WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Il tempo è la cosa più preziosa che un uomo possa spendere. Teofrasto

> Home > Eventi a Milano del 26-11-2017 > Mostre e Cultura > Uomini e pietre / Faţă durerii

Uomini e pietre / Faţă durerii

Uomini e pietre / Faţă durerii

 

 

In occasione della replica di Uomini e pietre di Mircea Eliade (1944), un viaggio a partire dalle immagini e dagli articoli di giornali e riviste pubblicati durante il secondo conflitto mondiale, sino al Volto del dolore (Faţă durerii), progetto dello scultore Laurentiu Adrian Craioveanu. Ore 21:00 Messinscena di Uomini e pietre, Mircea Eliade “Compagnia La Taiga” A seguire Guida all’esposizione e presentazione del progetto Volto del dolore (Faţă durerii) Uomini e pietre è un’opera di Mircea Eliade rimasta a lungo inedita, scritta nella primavera del ’44 durante il turbolento soggiorno dell’intellettuale romeno nel Portogallo di Salazar. Non basta dire che in Uomini e pietre (1944) Mircea Eliade racchiude i due protagonisti del suo dramma – Petruş (metodico speleologo in cerca di gloria) e Alexandru (giovane poeta frustrato da inespressa vocazione artistica) – all’interno di una grotta affinché essa li imprigioni e metta alla prova ostracizzandoli dal mondo, come in analoghi esperimenti scenici e cinematografici a cavallo fra surrealismo e teatro dell’assurdo. La grotta orchestrata da Eliade è a tutti gli effetti il terzo personaggio dell’opera, ed essa vomita apparizioni fantastiche, cambia umore e apparenze, dialoga con i protagonisti per costringerli a dire ciò che sanno ma non ammettono. Li schiaccia. Li resuscita. Interpreti: Simone Ras Radaelli, Nicola Savi Ferrari, Elena D'agnolo, Laura Bertoni, Francesca Tarantino Scenografie: Valeria Angesi, Camilla Gaetani, Elisa Galluzzo Costumi: Veronica Fiocchi Musiche: Guido Tongiorgi Regia: Federico Filippo Fagotto FAŢĂ DURERII Lo scultore romeno Laurentiu Adrian Craioveanu, che dopo la Scuola d’arte di Timişoara frequenta l’Accademia di Brera e nel 2014 conduce il progetto di ricerca e sperimentazione artistica Cold discussion, propone – in occasione della replica dell’opera di Eliade – il progetto Faţă durerii, che accosta le immagini e gli articoli di giornali e riviste storiche pubblicate in Italia durante il periodo bellico (Oggi, Il librario,Il selvaggio, Il mondo, etc.), alle immagini della serie “Volti”, prodotta fra 2014 e 2015 dalle riproduzioni fotografiche delle sue teste in argilla, ferro e legno. Interiorità. Tutti la possiedono. Immagino che la struttura sia abbastanza simile. È tutto il resto, il suo sviluppo, la sua evoluzione, che la rende unica. Quei frammenti che sono stati esteriorizzati sono statici pero visibili, concreti: l’atto creativo è un uscita dalla solitudine, una manifestazione di parti e angoli di se stessi, luoghi profondi altrimenti difficili da raggiungere. Ingresso: 10 € Di più sul festival Oglinda, dedicato alle culture rom e romena >> http://www.latigredicarta.it/corte_dei_miracoli/2017/09/26/oglinda-festival-romania/

Dati Aggiornati al: 22-11-2017 13:18:19

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Domenica 26-11-2017 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: La Corte dei Miracoli

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento