WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Difficile non è sapere una cosa, ma sapere far uso di ciò che si sa. Han Fei

> Home > Eventi a Milano del 04-03-2017 > Musica e Spettacoli > Restless Yellow Flowers /// live da VO LUME

Restless Yellow Flowers /// live da VO LUME

Restless Yellow Flowers /// live da VO LUME

 

 

Sabato 4 marzo ore 18 R.Y.F. / Restless Yellow Flowers live da VO LUME R.Y.F., che poi è Restless Yellow Flowers, è Francesca Morello, chitarrista e cantante di Ravenna bravissima che sabato 4 marzo suonerà live da VO LUME accompagnata dall'amica Claudia (Agatha, Pueblo People) alla batteria. /// R.Y.F. è l'acronimo di Restless Yellow Flowers, nome con il quale si fa chiamare mentre suona. Progetto partito da una band nella quale suonava e poi scarnificato fino all'osso: chitarra e voce, una sola persona e dei testi cantati con intensità e fragilità. Il tutto succede tra il 2010 e il 2011 ma prende forma fisicamente con un disco registrato in autunno del 2011 all'Igloo Audiofactory da Enrico Baraldi e masterizzato da Rico Gamondi nel suo Friscerprais studio. Il disco autoprodotto esce il 24 novembre del 2012. Nel frattempo R.Y.F. suona in Italia e aggiunge anche un paio di concerti a Berlino, aprendo concerti per ?Alos, Ronin, Tre Allegri Ragazzi Morti, Scout Niblet complice il fatto che la sua nuova base e casa è Ravenna, città viva di eventi e concerti. Nel 2016 il secondo album, registrato da Francesco Giampaoli, masterizzato da duna studio ed edito da Brutture Moderne. /// Con Love Songs for Freaks and Dead Souls, R.Y.F. ci trascina dentro il suo universo tutto introspettivo, dal quale guardare con lei ciò che ne è al di fuori. I testi rispecchiano uno stile di scrittura anni 90, un rincorrersi di visioni che hanno origine dal sentire personale della cantautrice, delle quali ci si può però appropriare con facilità, poiché sono anche quelle che appartengono alle esperienze di chi le ascolta. Sono canzoni che parlano d'amore nelle sue infinite sfaccettature, dell'amicizia, delle incomprensioni e delle pacche sulla spalla, dell’amore romantico, di quello che se ne va, dell'amore per stessi e della sua assenza: portano con loro le suggestioni queer nelle quali Francesca si immerge e alle quali appartiene, senza che esse rappresentino i confini di una cerchia chiusa ed elitaria, ma punto di vista altro, occhi diversi e ogni volta nuovi con i quali osservare il mondo. /// dice di lei Bruno Dorella (Ronin, Bachi Da Pietra) Non so cosa darei per aver scritto Hate. E' una delle canzoni più belle che io conosca. E, se dico che vorrei averla scritta io, è perché la sento totalmente mia. E' stato così sin dalla prima volta che l'ho sentita suonare da RYF in concerto. Ma tutte le sue canzoni sono speciali, perché vengono da lei, e non te lo aspetti. Vengono da questa riot girl forte e autorevole, che mentre ti spina una birra ti insegna a riparare uno scaffale e poi viene a darti una mano col trasloco, e parlano di tutta l'immensa fragilità che nasconde dentro. Parlano della sua sessualità vissuta in prima linea ma con dolcezza, e del casino che c'è nella sua testa, come in quella di tutti, ma è difficile da accettare. Sono eseguite solo dalla chitarra e dalla sua voce sicura e tonante (ha un'emissione potentissima) ma non sono canzoni folk. Sono scritte come pezzi rock (e un giorno mi piacerebbe accompagnarla con una band completa, alla voce: progetti per il futuro), quel rock anni 90 che deve aver ascoltato da adolescente, ma ridotto all'osso. Una strofa, due, un ritornello, due, bum. Così fulminanti che ti entrano subito dentro. E così Echo, Run Away e compagnia diventano subito familiari. Quando Francesco Giampaoli dei Sacri Cuori le ha proposto di uscire con Brutture Moderne ero felicissimo, perchè sapevo che si sarebbe cominciato a parlare di lei. Ora va, Francesca, porta là fuori le tue canzoni e la tua umanità, stupisci e conquista tutti, come hai fatto con me..

Dati Aggiornati al: 21-02-2017 10:39:02

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Sabato 04-03-2017 alle 18:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Volume - dischi e libri

Indirizzo: Via Paladini 8 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento