...WikiEventi...per non annoiarsi mai!...

> Home > Eventi a Milano del 27-03-2015 > Musica e Spettacoli > RUMORI

RUMORI

RUMORI

 

 

Teatro LinguaggiCreativi
Via Eugenio Villoresi 26, 20143 | Milano.
MM Romolo

Info e prenotazioni:
telefono: 02 395 43 699
e-mail: info@linguaggicreativi.it

Biglietti euro 12 con aperitivo
Tessera associativa gratuita


Rumori
di Antonello Antinolfi

Regia di Francesco Leschiera
Con Alessandro Macchi, Matteo Ippolito
Scene Francesco Leschiera
Assistente regia Sonia Burgarello
Luci di Luca Lombardi

Produzione Teatro del Simposio Factory by Tds


Sinossi
In un atmosfera irreale e sospesa due personaggi sono in attesa di essere convocati.
Siamo in un ospedale? in un manicomio? in una generica sala d’aspetto?
I pochi elementi scenici ci fanno intuire il senso di irrealtà e di isolamento.
I rumori di fondo provenienti da un televisore perennemente acceso avvolge i protagonisti, rappresentando l’unico varco verso il mondo esterno: un mondo così impassibile e al contempo così violento nella sua impassibilità che li ha spinti verso conseguenze estreme, verso atroci delitti contro sé stessi o contro gli altri.
In tale contesto i due personaggi si ritrovano faccia a faccia a costringere l’altro a dover ricordare tali atroci gesti e a mettere continuamente in discussione le motivazioni e le cause che hanno generato tale violenza.
All’inizio è un gioco. Un gioco dettato dal caso, come una moneta che lanciata per aria continua a cadere nello stesso verso. Poi il gioco diventa sempre meno casuale e i due personaggi si trovano a fronteggiare le accuse vicendevoli, in bilico tra il desiderio di fuggire e la consapevolezza del ricordo che si fa strada,
fino alla ricerca della redenzione e del perdono, riconoscendosi al contempo vittime e colpevoli, in un mondo dove l’indistinguibile brusio diventa silenzio.

“Rumori”, allora, è anche l’evocazione dell’unica protagonista: la “morte in vita”, l’impossibilità di riconoscere ciò che ci passa davanti e la tenue speranza di un cambiamento possibile, ma mai realizzato.


Nota di regia
Lo spettacolo, cerca di riprodurre quella sensazione di impassibilità nella quale siamo immersi nonostante il continuo succedersi degli eventi nel mondo circostante.
I dialoghi rarefatti, a volte irreali o grotteschi restituiscono il continuo rimbalzare tra la necessità interiore di cambiare il proprio stato e il rifugiarsi nella costante altra possibilità di scelta.
Il rumore di fondo di una televisione perennemente accesa avvolge i protagonisti e rappresenta l’unico varco verso il mondo esterno.
due attori, ognuno a suo modo, che cercano di sforzarsi a far qualcosa per cambiare il loro stato.
Sforzi inutili, come il continuo dibattersi di una mosca per uscire da una scatola chiusa.

Dati Aggiornati al: 20-03-2015 09:29:26

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Alle 21:00 dal 27-03-2015 al 29-03-2015
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

nei seguenti giorni : Ven - Sab - Dom

Dove: Teatro Linguaggicreativi

Indirizzo: Via Eugenio Villoresi 26 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento