WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Difficile non è sapere una cosa, ma sapere far uso di ciò che si sa. Han Fei

> Home > Eventi a Milano del 18-05-2020 > Mostre e Cultura > Ida Dominijanni - Soggetto politico, soggetto...

Ida Dominijanni - Soggetto politico, soggetto dell’inconscio

Ida Dominijanni - Soggetto politico, soggetto dell’inconscio

 

 

IDA DOMINIJANNI Soggetto politico, soggetto dell'inconscio 👌18 MAGGIO 🕐 h. 15.30-18.30 📍Online su Teams L'incontro con Ida Dominijanni si svolgerà in modalità seminariale. La conversazione con la filosofa sarà introdotta da due brevi relazioni relative ai testi oggetto del gruppo di studio a lei dedicato a cura di Contra/dizioni. Seguirà un momento di dialogo aperto a tuttu: u partecipantu sono invitatu a prepararsi leggendo i testi che abbiamo messo a disposizione in modalità lettura sul nostro cloud ☁️ https://cloud.disroot.org/s/x49Bmcwz5xRZ9mZ ⚠️ IMPORTANTE ⚠️ Accettiamo iscrizioni di utentu non dotatu di mail @studenti.unimi fino alle 15.30 del 17 maggio! E ricordatevi di controllare la spam 😉 Ecco le istruzioni per partecipare all'incontro: 🌀 Gli utenti forniti di una mail @studenti.unimi.it dovranno accedere al Team CONTRA/DIZIONI con la password: u0hrjuu Per accedere al Team dovranno cliccare sul pulsante “Unisciti a un team o creane uno”, selezionare l’opzione “Partecipa a un team con un codice” ed inserire il codice fornito. 🌀 Gli utenti esterni devono iscriversi all'incontro comunicando il proprio indirizzo email a contraddizioni@disroot.org entro le 15.00 del 17 aprile 2020. Dovranno in seguito accedere al Team attraverso il link che verrà loro fornito via email. 🌀 Il seminario ha inizio alle 15.30. Si pregano u partecipantu di accedere alla chiamata a microfono e telecamera spenta. 🌀 Le domande del pubblico possono essere fatte via chat. 🌀 L'incontro verrà registrato attraverso la piattaforma Teams. ▶ABSTRACT Il femminismo radicale degli anni Settanta e seguenti ha messo profondamente in discussione lo statuto del soggetto politico tradizionale, revocando in dubbio la sua apparente neutralità e la sua forma di razionalità. In questa operazione ha avuto un ruolo cruciale il rapporto del femminismo con la psicoanalisi, sia sul piano teorico sia sul piano delle pratiche politiche. Che cosa significa tenere presente il soggetto dell’inconscio nella reinvenzione del chi, del come e del che cosa della politica? E che cosa significa farlo oggi, in un contesto culturale e politico completamente diverso da quello degli anni Settanta che sembra sottomettere anche l’inconscio alle favole populiste e alle ingiunzioni del capitalismo estrattivo neoliberale? E’ ancora possibile un uso critico e liberatorio della psicoanalisi nel femminismo di ultima generazione, che sembra accontentarsi di un aggiornamento del paradigma marxiano per la lettura e il contrasto del dominio patriarcale? ▶ BIOGRAFIA Ida Dominijanni, giornalista e filosofa, fa parte della comunità filosofica femminile “Diotima”dell’Università di Verona e del Centro Studi per la Riforma dello Stato di Roma. È stata responsabile delle pagine culturali, notista politica e editorialista del quotidiano il manifesto e collabora con Internazionale e Huffington Post. Ha insegnato filosofia politica e teoria femminista all’Università Roma Tre (2001-2008) ed è stata fellow alla Society for the Humanities della Cornell University di Ithaca, USA (2014-2015) e visiting professor in varie università europee, americane e australiane. Suoi contributi di teoria femminista e di storia del femminismo italiano sono stati pubblicati in riviste e volumi collettanei italiani e internazionali. Fra i suoi libri più recenti Il trucco. Sessualità e biopolitica nella fine di Berlusconi (Ediesse, 2014); come coautrice, Another Mother. Diotima and the Symbolic Order of Italian Feminism (C. Casarino and A. Righi eds., Minnesota Univ. Press 2018) e La carta coperta. L’inconscio nelle pratiche femministe (a cura di Chiara Zamboni, Moretti e Vitali 2019); come curatrice, Un/domesticated Feminism, “Soft Power” 2017, vol. 4, n.2. ✉️ Contatti: ida.dominijanni@gmail.com. 💻 Blog: idadominijanni@wordpress.com.

Dati Aggiornati al: 17-05-2020 18:09:16

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Lunedì 18-05-2020 alle 15:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Università degli Studi di Milano

Indirizzo: Via Festa del Perdono 7 Milano

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento