WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Il tempo è come un fiocco di neve, scompare mentre cerchiamo di decidere cosa farne. Romano Battaglia

Mind The Step

> Home > Eventi a Milano del 28-11-2017 > Musica e Spettacoli > ● L'intrusa ● di Leonardo Di Costanzo

● L'intrusa ● di Leonardo Di Costanzo

● L'intrusa ● di Leonardo Di Costanzo

 

 

Cin&città - auditorium comunale p. reina - rho con ● L'intrusa ● di Leonardo Di Costanzo che, con uno stile asciutto racconta una Napoli che resiste alla camorra e riflette sul labile confine fra tolleranza e diffidenza ➼ martedì 28 novembre ore 17.00 e ore 21.00 ➼ mercoledì 29 novembre ore 21.00 ➼ giovedì 30 novembre ore 21.00 ● L'INTRUSA ● un film di Leonardo Di Costanzo con Raffaella Giordano, Valentina Vannino, Martina Abbate, Anna Patierno, Marcello Fonte; sceneggiatura: Leonardo Di Costanzo, Maurizio Braucci; fotografia: Hélène Louvart | Italia 2017 | 95 min. ➽ Un racconto ambientato nel mondo del volontariato, tra coloro che quotidianamente si trovano a contatto diretto col disagio e con quelle fasce della società troppo frettolosamente e spesso ingenerosamente etichettate come “cattive”. La storia è ambientata nella periferia napoletana all’interno di un centro di accoglienza. Il centro è stato aperto anni prima da una donna del Nord Italia assieme al marito poi morto. La donna continua a gestirlo con passione, negli anni, ha creato intorno a sé una comunità solidale con proprie regole e una forte identità. Un giorno, però, in quel luogo arriva l’intrusa del titolo, cioé la moglie di un camorrista, che per motivi misteriosi decide di andare a nascondersi proprio all’interno del centro, ma che, con la sua sola presenza, è destinata a scompaginare la già difficile quotidianità. ➽ «L’Intrusa non è un film sulla camorra; è un film su chi ci convive, su chi giorno per giorno cerca di rubargli terreno, persone, consenso sociale, senza essere né giudice né poliziotto. Ma è anche una storia su quel difficile equilibrio da trovare tra paura e accoglienza tra tolleranza e fermezza. L’altro, l’estraneo al gruppo, percepito come un pericolo è, mi sembra, un tema dei tempi che viviamo.» (Leonardo Di Costanzo) ➽ «L’intrusa si regge sul conflitto che esplode nella testa della protagonista e che si manifesta nella stessa distribuzione dei luoghi: la casupola dove quella “bestia ferita, testarda” con dentro l’inferno ha cercato rifugio e lo spazio tutto intorno della ciclofficina, del giardino, dei disegni sui muri del casale. Da un lato l’estraneo, il diverso e dall’altro il gruppo coeso, compatto, strenuo difensore della propria comunità; la camorra c’è ma non si vede, la raccontano le vite dei personaggi che entrano ed escono dalla masseria, il rumore degli elicotteri in lontananza, i palazzoni oltre le siepi del centro.L’intera impalcatura della storia si alimenta della lotta tra bene e male, sul dilemma tra paura e accoglienza, e si nutre degli elementi tipici della tragedia dove gli eroi sono gli uomini e le donne come Giovanna, che ogni giorno sperimentano nuovi modelli di convivenza, occupandosi dei margini, degli oppressi e dei sommersi con la testardaggine e la tenacia che manca alle istituzioni. Sono gli uomini e le donne che per le convinzioni più disparate fanno gruppo, si autofinanziano e lottano, animati spesso soltanto dal proprio profondo senso civico e umano, per sanare, bonificare e recuperare terreno su ogni tipo di stortura sociale. L’intrusa non è un documentario, ma è racconto, finzione pura che dal terreno documentaristico mutua stile e linguaggio; la sua grandezza consiste nel saper far muovere all’interno di questo spazio quasi sacro una collettività di personaggi credibili e umani, senza piegarli a esigenze sceniche che violerebbero la loro verità.» (Ilaria Polimeni, Cinematographe.it) # # # intero € 6.00 | ridotto (under26-over65) € 4,00 Tessera 10 film 25 € informazioni programmazione cinematografica: rho@barzandhippo.com 02 95 33 97 74 348 26 66 090 347 45 12 456 www.barzandhippo.com informazioni generali Auditorium: ufficio.cultura@comune.rho.mi.it 02 93332.238 - 269 - 518 www.comune.rho.mi.it Cin&città - auditorium comunale p. reina - via Meda 20- Rho

Dati Aggiornati al: 22-11-2017 13:26:50

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Alle 17:00 dal 28-11-2017 al 01-12-2017
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Cin&città - auditorium comunale p. reina - rho

Indirizzo: Via Meda 20 Rho

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento