Vivere bene è meglio che vivere. Aristotele

> Home > Eventi a Milano del 30-11-2014 > Musica e Spettacoli > Un evento imperdibile: “George et Frédéric”

Un evento imperdibile: “George et Frédéric”

Un evento imperdibile: “George et Frédéric”

 

 

“George et Frédéric”
Maiorca, Nohant, Parigi.
Le tappe del viaggio sentimentale e musicale di Frédéric Chopin e George Sand

Testo tratto da “Histoire de ma vie”
di George Sand

Musiche di F.Chopin
Il racconto della vita di Chopin viene affidato alle parole di George Sand, pseudonimo di Amantine Aurore Lucile Dupin, scrittrice francese compagna del compositore polacco.
Considerata tra le autrici più prolifiche della storia della letteratura, è autrice di numerosi romanzi, novelle e drammi teatrali.
Femminista moderata, fu attiva nel dibattito politico e partecipò, senza assumere una posizione di primo piano, al governo provvisorio del 1848, esprimendo posizioni vicine al socialismo. La sua opposizione alla politica temporalistica ed illiberale del papato le costò la messa all'Indice di tutti i suoi scritti nel dicembre del 1863.
Più grande di Chopin di 6 anni, era una donna indipendente, separata dal marito, con alle spalle numerose relazioni, tra cui non mancarono appassionate relazioni con altre donne, di tendenze repubblicane e rivoluzionarie, si vestiva da uomo, fumava il sigaro ed era assolutamente spregidicata per l'epoca
I due si innamorarono perdutamente e il loro fu un amore libero e, per i tempi, scandaloso, che durò otto anni. Dal delicato genio artistico di Chopin la Sand rimase affascinata al punto da affiancarlo anche nei momenti più difficili della sua malattia, una terribile tubercolosi polmonare che lo avrebbe in breve tempo logorato. In quegli anni Chopin da Parigi, città che ormai lo aveva adottato artisticamente, si spostò in un luogo più adatto alla sua cagionevole salute: il caldo della Spagna, Palma de Maiorca. Vi si trasferì con la Sand e i figli di lei avuti in relazioni precedenti. Qui compose parte dei celebri 24 Preludi.
Il tono e' privato e confidenziale e George Sand ci racconta l'uomo Chopin, lo Chopin artista geniale, lo Chopin dall'estrema sensibilita' e raffinatezza, il compagno di viaggi, il complice e l'eroe romantico.

PROGRAMMA MUSICALE

F.Chopin

Preludi op.28 n° 1- 3 –4- 15 -18 -21 - 22

Notturno in do# minore op.postuma
Notturno op 9 n.2

Improvviso in Lab Maggiore Op.29
Improvviso fantasia

Scherzo n°2 Op. 31
Polacca in do# min op 26 n.1
Marcia funebre dalla sonata n° 2 in sib min

Curriculum:

Eleonora Zullo,diplomata in pianoforte con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza, sotto la guida di Lucia Romanini. La sua formazione artistica si è arricchita con la partecipazione in qualità di esecutrice a corsi tenuti da S.Askenase, J. Demus, L. Romanini, A. Lonquich , F. Scala, P. Bordoni, L. De Fusco, B. Bekhterev, A. Kontarsky, P.N.Masi. E’ vincitrice inoltre di una borsa di studio dell’Accademia Chigiana di Siena per il corso tenuto da J. Achucarro. Ha debuttato all’età di quindici anni con un recital presso il Piccolo Teatro di Milano e da allora ha suonato come solista in varie città italiane. Ha svolto attività concertistica anche nell’ambito della musica da camera in diverse formazioni (Duo,Trio, Quartetto) ottenendo consensi di pubblico e di critica.
In duo col pianista Lucio Bonardi,con cui collabora stabilmente dal 1992,ha svolto attività concertistica sia in Italia che all’ estero ( nel 1995 in Bulgaria presso il Palazzo Nazionale della Cultura di Sofia, nel 1996 in Svizzera presso il Teatro Municipale di Locarno, nel 1999 in Libano presso l’Università Americana di Beirut e la Facoltà di Musica dell’Università di Kaslik, nel 1999 in Germania presso il Castello di Ebnet ). Sempre in duo nel 1995 ha partecipato al “XXXI Festival Internazionale di Musica da Camera” di Plovdiv in Bulgaria, sempre ottenendo entusiastici riconoscimenti di pubblico e di critica e nel 2000 ha registrato per la Rai 3 un concerto in diretta radiofonica dall’Auditorium di Milano.Fin da giovanissima ha vinto premi in diversi concorsi pianistici nazionali tra cui il 1° premio assoluto al Concorso “Città di Velletri” nel 1985.
Tra il 1993 e il 1998 ha vinto numerosi in concorsi nazionali ed internazionali tra cui:
1° premio al Concorso Nazionale ”Città di Cesenatico”, 1994 (Pf. 4 mani)
1° premio al Concorso Nazionale “G. Rospigliosi” di Lamporecchio, 1995 (Pf. 4 mani)
1° premio assoluto al Concorso Nazionale “F. Schubert” Tagliolo Monferrato, 1995 (Pf. 4 mani)
2° premio al Concorso Internazionale “F. Chopin” di Roma, 1998 (2 pianoforti )
1° premio assoluto al Concorso Nazionale “C. Togni” Gussago, 1998 (2 pianoforti )
Ha inciso per Fonola e Bella Musica due CD per pf. a quattro mani e due pianoforti.
Nel 2003 ha fondato insieme al pianista Lucio Bonardi l’Associazione Culturale “Musica Downstairs” www.musicadownstairs.it, che organizza concerti, corsi di perfezionamento e di guida all’ascolto.
Nella stagione 2003/2004 tale associazione ha realizzato una serie di spettacoli musicali per ragazzi (Bach, Mozart, Beethoven, Schumann, Ravel, Stravinsky) in cartellone al Teatro Litta di Milano.

IRENE SERINI
Nel 2002 dopo il diploma alla scuola del Piccolo Teatro di Milano, ricevo il Premio Hystrio alla vocazione e vengo diretta da Luca Ronconi in Phoenix di Marina Cveataeva, e Infinities di John D. Barrow.
Nel 2003 incontro Serena Sinigaglia ed è la volta di Lear- Ovvero tutto su mio padre; 1968 di Serena Sinigaglia e Paola Ponti; Come un Cammello in una grondaia (lettere dei condannati a morte della resistenza europea);Troiane di Euripide; Donne in Parlamento di Aristofane; e molti altri.
Lavoro inoltre con Tonino Conte in De Mulieribus Claris. Le 110 donne di Ser Giovanni Boccaccio. Mario Morini in Penelope, tratto da J. Joyce. Alessandro Marinuzzi in Bene finisce Bene tratto da Shakespeare. Claudio Autelli in Otello di Shakespeare. Laura Sicignano in Donne in Guerra di Laura Sicignano. Nicola Alberto Orofino in Ciano di E.Crifò. Andrea Liberovici in Fiona di Mauro Covacich. Filippo Renda in Notturno-La ragione al sonno tratto da Jonathan Coe… Marcela Serli mi dirige nel monologo di cui sono autrice: Moana Porno-Revolution. Nel 2011 fondo insieme a Marcela Serli e Davide Tolu: Compagnia Atopos. Il primo lavoro della compagnia, Variabili Umane, vince il Premio alle Arti Sceniche Dante Cappelletti.
AL CINEMA
Diverso da chi? di Umberto Carteni Riccioni.
La Duecentenaria di Cecilia Irene Missaggia.
Appunti per la distruzione di Simone Scalfidi.
La crudeltà dell’angelo di Gianluca Chierici.

INOLTRE…
Nel 2005 viene pubblicato: Racconti in bilico Ed. Acquaviva. Nel 2013 il libro diventa un monologo: BILICO, con Carmen Panarello, regia di Nicola Alberto Orofino. Sempre nel 2013 ScrimmEdizioni pubblica Caleidoscop

Dati Aggiornati al: 30-11-2014 09:47:54

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Domenica 30-11-2014 alle 21:15
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Alveare

Indirizzo: Via Della Ferrera 8 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento