C'è un solo modo di dimenticare il tempo: impiegarlo. Charles Baudelaire

> Home > Eventi a Milano del 24-02-2016 > Corsi > OPEN CALL Workshop Luigi Coppola - Performance...

OPEN CALL Workshop Luigi Coppola - Performance Continuum | Stage as a Social Platform

OPEN CALL Workshop Luigi Coppola - Performance Continuum | Stage as a Social Platform

 

 

CALL FOR ARTISTS
artisti visivi, writers, performers, grafici, fumettisti, drammaturghi, scrittori

24 – 25 Febbraio 2016 e 2 – 8 Aprile 2016
Viafarini - Fabbrica del Vapore

LUIGI COPPOLA
Workshop di produzione della performance " Continuum"

per

Stage as a social platform
Jérôme Bel ~ Alexis Blake ~ Luigi Coppola ~ Christian Nyampeta
9 - 10 Aprile 2016
Teatro Continuo di Burri, Parco Sempione, Milano
Curatela: Simone Frangi, Tommaso Sacchi
Assistenza curatoriale: Giovanna Manzotti
Progetto sviluppato nell’ambito di “ntcm e l’arte” a cura di Gabi Scardi

Nel contesto del progetto Stage as social platform (9 - 10 Aprile 2016, Teatro Continuo di Burri, Parco Sempione, Milano) l’artista Luigi Coppola produrrà la performance / rituale " Continuum" , pensata appositamente per il Teatro Continuo di Burri, ricostruito lo scorso anno, dopo 26 anni dalla sua rimozione.

Attraverso un workshop che si terrà a Viafarini (24 – 25 Febbraio 2016 e 2 – 8 Aprile 2016), Luigi Coppola attiva un laboratorio di produzione con artisti visivi, writers, performers, grafici, fumettisti, drammaturghi, scrittori. Da questo gruppo di partecipanti saranno scelti una serie di artisti per collaborare alla realizzazione dell’opera.

Assumendo come punto di partenza la natura progettuale estremamente ambigua e ambiziosa del Teatro Continuo di Burri nel Parco Sempione di Milano, il progetto curatoriale Stage as social platform si concentra sulla pluralità semantica del performativo, per sottolineare in particolar modo la sua intelligibilità pubblica, ovvero sociale e politica. Pura piattaforma di cemento nello spazio urbano, regolata da una politica di open-access, Teatro Continuo appare come uno snodo fluido nello spazio pubblico, una forma ibrida che ha abbandonato una postura classicamente ed esclusivamente teatrale per diventare un luogo transizionale e realmente vissuto e vivibile. Attraverso un percorso di workshop di produzione partecipativa, gli artisti invitati sfrutteranno l’interessante dinamica on/off che qualifica questo spazio come un continuo scorrere di attività inscenate e non inscenate. Il taglio curatoriale proposto dal progetto si articola intorno all’idea che una tale scena teatrale possa funzionare come un catalizzatore sociale: il Teatro Continuo verrà attivato e abitato da pratiche performative emerse progressivamente dalla fase di produzione, deliberatamente intesa come partecipativa, nomade e community-driven. Quattro diversi approcci al palco di questo Teatro, con l’obiettivo di proporre procedure di soggettivazione collettiva e di cittadinanza transnazionale in uno specifico contesto civico ed urbano.

L'azione pubblica e l'installazione Continuum, opererà una riconnessione - a livello di immaginario e in forma rituale - del buco spaziale e temporale nel quale il Teatro Continuo è scomparso dalla storia milanese. Questa assenza diventa così un potenziale per rivedere la storia e gli eventi che si sono succeduti a Milano, immaginando quello “spazio urbano delle possibilità” - così come enunciato da Burri - come teatro delle azioni pubbliche politiche e culturali, in grado di muovere gli eventi in direzioni diverse. Il periodo 1989-2015 attraversa anni in cui Milano è stato centro nevralgico della storia italiana e dei suoi cambiamenti politici e sociali: mani pulite, tangentopoli, il primo sindaco leghista, l'autobomba in Via Palestro, la nascita di Forza Italia, il berlusconismo, l'assegnazione di Expo, la sfida arancione. Questi anni saranno rivissuti dal palcoscenico del Teatro Continuo, immaginando una serie di eventi che sarebbero potuti accadere. La narrazione sonora ripristinerà il continuum spazio temporale attraverso una narrazione storico finzionale.

A partire dagli accadimenti che vanno dal 1989 al 2015, si scriveranno delle brevi fiction in cui al centro ci sarà il Teatro Continuo come set di un'azione politica, sociale, culturale che muova la storia passata in un'altra direzione. Il racconto potrà essere anche molto breve e presentare un fatto immaginario come realmente accaduto, con la massima precisione possibile sui tempi e sulle modalità con cui il Teatro Continuo possa risultare coinvolto come scenario privilegiato. La forma in cui si immagina il coinvolgimento retroattivo potrà essere molto aperta: una manifestazione politica o sociale, un evento culturale che sarebbe potuto accadere, a un discorso politico che avrebbe potuto cambiare il corso delle cose. Il racconto sarà poi registrato e diventerà parte dell'azione performativa.

Durante l'ascolto delle narrazioni il cannocchiale prospettico sull’asse ideale che attraversa la città e il parco stesso, sarà occultato agli spettatori attraverso un'ideale rottura che funge da spazio di immaginazione. Un grande sipario/schermo verrà installato all'interno del quadro teatrale predisposto da Burri. Le narrazioni che emergeranno dal laboratorio narrativo saranno trasposte visivamente sullo schermo/sipario utilizzando i segni ispirati ai generi della poesia visiva e della street art.

Il workshop è previsto il 24 e il 25 febbraio dalle ore 15 alle 19 e per gli artisti selezionati proseguirà dal 2 all’ 8 aprile. La performance sarà il 9 aprile alle ore 16.30.

E' previsto un rimborso economico per gli artisti selezionati

Per inviare la propria candidatura, inviare il proprio Portfolio e Curriculum Vitae a portfolio@viafarini.org con oggetto: “Candidatura Workshop - Luigi Coppola | Stage as a Social Platform”.
Periodo del corso: dal 24-02-2016 al 25-02-2016
Nei seguenti giorni: Mer - Gio -

Dati Aggiornati al: 12-02-2016 09:27:45

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Corsi

Quando: Mercoledì 24-02-2016 alle 15:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Viafarini DOCVA

Indirizzo: via Giulio Cesare Procaccini, 4 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento