WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Il tempo è come un fiocco di neve, scompare mentre cerchiamo di decidere cosa farne. Romano Battaglia

> Home > Eventi a Milano del 08-03-2018 > Mostre e Cultura > Mostro Chi Legge (Salotto Masada)

Mostro Chi Legge (Salotto Masada)

Mostro Chi Legge (Salotto Masada)

 

 

SALOTTO MASADA presenta " MOSTRO CHI LEGGE" Letture ad alta voce " La paura è una grande passione, se è vera deve essere smisurata e crescente. Di paura si deve morire. Il resto sono piccoli turbamenti, spaventi da salotto, schizzi di sangue da pulire con un fazzolettino. L’abisso non ha comodi gradini." (S. Benni) " Allora non c'era più niente, ho messo la tutina della Chicco e sono uscito nel nulla assoluto..." (A. Nove) Il Salotto Masada vi aspetta al Masadino, il nuovo spazio dedicato ai libri, con i racconti di Stefano Benni e Aldo Nove. STEFANO BENNI - " Cari mostri" (Feltrinelli Editore, 2016) Stefano Benni sfida il racconto di genere e apre la porta dell’orrore. Lo fa con ironia, lo fa attingendo al grottesco, lo fa tuffandosi nel comico, lo fa tastando l’angoscia, lo fa, in omaggio ai suoi maestri, rammentandoci di cosa è fatta la paura. E finisce con il consegnarci una galleria di memorabili mostri. E allora ecco gli adolescenti senza prospettiva o speranza, ecco il Wenge – una creatura misteriosa che semina panico e morte –, ecco il plutocrate russo che vuole sbarazzarsi di un albero secolare, ecco una Madonna che invece di piangere ride, dolcemente sfrontata, ecco il manager che vuole ridimensionare un museo egizio sfidando una mummia vendicativa. Con meravigliosa destrezza Stefano Benni scende negli anfratti del Male per mettere disordine e promettere il brivido più cupo e la risata liberatoria. E in entrambi i casi per accendere l’immaginazione intorno ai mostri che sono i nostri falsi amici, i nostri veleni, le nostre menzogne. ALDO NOVE - " Superwoobinda" (Einaudi, 1998) e " La più grande balena morta della Lombardia" (Einaudi, 2004) " Superwoobinda" Ecco l'Italia. Dopo dieci anni, quello che scandalizzava, in questo libro, è diventato realtà, e sotto gli occhi di chiunque. Guardare per credere: siderali solitudini, guerre del tutto insensate, omicidi surreali a catena, scambi tra valutazioni di mercato e valori umani, analfabetismi globali. E tutto con allegria. Tutto sotto l'occhio della televisione come unica padrona dei nostri sempre piú deboli pensieri. La nave è affondata, ma noi moriamo dal ridere! Il libro-culto che inizia con il celebre: «Ho ucciso i miei genitori perché usavano un bagnoschiuma assurdo, Pure & Vegetal». Cinquantadue racconti ritmati e inanellati come celle di una prigione sola, appartamenti di un megacondominio, canti di un unico poemetto delle nostre anime dannate. Comico e tragico, comico perché tragico: i personaggi di Nove sono dei poveri deficienti o almeno dei disturbati, dei poveri Renfield senza Dracula o Messia nero da annunciare. Uccidono perché incapaci di distinguere, immersi in un continuo borborigmo, come il padre che straparla di violenza mentre getta il figlio dalla finestra, come tanti altri, in uno psichismo disseminato, instabile, dove non è possibile individualità alcuna. Una sorta di pensiero debolissimo, balbettante e vorace, risultato di una sovraesposizione perenne e metodica al linguaggio forte, fortissimo delle merci. " La più grande balena morta della Lombardia" Libro di una felicità e una intensità senza precedenti, che riluce in ogni pagina. Le cronache favolose di Viggiú diventano una comica, cosmica, disperata Spoon River del nostro tempo che scompare. Mai come in questa sorta di catalogo in forma narrativa delle figure, delle ossessioni e delle paure infantili, ma dilatate a occuparsi di tutto ciò che di sbagliato sta accadendo in questo pianeta, il punto di vista è stato cosí preciso e nitido, mai la voce cosí limpida pur pronunciando le piú feroci, buffe, strampalate favole della vita quotidiana di una piccola città, Viggiú, sospesa come per un incantesimo negli anni Settanta, e destinata a diventare il mondo per antonomasia. Punto di vista, si intende, di un bambino, quasi adolescente, ma come bloccato a guardar fuori da una sua finestra affacciata sull'andirivieni del tempo, da cui assiste a una fantastica commedia degli orrori con una imperturbabilità che ci permette di riconoscerlo, infine: quel bambino inquietante non è altri che la parte rimasta buona di noi stessi, e disposta alla meraviglia. ➵ INGRESSO: tessera Masada è un'associazione culturale, l'ingresso è riservato ai soci in possesso di tessera. Ricordiamo che l’aspirante socio diverrà tesserato Masada solo dopo l’accettazione della richiesta da parte del consiglio direttivo. Non sarà quindi possibile accedere contestualmente alla richiesta di tesseramento! Vi invitiamo a fare la richiesta di tesseramento almeno 48 ore prima dell’evento o dell’attività a cui volete partecipare! I rinnovi saranno invece effettuati solo al botteghino prima di accedere all’Associazione. La procedura di tesseramento può avvenire: – on-line, con la compilazione del modulo digitale: http://www.masadamilano.it/nuovo/tesseramento-online/ (48 ore prima dell’evento o dell’attività a cui volete partecipare) -- in sede, con la compilazione della richiesta cartacea: http://www.masadamilano.it/nuovo/comeassociarsi/ (48 ore prima dell’evento o dell’attività a cui volete partecipare) Ci scusiamo per aver rifiutato l’accesso all’associazione agli aspiranti soci, ma la legge prevede che per il perfezionamento della procedura di tesseramento è necessaria la delibera del consiglio direttivo. La quota associativa deve essere versata in sede al momento del ritiro della tessera ed è necessario presentare un documento d’identità in corso di validità. A breve ci sarà la possibilità di versare on-line la quota associativa. A Masada siamo tutti soci, non clienti! Grazie della collaborazione! Associazione Culturale Masada tesseramentimasada@gmail.com https://www.facebook.com/circolomasada MasadaTube: https://www.youtube.com/channel/UCNaG2L70d4aDhGhNIia5ejA

Dati Aggiornati al: 07-02-2018 14:17:19

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Giovedì 08-03-2018 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Circolo Masada

Indirizzo: Viale Carlo Espinasse, 41 Milano

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento