arte del quotidiano “Avvenire”, alle riviste d’arte “Arte” e “Tema Celeste”, alla rivista d’architettura “Abitare”, alla rivista di moda “Mood”, ai periodici legati alla testata “Vogue Italia” e alla rivista “Artforum” (la più prestigiosa rivista d’arte mondiale, edita a New York).

Marco Poma fonda nel 1983 Metamorphosi centro di produzione Video. Alla produzione commerciale affianca un'attività di ricerca. Con Alessandro Mendini e Stefano Casciani fonda la prima video rivista di Arte Architettura e Design, realizza per la Rai una serie di video con Bruno Munari, crea i primi due film digitali della storia del cinema in Italia (" A:D:" in collaborazione con Alchimia, " Mefisto Funk" ). Dopo la realizzazione di oltre un migliaio di filmati documentari di varia natura, per lo più dedicati alle grandi figure dell'arte, del design e dell'architettura, attualmente coordina con Alessandro Guerriero la Televisione di " Tam Tam no Tv" , dedicata in modo del tutto informale al mondo dell'arte e del design.

Dati Aggiornati al: 17-02-2017 13:39:55

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Lunedì 20-02-2017 alle 18:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Teatro OUT OFF

Indirizzo: Via Mac Mahon, 16 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento

 

ALTRI EVENTI DI OGGI A MILANO