WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...libero + gratuito + utile = WikiEventi...

> Home > Eventi a Milano del 02-03-2018 > Musica e Spettacoli > La zona oscura di Gaia Giani // regista e ospiti...

La zona oscura di Gaia Giani // regista e ospiti in sala

La zona oscura di Gaia Giani // regista e ospiti in sala

 

 

una serata speciale con Gaia Giani, che presenta il suo film LA ZONA OSCURA - L'ETÀ BAMBINA, un viaggio in punta di piedi in un luogo e in un tempo del passato. ► venerdì 2 marzo ➽ ore 18.40 ➽ proiezione speciale, regista e ospiti in sala ● LA ZONA OSCURA - L'ETÀ BAMBINA ● un film di Gaia Giani ● sceneggiatura: Gaia Giani e Maresa Lippolis fotografia: Gaia Giani ● suono: Gaia Giani / Maricetta Lombardo montaggio: Maresa Lippolis ● voce narrante: Federica Fracassi musica: Fabrizio Ottaviucci ● produttore: P81 e Novarajazz con la partecipazione di Cecilia Quagliana Italia, 2017 ● 28 minuti v.o. in italiano ➽ presentato a FILMMAKER FESTIVAL 2017 ➽ Sono trascorsi più di quarant’anni dal giorno in cui Jole Ruglioni ha fondato nel 1972 La Casa dei Bambini, una delle prime scuole Montessori di Milano. Per quattro decenni, le stanze, le mura, la scala scricchiolante della villa ottocentesca di via Porpora hanno accolto generazioni di piccoli ospiti. Ora la villa è diventata un’abitazione privata: mura e soffitti sono stati sventrati, anche la scala, cuore della scuola, è stata rimossa. Eppure per molte persone, studenti e genitori, l’edificio di via Porpora rimarrà per sempre la scuola Montessori di Jole. Il film racconta gli ultimi mesi dell'attività scolastica prima del trasferimento. Tra studio e gioco, passato, presente e futuro, il quotidiano della routine scolastica e i ricordi della fondatrice, un viaggio intimo e personale nell'universo dell'infanzia. ➽ E’ un film sull’infanzia e sugli anni di formazione che coincidono con la scuola. L’ho girato nella scuola Montessori di via Porpora prima che si trasferisse in una sede più grande e che passasse ad un’altra fase. Racconta di un mondo che non c’è più. A partire dal luogo e la coincidenza dell’iscrizione di mio figlio alla scuola materna prima ed elementare poi, mi sono più volte posta la domanda quale fosse la scuola ideale. Non mi sono data una vera risposta se non che ci sono delle scuole possibili e quella che ho intravisto mi ha fatto anche pensare a un momento storico della pedagogia in Italia negli anni ’70, dove il bambino veniva riscoperto nelle sue potenzialità e nella sua libertà. Siccome la scuola materna e la scuola primaria coincidono con l’infanzia penso che la scuola come luogo di educazione debba essere sempre privilegiato. (Gaia Giani) ➽ Seguendo le tracce di un proprio vissuto, Gaia Giani racconta i segni della Montessori di via Porpora che, molto probabilmente, accompagneranno i bambini che l’hanno frequentata: le aule rosa con grandi finestre, il giardino, i pavimenti di legno, la cucina con i pentoloni che ribollono, gli scaffali pieni di libri colorati, le pareti tappezzate di disegni, i banchi uniti come isole creative, le tovaglie a quadretti del refettorio, le maestre, le lezioni, i giochi. Su tutte emergono due figure: la piccola scala, sormontata da un oleandro, che è sia ingresso principale che tramite con il giardino e segna una continuità creativa fra un dentro e un fuori; Jole Ruglioni, la maestra che fondò questa Montessori nel 1972. La trasformazione in casa privata cancellerà la scala, e quel muro nudo appare come una ferita. Tuttavia, quando Jole ripercorre gli spazi ormai vuoti e la sua storia di maestra montessoriana, lo fa senza nostalgia perché la scuola va avanti altrove, ed è quello che conta. (Mariangela Mianiti, il Manifesto) # # # per prenotare scrivi a prenota@cinemabeltrade.net seguici su www.cinemabeltrade.net info@cinemabeltrade.net 02.26820592 | 02.95339774 | 348.2666090 cinema beltrade | via nino oxilia 10 | milano coi mezzi pubblici: M1 pasteur - tram 1 morbegno - M1 notturna Pasteur in auto: dalla stazione centrale o da viale brianza prendere via soperga e proseguire dritto fino a via oxilia in bici: varie possibilità di agganci per lucchetti prima e dopo il film Al Tempio D'oro, da Caffineria, Ghe Pensi M.I., L'Egizio, PaellaMi Milano e Bluenami 10% di sconto presentando il biglietto del cinema vuoi prenotare? manda una mail a prenota@cinemabeltrade.net # # # con il contributo di Europa Cinemas

Dati Aggiornati al: 20-02-2018 23:45:43

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Venerdì 02-03-2018 alle 18:40
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Cinema Beltrade

Indirizzo: Via Nino Oxilia 10 Milano

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento