Vivere non è concepire ciò che bisogna fare, è farlo. Henri-Frédéric Amiel

> Home > Eventi a Milano del 10-11-2015 > Musica e Spettacoli > “Musica e Medicina. Dolore e sofferenza nella...

“Musica e Medicina. Dolore e sofferenza nella Musica” 10-11-2015

“Musica e Medicina. Dolore e sofferenza nella Musica” 10-11-2015

 

 

Un Medico o un Odontoiatra non possono certamente fare a meno del bagaglio tecnico che l’Università dà loro. Ma saper fare il Medico e, soprattutto, saper essere un bravo Medico si apprendono sui libri di clinica e di farmacologia? No di certo, o comunque non solo su quei testi. Per essere un bravo diagnosta e un bravo terapeuta è imprescindibile avere anche una preparazione di altro genere: umanistica, filosofica e culturale in genere.
L’Ordine dei Medici di Milano ne è da sempre convinto ed infatti è stato il primo (e per ora unico) ad istituire in Italia una Scuola di Deontologia e di Etica del Comportamento Professionale, diretta dall’oncologo Alberto Scanni.
A fianco della Scuola, l’Ordine meneghino ha istituito alcuni seminari, esplorando i modi con i quali le varie discipline del sapere umano (musica, letteratura, cinematografia, ecc.), si sono avvicinate ai temi propri della professione medica.
Ad esempio, è un dato di fatto che capire e misurare il dolore sia, da sempre, una delle cose più difficili per un medico. E ancor di più lo è in una fase storica in cui l’arte medica viene spesso surrogata dalla strumentazione tecnologica, che però al momento non sa ancora dare risposte adeguate alla misurazione del dolore. Il ridursi della sensibilità verso il dolore in quanto non misurabile, soprattutto nelle nuove generazioni di medici, è sicuramente un possibile rischio. Ma come è possibile contrastare questa tendenza allenando la sensibilità del medico alla altrui sofferenza?
“L’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Milano – spiega il Presidente Roberto Carlo Rossi - ha appunto pensato che questa sensibilità possa essere sviluppata e accresciuta grazie alla musica che, con la rappresentazione del dolore, si è spesso cimentata grazie alla creatività di straordinari, celebri e meno celebri, compositori”.
Grazie all’impegno di Ugo Garbarini, Primario emerito ospedaliero, e Riccardo Zoia dell’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con la Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, l’Ordine ha organizzato due serate (10 e 17 Novembre) presso la spazio M.A.C. Musica Arte Cultura di Piazza Tito Lucrezio Caro 1, dal titolo “Musica e Medicina. Dolore e sofferenza nella musica”.
Il 10 Novembre alle 20.00 la serata organizzata in collaborazione con la Fondazione Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi avrà come tema: “Dal dolore umano al dolore universale”, con musiche di Franz Joseph Haydin eseguite dal Quartetto d’Archi della Fondazione Verdi composto da Nicolai Frelherr von Dellingshausen (Violino I), Fabio Rodella (Violino II), Miho Yamagishi (Viola), Tobia Scarpolini (Violoncello).

Accreditato per Medico Chirurgo (Medico generico e tutte le discipline) e Odontoiatra.


Dati Aggiornati al: 06-11-2015 13:06:37

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Martedì 10-11-2015 alle 20:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: M.A.C. Musica Arte Cultura

Indirizzo: Piazza Tito Lucrezio Caro, 1 Milano

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento