WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...per rimanere sempre informati su cosa accade attorno a noi...

Mind The Step

> Home > Eventi a Milano del 02-12-2017 > Mostre e Cultura > Nove pallottole per il Presidente di Paolo...

Nove pallottole per il Presidente di Paolo Federici

Nove pallottole per il Presidente di Paolo Federici

 

 

Dialoga con l’Autore Roberto Spoldi Letture di Noemi Bigarella Questo libro spazia in un arco di tempo di cinquant’anni, tra il 1960 ed il 2010, ma ogni capitolo è raccontato al presente. Con questo sistema il prima e il poi si mescolano con l’adesso e lo scorrere del tempo perde di significato. Il modo in cui è gestita la storia, con salti temporali annunciati dall’autore all’inizio del libro, non rende faticosa la tenuta dell’attenzione da parte del lettore come invece si potrebbe pensare, anzi, grazie al magistrale intrigo che caratterizza la trama, lo porta a non voler perdere nemmeno una tessera del puzzle che la compone! Il lettore finirà per provare ammirazione per l’ingegno della storia e per la sua ambientazione, il mondo del commercio marittimo, Genova, la Nigeria con la sua tragica storia recente. Paolo Federici è nato a La Spezia nel 1952 e in giovane età si imbarca come ufficiale commissario su una nave da crociera, incaricato dell'organizzazione della vita di bordo e dell'assistenza ai passeggeri. Ha così anche la possibilità di visitare numerosi Paesi stranieri. I racconti di viaggio di quel periodo diventeranno uno dei suoi primi libri: “La nave dei sogni”. E a quello, nel corso degli anni, si aggiungeranno: “Incredibile, ma falso”; “Aspettando Alice”; “Una labile traccia indelebile”; “Eptaedro”; “De Causarum Actore”. Oggi si occupa di trasporti internazionali marittimi, pur lavorando a Milano, confermando però così il suo legame con il mare. Sono fatti storici la vita e la morte di Ken Saro Wiwa, rivoluzionario nigeriano che oserei considerare una specie di Che Guevara africano. Ha lottato per il suo popolo (gli Ogoni) contro lo strapotere della compagnie petrolifere in una Nigeria dove la corruzione aveva raggiunto livelli inimmaginabili. Tanto è vero che lo hanno condannato a morte sulla base di accuse totalmente false! La “storia” però poi gli ha dato ragione: la Shell è stata condannata a pagare quindici milioni di dollari ai suoi eredi. Ma è un fatto storico anche il premio Nobel per la letteratura dato a Wole Soyinka, scrittore nigeriano. E sono fatti storici quelli legati ai ricambi di presidenti nigeriani nel corso degli anni e dei diversi colpi di stato. Dove invece spazia la fantasia è nel mondo dei trasporti marittimi: uno spedizioniere italiano (insomma, uno che fa lo stesso lavoro che faccio io!) si ritrova nel ruolo di investigatore dopo aver scoperto che una cassa, affidatagli per essere trasportata in Nigeria, anziché pezzi di ricambio, conteneva armi! Ecco dunque il filo conduttore che lega la storia di Ken Saro Wiwa alla fantasia … dell’autore! Ma ecco anche il racconto di cosa fossero i trasporti marittimi negli anni ottanta: c’è la vita di tutti i giorni in una casa di spedizione, ma anche quella in una agenzia marittima. Sono fatti storici la vita e la morte di Ken Saro Wiwa, rivoluzionario nigeriano che oserei considerare una specie di Che Guevara africano. Ha lottato per il suo popolo (gli Ogoni) contro lo strapotere della compagnie petrolifere in una Nigeria dove la corruzione aveva raggiunto livelli inimmaginabili. Tanto è vero che lo hanno condannato a morte sulla base di accuse totalmente false! La “storia” però poi gli ha dato ragione: la Shell è stata condannata a pagare quindici milioni di dollari ai suoi eredi. Ma è un fatto storico anche il premio Nobel per la letteratura dato a Wole Soyinka, scrittore nigeriano. E sono fatti storici quelli legati ai ricambi di presidenti nigeriani nel corso degli anni e dei diversi colpi di stato. Dove invece spazia la fantasia è nel mondo dei trasporti marittimi: uno spedizioniere italiano (insomma, uno che fa lo stesso lavoro che faccio io!) si ritrova nel ruolo di investigatore dopo aver scoperto che una cassa, affidatagli per essere trasportata in Nigeria, anziché pezzi di ricambio, conteneva armi! Ecco dunque il filo conduttore che lega la storia di Ken Saro Wiwa alla fantasia … dell’autore! Ma ecco anche il racconto di cosa fossero i trasporti marittimi negli anni ottanta: c’è la vita di tutti i giorni in una casa di spedizione, ma anche quella in una agenzia marittima.

Dati Aggiornati al: 07-11-2017 18:55:41

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Sabato 02-12-2017 alle 19:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Le Libragioni di Michele Morieri e Pervinca G. Paccini

Indirizzo: Via Bardelli 11 angolo Via Pacini MM2 Lambrate Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento