Il tempo è la cosa più preziosa che un uomo possa spendere. Teofrasto

> Home > Eventi a Milano del 13-12-2014 > Musica e Spettacoli > Andrea TARQUINI - HeartsAndBones - ARCI Milan...

Andrea TARQUINI - HeartsAndBones - ARCI Milan Noeuva

Andrea TARQUINI - HeartsAndBones - ARCI Milan Noeuva

 

 

Quarantenne, romano, Andrea Tarquini chitarrista acustico e cantante, esordisce intorno ai vent’anni sui palchi di mezza Italia (incluso il celebre e prestigioso Folkstudio di Roma) grazie alla collaborazione con il suo maestro e amico, Stefano Rosso che lo avvia allo studio della chitarra Fingerpicking.
Sono i cosiddetti anni formativi, nei quali pian piano Tarquini impara il mestiere. Poco più tardi, ormai trentenne, quando la collaborazione con Rosso si era esaurita, AT focalizza la sua attenzione verso i generi musicali più acustici; dal cantautorato alla musica tradizionale USA, fino allo swing manouche tipo Django Reinhardt.
Sono anni nei quali Andrea Tarquini frequenta la scena musicale acustica e bluegrass romana. Un gruppone di musicisti che da anni si ritrova periodicamente in un pub per fare delle jam session alla maniera dei musicisti americani. Questa esperienza, ricorda Andrea Tarquini, è stata fondamentale per imparare a suonare “piano e forte”, a seconda di quello che la musica richiede e per imparare a suonare con gli altri.
E’ proprio grazie al gruppo di “bluegrassari” romani che inizia una collaborazione con Luigi “Grechi” De Gregori, fratello maggiore del più celebre Francesco ed autore della famosissima “Il Bandito e il Campione”. Un rapporto artistico e di amicizia che dura ancora oggi.
Nei primi anni del nuovo secolo Andrea Tarquini si trova a suonare con diverse band di musica acustica di tipo nordamericano e nel 2008 si trasferisce a Milano dove forma una band di jazz acustico con chitarra, violino, mandolino e contrabbasso, sempre a Milano, sotto la guida del maestro Dino Brentali, inizia lo studio dello speech level singing, metodo di canto naturale inventato da Seth Riggs e poi adottato da grandi star della musica come M. Jackson e S. Wonder.
Nel 2009 insieme ad Edoardo Martinez al mandolino, apre l’edizione annuale del prestigioso International Acoustic Guitar Meeting di Sarzana, celebrando appunto la scomparsa di Stefano Rosso avvenuta pochi mesi prima.
Dal 2009 inizia una intensa attività didattica legata alla chitarra acustica e formando un nutrito gruppo di allievi.
Nel 2012 grazie all’amicizia e a lunghi scambi di idee con Luigi “Grechi” De Gregori e con Paolo Giovenchi (chitarrista di Francesco De Gregori e produttore), inizia a prendere forma il progetto di realizzare un disco che rendesse omaggio a Stefano Rosso con brani cantati e suonati da Andrea Tarquini. Il disco viene realizzato principalmente a Roma tra la fine del 2012 e l’inizio del 2013 e vede la partecipazione di numerosi musicisti di grande talento e famam trai quali Beppe Gambetta, bandiera italiana della chitarra acustica nel mondo, Luca Velotti clarinettista di Paolo Conte, Carlo Aonzo mandolinista, Daniele Gregolin, Anchise Bolchi, per anni violinista di Ligabue, lo stesso Luigi “Grechi” De Gregori che canta nel brano d’apertura del disco, e infine la Produzione “firmata” da Paolo Giovenchi, ma i credits sarebbero troppi da elencare.
REDS! Canzoni di Stefano Rosso, vede la luce l’11 giugno 2013 (etichetta Enriproductions, distribuzione fisica: Self, distribuzione digitale: Believe Digital) e sarà finalista alle Targhe Tenco 2013. Un grande traguardo ed una grande soddisfazione per Andrea Tarquini, per Paolo Giovenchi, ma anche per Enrico Campanelli e la sua Enriproductions che ha interamente sostenuto e finanziato questo progetto discografico. Campanelli, produttore musicale brianzolo, con la passione per la musica acustica e per le chitarre acustiche, segna così il primo punto messo a segno nel lungo cammino che si pone come obiettivo quello di imporre e riproporre anche in Italia un discorso legato alla musica d’autore, acustica e cantautorale, raffinata ma non elitaria.
Per il futuro Andrea Tarquini ha in cantiere un pugno di canzoni proprie, tutte rigorosamente “unplugged” da presentare in un suo primo lavoro discografico su brani da lui composti.


Andrea Tarquini suona chitarre BOURGEOIS

importate e distribuite in Italia da 440HZ.it

Dati Aggiornati al: 03-12-2014 08:38:33

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Sabato 13-12-2014 alle 19:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Arci Milan Noeuva

Indirizzo: via Pascoli 4 , Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento