WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Difficile non è sapere una cosa, ma sapere far uso di ciò che si sa. Han Fei

> Home > Eventi a Milano del 29-11-2018 > Musica e Spettacoli > Ovunque proteggimi ● Bonifacio Angius torna al...

Ovunque proteggimi ● Bonifacio Angius torna al Beltrade

Ovunque proteggimi ● Bonifacio Angius torna al Beltrade

 

 

a tre anni di distanza da Perfidia il regista Bonifacio Angius torna col suo secondo film ● Ovunque Proteggimi ● una storia piena di vita, di calore, di amore, in cui la voglia di rinascere dei protagonisti Alessandro e Francesca fa a pugni con un mondo che non gli appartiene. ► giovedì 29 novembre ➽ ore ... (orari da definire) ► venerdì 30 novembre ➽ ore ... ospite in sala il regista Bonifacio Angius scopri gli orari nuovi seguendo l'evento o ulteriori informazioni su www.cinemabeltrade.net ● OVUNQUE PROTEGGIMI ● un film di Bonifacio Angius con Alessandro Gazale, Francesca Niedda, Antonio Angius, Anna Ferruzzo, Gavino Ruda, Mario Olivieri sceneggiatura: Bonifacio Angius, Fabio Bonfanti, Gianni Tetti; fotografia: Pau Castejón Úbeda; montaggio: Walter Fasano, Bonifacio Angius, Gianluca Scarpa; musica: Carlo Doneddu; produzione: Ascent Film, Rai Cinema; distribuzione: Ascent Film Italia, 2018 ● 94 minuti v.o. in italiano ➽ Torino FF 2018: Festa Mobile ➽ Alessandro indossa la sua camicia porta fortuna, luccicante, una bomba. Non li sente i suoi cinquant’anni. Dopo aver cantato per un pubblico poco riconoscente, come tutti i sabato notte, fa mattina al Blu Star Disco. E quando all'alba si vede rifiutare da sua madre i soldi necessari per fare il gradasso con delle ragazzine, Alessandro perde la testa. Dopo una vita sprecata davanti ad una slot-machine a pontificare sbronzo dalla mattina presto e sperare nella fortuna di un gratta e vinci, non avrebbe mai immaginato che l'amore potesse tornare a fargli visita. In una corsia d'ospedale. È qui, che il nostro Alessandro incontra Francesca. Grandi occhi verdi, malinconici e luminosi, i modi spontanei di una bambina. I biglietti della nave in tasca, per lei e per Antonio, cinque anni appena, e una faccina da pubblicità del cioccolato al latte. Ad agosto la Sardegna è un'esplosione di luce bianca, di cemento rovente, di campagne dorate, di mare che luccica in lontananza. Alessandro e Francesca sono finalmente fuori dall'ospedale, in viaggio verso un'ultima occasione. ➽ Credo che il cinema, che per me è sempre stato elemento fondamentale e terapeutico per esorcizzare paure e nevrosi, mi abbia, fino ad ora, salvato la vita. E senza di esso sarei forse stato un essere umano ingabbiato in un mondo che non gli appartiene. Un mondo incomprensibile, di cui avere paura. Un mondo da prendere a pugni in faccia o dal quale fuggire, proprio come fanno gli esseri umani raccontati in “Ovunque proteggimi”. È così che Francesca e Alessandro sono entrambi parti di me stesso. Lui, detentore di una passione che si allontana inesorabile, inconsapevole di essere già troppo deteriorato per poterla riacciuffare, ma ancora straripante di vita. Lei, convinta di potersi salvare scappando da una vita piena di macerie, defraudata di un figlio che ama più di sé stessa, ingannata da una società fasulla, cinica e moralista, sempre pronta a giudicare e violentare i sentimenti più puri. (...) In “Ovunque proteggimi” c’è la volontà di espandere il cuore pulsante di Alessandro e Francesca e di mostrarlo all’umanità intera, quella stessa umanità che non si accorge della loro esistenza e voglia di vivere, ma anche quell'umanità di cui loro e noi stessi facciamo parte. Una battaglia persa in partenza, che però può darci, solo per un attimo, la sensazione di sentirmi e di sentirci, un po' meno soli. (Bonifacio Angius) # # # biglietto intero € 7,00 | ridotto (under26-over65) € 5,00 tessera 6 ingressi € 24,00 tessera 10 ingressi € 50,00 tessera fab ♥ 12 mesi € 15,00 (dà diritto a riduzioni) info@cinemabeltrade.net 02.26820592 | 02.95339774 | 348.2666090 cinema beltrade | via nino oxilia 10 | milano coi mezzi pubblici: M1 pasteur (7 minuti a piedi) oppure tram 1 morbegno - dopo mezzanotte M1 notturna Pasteur in auto: dalla stazione centrale o da viale brianza prendere via soperga e proseguire dritto fino a via oxilia in bici: varie possibilità di agganci per lucchetti prima e dopo il film Al Tempio D'oro, da PaellaMi Ghe Pensi M.I. Caffineria e Bluenami 10% di sconto presentando il biglietto del cinema vuoi prenotare? manda una mail a prenota@cinemabeltrade.net (scelta consigliata soprattutto per le serate speciali) # # # con il contributo di Europa Cinemas

Dati Aggiornati al: 22-11-2018 11:38:43

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Alle 03:00 dal 29-11-2018 al 26-12-2018

Dove: Cinema Beltrade

Indirizzo: Via Nino Oxilia 10 Milano

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento