WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...per rimanere sempre informato su ciò che ti circonda...

> Home > Eventi a Milano del 02-03-2017 > Vita Notturna > Tablao Flamenco

Tablao Flamenco

Tablao Flamenco

 

 

Una serata speciale , nel cuore dell Andalusia con cantanti , ballerine , musici, tanto folklore, divertimento e affascinati coreografie Un spettacolo Flamenco “ che è musica, danza, poesia, pittura ed una filosofia di vita fatta di passione e tradizione Paola Savino: Baile Mathilde Oliveau: Baile Manuel Junquera: Cante Antonio Porro: Chitarra Francesco Perrotta : Cajon LO SPETTACOLO Spettacolo di danza, musica e canto flamenco intenso e coinvolgente, realizzato con musica dal vivo e coreografie danzate nei colorati costumi tradizionali spagnoli. IL FLAMENCO Il flamenco non è solo una danza ma un’antichissima cultura appartenente ad un popolo gitanomigrato dall’India che, arrivato in Andalusia, crea una magica mescolanza con le culturemediterranee locali (i mori, gli ebrei ed i cristiani). Il flamenco è quindi un’arte allegra e solare, maanche passionale, romantica e malinconica, come la storia dei gitani raccontata nel suo canto. Nel flamenco i piedi rappresentano uno vero e proprio strumento di percussione, per questo siusano scarpe chiodate, mentre il corpo e le braccia si muovono in modo elegante e sinuoso ma avolte anche in modo energico e tagliente. Il ballo è accompagnato dalla chitarra, dal cante e dallepalmas (ritmo tenuto con il battito delle mani). Nel 2010 il flamenco è stato dichiarato Patrimonio Culturale dell'Umanità dall'UNESCO. IL DUENDE Se il duende “è un potere e non un agire”, “un lottare e non un pensare”, esso “non sta nella gola”ma “sale interiormente dalla pianta dei piedi” Il duende è ispirazione di una musa o fascinazione dell’angelo? Nessuno dei due casi, avverteLorca: “angelo e musa vengono da fuori”,“il duende bisogna svegliarlo nelle più recondite stanzedel sangue” L'etimologia, la storia e le leggende legate alla parola duende sono moltissime. Con un difficilesforzo di sintesi, si potrebbe definire il duende come l'intensità e la forza che il flamencoracchiude e sprigiona quando viene espresso nel canto, nella musica e nella danza. Non bisognadimenticare che il flamenco non è mai stato folclore, cioè una forma musicale creata dal popolo,ma un’arte trasmessa oralmente dalle famiglie gitane, che, attraverso soprattutto il canto,sfogavano le loro emozioni. Ecco che allora assistere a un loro spettacolo non lasciava solosorpresi o commossi, ma faceva anche venir voglia di piangere, provare la paura, il brivido, lagioia, la terribile vertigine che spinge verso un abisso di estasi di emozioni.

Dati Aggiornati al: 21-02-2017 15:29:11

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Vita Notturna

Quando: Giovedì 02-03-2017 alle 22:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: nidaba

Indirizzo: via emilio GOLA 12 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento