WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...ognuno può fare molto per gli altri...

> Home > Eventi a Milano del 27-02-2018 > Mostre e Cultura > Andrea Fumagalli L’economia politica del comune...

Andrea Fumagalli L’economia politica del comune 2° incontro

Andrea Fumagalli L’economia politica del comune 2° incontro

 

 

UNA SOLA REALTA’: TRE MODI DI LEGGERLA 3 incontri con 3 letture diverse della contemporaneità. con GUIDO VIALE, ANDREA FUMAGALLI, SIMONETTA BISI 2° INCONTRO martedì 27 febbraio h. 18.30 ANDREA FUMAGALLI L’economia politica del comune Sfruttamento e sussunzione nel capitalismo bio-cognitivo DeriveApprodi copertina copia 3Ci capita spesso di salire su un treno o un autobus e trovarci a contatto con una varia umanità intenta a parlare a un cellulare, a sfogliare pagine di facebook, a inviare sms o a fare un gioco solitario. Un clima solipsistico dove la socialità umana sembra scomparsa e sostituita da una socialità virtuale, fredda. Dov’è la presenza del capitalismo in tutto questo? Ovunque! Esso beneficia dell’uso dei dispositivi fisici – tablets, telefoni cellulari, computer portatili, iPad – e di tutti quegli accessori necessari per ricaricarli e per collegarli tra loro e con noi stessi. È soltanto la punta dell’iceberg che nasconde un meccanismo produttivo e un universo di lavoro (precario) che comprende i minatori che estraggono le materie prime, gli operai che assemblano i pezzi, i trasportatori, i magazzinieri, gli addetti ai call-center, gli ingegneri informatici e i produttori di linguaggio, i creativi di pubblicità e i venditori di illusioni e di brand. Il tutto è finalizzato a far sì che la socialità umana, le reti relazionali, la riproduzione sociale e le conoscenze, in una parola, la nostra vita, vengano messe al lavoro e immediatamente mercificate e valorizzate per il profitto di pochi. Noi siamo la manodopera indiretta, spesso incosciente, che consente alla vita, ai corpi come ai cervelli, di essere messa a valore. Senza la nostra cooperazione sociale non c’è produzione di ricchezza: una produzione di valore che nasce dal nostro essere sociali. Lo sfruttamento del comune nasce qui. Negli atti della vita quotidiana. Questo libro vuole indagare il meccanismo di sfruttamento e di subalternità delle nostre vite, apparentemente libere, ma inchiodate da catene invisibili e soggiogate da sirene più stringenti di quelle derivanti da una sottomissione gerarchica e diretta di potere. Il capitalismo neoliberale è comando sulla vita, sulla nostra capacità di produrre sapere e autonomia. È possibile liberarsi da questo giogo con il quale spesso siamo conniventi? Qui sta la scommessa della nostra sopravvivenza e della nostra libertà. Andrea Fumagalli è docente di economia all’Università di Pavia. È stato fondatore della rivista «Altreragioni». Con Sergio Bologna ha curato Il lavoro autonomo di seconda generazione (Feltrinelli, 1997). Altri suoi lavori sono: Bioeconomia e capitalismo cognitivo (Carocci, 2007) e La moneta nell’impero (insieme a Christian Marazzi e Adelino Zanini, Ombre corte, 2002). UNA SOLA REALTA’: TRE MODI DI LEGGERLA 3 incontri con 3 letture diverse della contemporaneità. con GUIDO VIALE, ANDREA FUMAGALLI, SIMONETTA BISI A ridosso delle elezioni politiche del 4 marzo, invece dare spazio alla giostra un po’ patetica della campagna elettorale, abbiamo pensato di invitare 3 intellettuali a riflettere sul mondo contemporaneo ognuno per la propria specificità (economica politica, linguaggio, sociologia). Con gli occhi di Guido Viale esperto di linguaggi, autore di SLESSICO FAMILIARE, con Andrea Fumagalli, economista, autore del libro ECONOMIA POLITICA DEL COMUNE, con Simonetta Bisi, sociologa, autrice di LA MAGGIORANZA STA. Analizzare e capire i processi in atto nel mondo occidentale, secondo noi, è l’elemento essenziale per ipotizzare qualsiasi azione di cambiamento al fine di ridare un senso alle vite devianti che non si riconoscono nel modello dato. Senza questa consapevolezza ogni azione risulterebbe vana o velleitaria. Simonetta Bisi è Professore associato di Sociologia, insegna presso la Sapienza – Università di Roma. Ha scritto numerose monografie e articoli sugli aspetti quantitativi e qualitativi dei fenomeni contemporanei. Guido Viale è nato a Tokyo nel 1943. Vive a Milano. Tra le sue pubblicazioni: Il Sessantotto – Tra rivoluzione e restaurazione, Mazzotta, 1978 e NdA Press, 2008; A casa – Una storia irritante, l’Ancora del Mediterraneo, 2001; Un mondo usa e getta – La civiltà dei rifiuti e i rifiuti della civiltà, Feltrinelli, 1994; Governare i rifiuti – Difesa dell’ambiente, creazione d’impresa, qualificazione del lavoro, sviluppo sostenibile, cultura materiale e identità sociale dal mondo dei rifiuti, Bollati Boringhieri, 1999; Prove di un mondo diverso – Itinerari di lavoro dentro la crisi, NdA Press, 2009; La civiltà del riuso – riparare, riutilizzare, ridurre, Laterza, 2010; La conversione ecologica – There is no alternative, NdAPress, 2011; Virtù che cambiano il mondo – Partecipazione e conflitto per i beni comuni, Feltrinelli, 2013; Si può fare – NdA Press 2014. Collabora ai quotidiani la Repubblica e il manifesto e a numerose riviste.

Dati Aggiornati al: 13-02-2018 00:03:45

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Martedì 27-02-2018 alle 18:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Libreria Del Mondo Offeso

Indirizzo: Via CESARE CESARIANO 7 Milano

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento