WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Chi non ha fatto niente non sa niente. Thomas Carlyle

> Home > Eventi a Milano del 26-05-2017 > Mostre e Cultura > Lo sguardo delle donne

Lo sguardo delle donne

Lo sguardo delle donne

 

 

Lo sguardo delle donne: Donne in IRAN L'Iran da Hazal Koyuoncuer, intervenuta il 28 aprile nel nostro incontro in cui si parlava di Kurdistan, è stato definito LA SCATOLA NERA del Medio Oriente. Noi non ci prendiamo la responsabilità di parlare di Iran in generale ma, con il film More than two hours di Ali Asgari potremo parlare della condizione femminile. Dalla dittatura dello Scia Reza Pahalavi che aveva, in modo autoritario introdotto un'occidentalizzazione dei costumi, il paese è stato travolto dalla rivoluzione Komeinista periodo in cui le donne venivano viste come l'incarnazione della seduzione sessuale e del vizio, e per nascondere tale potere seduttivo, venne imposto un severissimo codice del costume che doveva essere rispettato da tutte le donne nei luoghi pubblici. Il hijab (dal termine arabo coprire), doveva essere indossato da tutte le donne: i capelli ed il corpo ad eccezione della faccia e delle mani, dovevano essere coperti. Alle donne veniva negato l'accesso all'istruzione superiore e fu proibito il lavoro senza il consenso del marito. Chiunque avesse infranto queste leggi veniva sottoposto a punizioni: queste variavano dalla reprimenda verbale a 74 frustate fino all'imprigionamento da un mese a un anno. La più grave di tutte era la morte per lapidazione. Sotto la presidenza Katami la situazione per le donne non migliorì, anzi vennero introdotte regole molto rigide sull'abbigliamento femminile. Anche oggi, malgrado che all'inizio del nuovo secolo le donne iraniane siano state protagoniste di grandi manifestazioni contro il regime misogino, la situazione non è cambiata. Dal lavoro e dalla istruzione superiore dalle attività sociali le donne iraniane sono escluse. Per i capi religiosi e politici l'unico scopo nella vita delle donne deve essere quello di rimanere a casa, mettere al mondo i bambini, allattarli, crescerli ed educarli. PROIEZIONE DEL FILM "MORE THAN TWO HOURS" Un corto iraniano diretto da Ali Asgari e scritto da Farnoosh Samad, nominato per la Palma d'oro al Festival di Cannes 2013. TRAMA Sono le 3 di notte e un ragazzo e una ragazza stanno percorrendo la città in cerca di un ospedale che curi una grave emoraggia per la ragazza ma la ricerca è molto più difficile e tragica di quanto i due ragazzi si possano immaginare. SORPRESA La serata si chiuderà con una sorpresa, anzi due. E dato che si tratta di una sorpresa, non vi diremo niente. Vi aspettiamo anche perché sarà la serata di chiusura e sarà. quindi, il momento per salutarci mangiando torte e ebevendo un buon bicchiere di vino.

Dati Aggiornati al: 23-05-2017 10:19:14

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Venerdì 26-05-2017 alle 20:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Biblioteca Civica Cinisello Balsamo

Indirizzo: Piazza Confalonieri 3 Cinisello Balsamo

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento