Chi non ha fatto niente non sa niente. Thomas Carlyle

> Home > Eventi a Milano del 29-11-2014 > Musica e Spettacoli > Maledetti Poeti - nell'ambito della rassegna...

Maledetti Poeti - nell'ambito della rassegna HeartsAndBones - Arci Milan Noeuva

Maledetti Poeti - nell'ambito della rassegna HeartsAndBones - Arci Milan Noeuva

 

 

IGNAZIO OCCHIPINTI
Drammaturgia e voce recitante

PINO DISTASO
Musiche originali e chitarra

MARCO MASSA
Arrangiamenti, tromba, percussioni e canto


ANTONIO RIBATTI
Direzione artistica

in:

MALEDETTI POETI

Maledetti poeti è un inedito format musicale-teatrale nel quale musica e parola recitata evocano, in una originalissima combinazione, immagini piene di luce e di paradossali contrasti, e raccontano, come in un film, storie, sentimenti, passioni.
Il progetto, debuttato lo scorso 21 giugno a Milano nell’ambito della manifestazione “Letti di notte”, è opera di tre artisti di respiro nazionale, particolarmente attivi nell’ambiente culturale milanese, che fanno della commistione tra i diversi linguaggi dell’arte il principio ispiratore della loro collaborazione. L’impianto drammaturgico prende spunto dalla biografia tumultuosa di Paul Verlaine e Arthur Rimbaud (due dei poètes maudit che hanno saputo piegare le convenzioni borghesi di fine Ottocento a vantaggio della propria libera concezione esistenziale) e sviluppa, lungo le dieci sequenze nelle quali è suddiviso, alcuni importanti aspetti della poetica dei due autori francesi. L’amore, vissuto fuori da ogni preordinato schema e da qualsivoglia gabbia sociale, è, in particolare, il filo rosso che si dipana davanti allo spettatore, il quale, momento dopo momento, viene attratto sempre di più, con passione e leggerezza, verso il fondo oscuro dell’incanto amoroso. Sulla scena, Ignazio Occhipinti, recitando alcune liriche d’amore tra le più illuminanti che siano mai state scritte sull’argomento, disegna un’atmosfera sognante che arriva con tutto il suo carico di emozioni direttamente al cuore dello spettatore, mentre Pino Distaso e Marco Massa, oltre ad offrire al pubblico la qualità artistica di due musicisti tra i più apprezzati della scena contemporanea italiana, nel loro dialogo delicato e ossessivo con la voce poetica, eseguono composizioni originali di toccante intensità e di imprevedibile virtuosismo, che vanno dal tango argentino al blues, dalle improvvisazioni jazz alle sonorità africane.



IGNAZIO OCCHIPINTI
Da anni affianca l’attività artistica a quella di insegnante. In ambito teatrale, ha lavorato come regista-attore e autore di testi. Dal 1989 ad oggi firma numerose regie teatrali, alcune delle quali riscuotono grande successo di pubblico e di critica. Nel 2003 scrive e dirige Sale (con musiche di Craig Armstrong, interpretato da Carlo Monni e da Bustric) e nel 2006 Sequentia, opera per immagini video, voci e strumenti elaborati in tempo reale. Ha collaborato con i maggiori enigmisti italiani, insieme ai quali ha messo in scena diversi spettacoli di teatro ad enigmi. Con Alfredo Baroni (La settimana enigmistica) ha ideato il cinema ad enigmi e realizzato una trasmissione televisiva di 150 puntate per Tele+ (attuale Sky). Da anni si occupa di cinema, come studioso e in qualità di autore. Ha pubblicato un volume sulla lavorazione del film Le affinità elettive dei fratelli Taviani, uscito in Francia in edizione francese e presentato al Festival di Cannes.

PINO DISTASO
Chitarrista milanese sulla scena dal 1975, apprezzato sia per le sue doti tecniche, sia per le sue composizioni nelle quali combina sapientemente stili e culture diverse. Nel corso della sua carriera ha pubblicato prevalentemente dischi composti da brani per chitarra solista, nonché colonne sonore per filmati e cortometraggi. Particolarmente importante l’attività didattica svolta: nel 1976 fonda, insieme ad un gruppo di musicisti, l’associazione Corsi Popolari Serali di Musica presso il Conservatorio G. Verdi di Milano, dove tutt'ora insegna e da circa vent’anni svolge la professione di docente di educazione musicale presso la Scuola Media Statale Vivaio a Milano. Alcune pubblicazioni che parlano di lui sono: Note di pop italiano (S. Angiolini E. Gentile, 1977), Guida alla musica jazz (A. Orlando, 1978), Un pianista contro (G. Liguori, 2003), Gli adulti e la musica (AA.VV, cura di A. Rebaudengo, 2005).

MARCO MASSA
L’estate scorsa, Vincenzo Mollica, ha presentato Marco Massa come “uno dei migliori autori attualmente in circolazione”. Nell’ottobre 2011, si è aggiudicato il Premio Sergio Endrigo con il brano “Cara Milano”, mentre l’anno passato, è stato insignito del Premio Enriquez nella categoria Canzone e musica d’autore sez. miglior autore 2012/2013 d’impegno sociale e civile. Recentemente numerose sono state le sue apparizioni televisive anche in virtù di prestigiose collaborazioni e di un’attività live che lo ha visto protagonista in molti teatri, prestigiosi club e festival di rilievo nazionale. Della sua discografia ricordiamo " Come un Tuareg" (1997); nel si pone all'attenzione del pubblico e della critica con il cd “Nelle Migliori Famiglie” (2009), “Io Sono Freak” (2011) e il recente “A volte arriva il jazz” (2013), registrato dal vivo presso il Blue Note di Milano, con ospiti d’eccellenza come R. Sellani, T. De Piscopo, A. Corsi, F. Baccini, ecc.

PROGRAMMA INDICATIVO:
L’amore per terra
Serenata
Lettera
In sordina
Angelo e demone
Paul
Arthur
Romanzo
Ultimo tango
Sensazione

Dati Aggiornati al: 17-11-2014 08:47:33

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Sabato 29-11-2014 alle 19:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Arci Milan Noeuva

Indirizzo: via Pascoli 4 , Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento