WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca (Martin Heidegger)

> Home > Eventi a Milano del 18-10-2020 > Musica e Spettacoli > Tra Il Sublime e il sublimare, la Poesia

Tra Il Sublime e il sublimare, la Poesia

Tra Il Sublime e il sublimare, la Poesia

 

 

TRA IL SUBLIME E IL SUBLIMARE: LA POESIA A cura di Paolo Vachino Il sublime è argomento fondamentale per incontrare il fare poetico e la poesia. Affascinante è l'origine del significato di sublime: ciò che sta appeso sotto l’architrave della porta. Sub-limes. C’è sempre una porta. Un confine, un limite da varcare. La porta è la parte generosa del muro; ma fa pur sempre parte di un muro. Il sublime è accedere al di là del muro. La poesia è moto. Da luogo a luogo. Un andare verso. Di versi, appunto, sono fatte le poesie. Il fare poesia è fare esperienza del sublime. Del varcare continuamente il confine tra la memoria e il presente, tra il dentro e il fuori, tra il vissuto e l’immaginato, tra lo spazio e il tempo. Il sublime è il guardiano silente di questa soglia. Vincolato anch’esso all’altezza dell’architrave. Certe porte sono basse, come quella per entrare nella chiesa della natività a Betlemme. Si chiama la porta dell’umiltà. In quel caso per raggiungere il sublime occorre prostrarsi verso la terra, l’humus, il suolo, il basso. Mentre il gotico ha portato il sublime verso il cielo. In questo caso per raggiungerlo occorrono esercizi di visione, di mira precisa verso l’alto, di meraviglia per ciò che quasi non si vede. Il sublime del fare poesia e della poesia consiste in questa anfibia natura. Scivolare su questa crosta terrestre / come un verme innamorato del cielo. Scrive il poeta. Da un lato uno 'spingersi verso', dall'altro 'un tirare a sé'. Doppio movimento, quindi. Apparentemente due azioni contrarie, in realtà un unico gesto poetico scandito da un mutamento di direzione, verso, appunto. Il ritmo non è altro che il punto in cui accade questo mutamento. Ogni spazio, poi, è attraversato dal tempo. Che è estensione, durata. Il laboratorio poetico si cimenterà nell'indagare l'origine del verso. Dal primo sentire alla sua trasformazione in parola. La gestazione di una poesia avviene nella doppia dimensione: quella spaziale e quella temporale. Occorrerà entrare nella disposizione d'animo del viaggiatore. Un viaggio al centro di noi stessi, per ripercorrere i futuri che sono diventati passato e i presenti che sono diventati realtà. L'ambulatorio si prende cura della memoria, del sogno, della visione, dell'immaginazione. Della fantasia: la valvola di sicurezza per spingersi sul crinale tra ragione e follia, senza precipitare dall'una o dall'altra parte. Incontrare senza timore il sublime. **************** Gli incontri poetici si tengono una volta al mese a partire da ottobre sino a giugno. Sono della durata di sei ore. Si terrà in modalità mista (sia in presenza, con un numero limitato di partecipanti, che da remoto, per chi vive lontano). Il laboratorio di poesia è aperto a tutte e a tutti. Ogni incontro sarà strutturato in due parti. Nella prima parte verranno affrontati temi generali, temi particolari, accompagnati da letture di poesie. Propedeutico alla scrittura di poesie è l'acquisire strumenti efficaci per la loro lettura. Leggere e scrivere sono due facce della stessa medaglia. Nella seconda parte si entra nel vivo della dimensione laboratoriale con la lettura dei testi poetici elaborati da ogni singolo partecipante. Le poesie vanno lette ad alta voce. Dentro la modulazione fonetica, con lo sguardo incrociato di tutti i partecipanti, si scorgono le potenzialità e limiti del testo. La poesia è un'inclinazione, un carattere, un’indole a esplorare il mistero. All'indolenza di quest'epoca noi rispondiamo riscoprendo l'indole. Coltivare qualcosa che non conosciamo prima, ma che scopriremo solo strada facendo. PAOLO VACHINO Vulcano in continua eruzione, instancabile affabulatore, oltre a produrre versi a ritmi forsennati, scrive per varie riviste, conduce Laboratori di scrittura – anche all’interno di diverse carceri – ha dato vita nella sua città d’adozione ai Mercoledì letterari, collabora con La Fabbrica dell’Esperienza, fondata e diretta da Irina Casali e Alessandro Zatta, esegue ritratti poetici insieme al Maestro di Macchie Claudio Jaccarino, è attivista nel Corpo nonviolento e di pace Operazione Colomba e, elemento da non sottovalutare, visto che compare in tutte le sue note biografiche, “nel 1990 ha vinto un torneo di ping pong”. Di seguito, la sua produzione letteraria: L’animale sa l’anima lesa (I quaderni di Rablè, 2007), Rimando continuo (Rablè Indie-Book.it, 2010), Sirene per naufraghi di terra (Editori della peste, 2013), Il ragno e la mosca – dialogo sulla libertà (con Alberto Ramundo) (Italic, 2014), La via lattea degli ubriachi (La memoria del Mondo, 2014), Schiere di sogni in scia (Editori della peste, 2016). Qui un intervista dove scoprire di più sulla rivista pagina uno http://www.rivistapaginauno.it/Paolo-Vachino-intervista.php ************************** Ottobre 2020 - Giugno 2021 9 Seminari intensivi nel week-end Domenica dalle 10.00 alle 16.00 Info e iscrizioni fe@fabbricaesperienza.it F A B B R I C A E S P E R I E N Z A Teatro Accademia Scuola via Francesco Brioschi, 60 20141 Milano Italy 02.78.62.44.38 fe@fabbricaesperienza.it www.fabbricaesperienza.it

Dati Aggiornati al: 15-10-2020 16:29:15

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Domenica 18-10-2020 alle 10:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: FE Fabbrica Dell'Esperienza

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento