WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...WikiEventi...per non annoiarsi mai!...

> Home > Eventi a Milano del 20-05-2017 > Musica e Spettacoli > 20.5 Gianluca De Rubertis e Vincenzo Parisi -...

20.5 Gianluca De Rubertis e Vincenzo Parisi - Concerto a 2 pianoforti

20.5 Gianluca De Rubertis e Vincenzo Parisi - Concerto a 2 pianoforti

 

 

Gianluca De Rubertis e Vincenzo Parisi si incontrano sul palco del Cicco Simonetta per un concerto a due pianoforti e voce. In programma canzoni da "L'universo elegante" (ultimo album di Gianluca De Rubertis), composizioni per pianoforte di Vincenzo Parisi che anticipano l'uscita del suo primo album solista, e altro ancora riarrangiato per due pianoforti. Gianluca De Rubertis nasce a Lecce nel 1976. Nel 2001 fonda, assieme alla sorella Matilde, a Riccardo Schirinzi e Giancarlo Belgiorno, gli Studiodavoli, che vincono l’Arezzo Wave festival 2002 e nel 2003 firmano per Recordkicks con cui pubblicano “Megalopolis” (2004) e “Decibels for dummies” (2006), imponendosi sin da subito come band unica in Italia per suono, stile e riferimenti. Nel 2006 De Rubertis si trasferisce a Milano e decide di collaborare con Alessandra Contini, con la quale fonda la band Il Genio. La scalata alla ribalta per questa nuova formazione è rapidissima: nel 2007 i due vengono contattati dalla storica etichetta Cramps e il primo album omonimo esce nel marzo del 2008. Contemporaneamente, grazie all'immagine ricercata del duo e all'enorme curiosità destata dal singolo "Pop porno", Il Genio si affaccia prepotentemente anche nel mondo delle riviste di costume e di moda. Il videoclip del singolo "Pop porno", diviene un vero e proprio "fenomeno". A Settembre Il Genio vince il premio Indie Music Like 2008. Nello stesso mese, il duo si esibisce a "Quelli che il calcio", di Simona Ventura. In Ottobre la Universal Music Italia acquisisce l'album in licenza, preparando una nuova ristampa del disco, che esce a Novembre. Anche il 2009 si presenta un anno ricchissimo di appuntamenti live, durante il quale si consolida l’interesse dei media, che confermano Il Genio come uno dei gruppi rivelazione degli ultimi anni. Terminato il tour, cha vede il duo impegnato in più di 100 concerti in un anno, nel febbraio 2010 viene registrato il nuovo album “Vivere negli anni ‘X” che esce nel Giugno 2010. Il singolo “Cosa dubiti” riscuote un ottimo successo. In Ottobre esce “Romanzo Criminale - il CD", che vede la partecipazione de Il Genio con il brano “Roberta”. Sempre a Ottobre, viene realizzato il video del secondo singolo, “Tahiti Tahiti”, che entra subito in rotazione su Radio Deejay e sulle principali televisioni musicali. Il 2011 vede l’uscita dell’ultimo video e singolo estratto da “Vivere negli anni ‘X”, “Amore chiama terra”. Nel frattempo Gianluca lavora al suo disco solista e decide di stampare il primo album solista “Autoritratti con oggetti”, che esce il 28 marzo 2012. In questo disco De Rubertis mostra al pubblico il lato più personale e cantautoriale di sé, con dodici tracce intense e densamente arrangiate. All'album collaborano tra gli altri Dellera, Rodrigo D'Erasmo ed Enrico Gabrielli; le reazioni della critica di settore di settore sono eccellenti e il disco viene molto bene accolto. In un fitto tour con Lino Gitto, Giovanni Pinizzotto e Silvio Pirovano, De Rubertis porta in giro, tra il 2012 e il 2013, un concerto elegante e pregno di significati testuali e musicali. Nel frattempo collabora alla realizzazione degli ultimi due album di Federico Fiumani, "Niente di serio" (2012) e "Preso dal vortice" (2013). Il 2013 è anche l'anno in cui, assieme ad Alessandra Contini, ritorna a scrivere nuove tracce per il terzo album de Il Genio che esce in dicembre con il titolo "Una voce poco fa", per l'indielabel EgoMusic. Il nuovo album, rilasciato solo in formato digitale, contiene il cliccatissimo "Bar Cinesi". Il tour è fittissimo, e Il Genio si circonda per l'occasione di due nuovi musicisti, Alessandro Deidda (Le Vibrazioni) e Dario Ciffo (Afterhours, Lombroso). Contemporaneamente collabora con il cantautore Mauro Ermanno Giovanardi (La Crus) e con lui e il trombettista Paolo Milanesi si produce in numerose esibizioni al pianoforte, in Italia e all'estero. Intanto De Rubertis sta lavorando a molte nuove canzoni, il lavoro di provinaggio comincia allo Studio 2 di Padova già a marzo 2014. Inoltre con Leo Pari, Dario Ciffo e Lino Gitto porta in giro una retrospettiva musicale su Lucio Battisti che riscuote notevole successo in molti club italiani. Nel maggio 2015 entra in contatto con MarteLabel, già etichetta per Dellera e Nobraino, ed è con quest'ultima che Gianluca si accinge a far uscire il suo secondo album da solista, "L'universo Elegante". L'album riscuote un notevolissimo interesse da parte degli addetti al settore. All'interno di questo disco le collaborazioni con Amanda Lear e Mauro Ermanno Giovanardi. Con la prima De Rubertis interpreta il videoclip per il brano "Mai più" (per la regia di Pierluigi De Rubertis) che giunge agli ascolti televisivi tramite il programma "Che tempo che fa" condotto da Fabio Fazio. Vincenzo Parisi si diploma in pianoforte presso il Conservatorio “G.Puccini” di La Spezia sotto la guida di Irene Schiavetta, per poi perfezionarsi con Massimiliano Damerini, studiando in particolare il repertorio pianistico contemporaneo comprendente autori quali Luciano Berio, Luigi Dallapiccola, Salvatore Sciarrino. Tra i suoi maestri alcuni pianisti di fama internazionale quali Andrea Lucchesini, Antonio Ballista, Boris Petrushansky, e presso l’Universität Mozarteum di Salisburgo Aquiles Delle Vigne. Ha studiato composizione sperimentale presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano con Fabio Vacchi, col quale ha tra l’altro approfondito lo studio dei canti antichi siciliani riarrangiandone molti per pianoforte solo in chiave contemporanea. Attualmente sta studiando pianoforte jazz con Michele Franzini e Antonio Zambrini. Nel 2016 è stato scelto come testimonial CASIO MUSIC ITALIA in occasione di PianoCity Milano. Ha fondato i Kafka On The Shore, psychrockband con la quale si è esibito in più di 200 concerti tra Italia, Germania, Inghilterra, Francia, Belgio, Svizzera, presentando l’album “Beautiful But Empty” (La Fabbrica Etichetta Indipendente). In ambito indipendente italiano, ha suonato con Nicolò Carnesi, Gianluca De Rubertis, L’officina della camomilla, Van Houtens, L’orso, Chiara Castello (2Pigeons, I’m not a blonde). E’ al lavoro sulla stesura del suo primo disco solista, incentrato su composizioni inedite per pianoforte

Dati Aggiornati al: 11-05-2017 12:24:30

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Sabato 20-05-2017 alle 22:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Circolo Arci Cicco Simonetta

Indirizzo: Via Cicco Simonetta 16 - P.ta Ticinese/Navigli Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento