...un nuovo modo di condividere gli eventi che conosciamo...

> Home > Eventi a Milano del 11-04-2015 > Mostre e Cultura > UIl Hohn " painting, painting" with...

UIl Hohn " painting, painting" with frame by Tom Burr

UIl Hohn " painting, painting"  with frame by Tom Burr

 

 

Per circa un decennio, da metà anni Ottanta a metà anni Novanta - quando scompare prematuramente all’età di 35 anni - Ull Hohn ha portato avanti una coerente ricerca teorica e formale che ha indagato la pittura forzandone i confini e offrendo un modello estetico ancora attuale. In un momento in cui si fa strada la seconda stagione dell’Institutional Critique e si guarda alla pittura con sospetto, Hohn assimila ed elabora in modo del tutto personale le tendenze e le teorie che animano il dibattito artistico di quegli anni trovando il modo di far convivere pensiero critico e pura pratica pittorica.
Nel breve arco della sua vita l’artista sperimenta stili e registri diversi che, a uno sguardo retrospettivo, rivelano la loro coerenza proprio nel tentativo di Hohn di fare una pittura “al di là della pittura” senza rinunciare all’affezione per questo linguaggio. La mostra nasce dal desiderio di sottolineare il valore di questo assunto e di riflettere sull’attualità di una ricerca che ha messo in discussione la pittura dal suo interno.
Painting, painting è la prima mostra istituzionale che ripercorre tutti i momenti della produzione di Hohn, in un percorso espositivo modulato e scandito dal dialogo con l’opera di Tom Burr, la cui ricerca affonda le radici nel medesimo contesto storico-artistico e che con Hohn ha condiviso analoghe esperienze, a partire da quella del Whitney Independent Study Program.
L’intervento di Burr in mostra parte proprio dalla memoria di questa esperienza, in particolare dal ricordo della parete che separava il suo studio da quello di Hohn, e consiste in quattro strutture che alludono ai quattro muri di una stanza scomposti e dislocati in diversi punti dello spazio. Ognuna di queste “pareti” riflette, ospita o oscura i dipinti di Hohn, fa da cornice non solo alle opere, ma al pubblico che le osserva e attiva un meccanismo di mimesi e sdoppiamento della parete “originale”, manifestazione formale del desiderio, della nostalgia, dell’affetto.

Ull Hohn (Trier, 1960 - Berlino, 1995)
Tom Burr (New Haven, Connecticut, 1963) vive e lavora a New York.

--------------------------

For about one decade, from the mid-1980s to the mid-1990s – when he passed away prematurely at the age of 35 – Ull Hohn moved forward with coherent theoretical and formal research that investigated painting, forcing its limits and offering an aesthetic model that remains timely today. In a moment when the second period of Institutional Critique was developing, in which painting was viewed with suspicion, Hohn absorbed and processed, in an utterly personal way, the trends and theories that informed the art debate in those years, finding a way to make critical thinking and the pure practice of painting coexist.
During the short span of his life the artist experimented with different styles and registers that, looking back, reveals its integrity precisely in Hohn’s attempt to make a kind of painting “beyond painting” without giving up his attachment to that language. The exhibition springs from the desire to underline the value of this assumption and to reflect on the timely pertinence of research that challenged painting from within painting.
Painting, painting is the first institutional exhibition to trace back through the moments of Hohn’s output through a selection that draws on the various series he made, in a path shaped and paced by the dialogue with the work of Tom Burr, which had its roots in the same historical-artistic context and shared similar experiences, starting with that of the Whitney Independent Study Program.
Burr’s contribution to the exhibition starts precisely from the memory of that experience, and particularly of the wall that separated his studio from that of Hohn. Burr has made four structures that allude to the four walls of a room, broken down and relocated in different points in space. Each of these “walls” reflects, hosts and obscures the paintings of Hohn, framing not only the works but also the audience that observes them, activating a mechanism of mimesis and doubling of the “original” wall, the formal manifestation of desire, nostalgia, affection.

Ull Hohn (Trier, 1960 - Berlin, 1995)
Tom Burr (New Haven, Connecticut, 1963) lives and works in New York.

Dati Aggiornati al: 07-04-2015 20:42:17

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Alle 18:30 dal 11-04-2015 al 06-06-2015
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

nei seguenti giorni : Mar - Mer - Gio - Ven - Sab - Dom

Dove: Peep-Hole

Indirizzo: via stilicone, 10 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento