...valorizza ciò che conosci...

> Home > Eventi a Milano del 14-05-2016 > Mostre e Cultura > QUI NON SI DORME MAI - L'arte oltre...

QUI NON SI DORME MAI - L'arte oltre l'orario d'ufficio

QUI NON SI DORME MAI - L'arte oltre l'orario d'ufficio

 

 

laboratorio 14-15.05.2016 esposizione 14 > 20.05. 2016

Qui non si dorme mai è insieme esposizione e laboratorio. Un tempo prolungato oltre il ritmo di un sistema omologato. Uno spazio da abitare, arredare, osservare, vivere.
Il gruppo BAUBAUS organizza contesti per la fruizione partecipata dell’arte. Ventiquattro ore di attività dentro e fuori gli spazi espositivi di Careof e del DOCVA in cui il pubblico è invitato all’azione e alla condivisione.
Lo spazio espositivo è proposto come luogo domestico: sala da pranzo, salotto da thè, cucina, ripostiglio, stanza da letto per celebrare rituali di quotidianità conditi ad arte. L’archivio DOCVA
si trasforma in villaggio aperto, in cui montare la tenda per trascorrervi la notte. In questi luoghi, occupati oltre l’orario d’ufficio e trasformati in spazi d’accoglienza per tutti, cenare e
dormire diventano occasione e modo per incontrare e fare l’arte.
Nello spazio espositivo una selezione di lavori già nati e nascenti che rimarranno in esposizione fino al 20 maggio 2016.

La partecipazione è libera. Portate con voi l’occorrente per la notte: sacchi a pelo, materassino, coperte, cuscini. Alla cena e alla colazione ci pensa BAUBAUS.

Partecipano al progetto Mario Gorni e gli artisti Silvia Cini, Sabine Delafon, Giancarlo Norese, Antonio Guiotto (per Carrozzeria Margot), Wurmkos, L.A.M. (Laboratorio d’arte Marmellata), Dipartimento Educazione Fondazione Merz.

PROGRAMMA 14 MAGGIO:
15:00
L’ora del thè
ANIMALE
Wurmkos / L.A.M. (Laboratorio d’arte Marmellata) / Dipartimento Educazione Fondazione Merz- Organizzano il laboratorio del progetto “animale”. Il pubblico partecipa sedendo attorno al
tavolo di lavoro. Segni e forme s’impastano in più mani, emergono immagini che appartengono a tutti.
17:30/20:30
Verso sera
ARCHIVIO DOCVA
BAUBAUS propone una consultazione collettiva dei portfolio d’artista. Il pubblico in un’attività per gruppi si veste da curatore presentando in modo creativo il lavoro di uno o più artisti. Le
opere individuate sono proposte per il prossimo video di CATERINA (progetto a cura di Alessandro Nassiri).
21:00/22:00
La cena
HO FAME
Sabine Delafon - In alcuni piatti in cui è servita la cena, sono stampati cartelli appartenuti a mendicanti. La cena è la circostanza per la domanda “ho fame?”. “Ho Fame’ è in realtà un messaggio, una condizione umana, condivisa da tutti: che sia la fame legata al cibo, la fame di affetto, d’amore, di bellezza, di cultura, di viaggi, tutti abbiamo fame di
qualcosa.” S.D.
22:00/23:00
Dopocena
RITRATTO D’ARTISTA
BAUBAUS dopocena propone agli artisti presenti di posare come modelli. Il pubblico eseguirà i ritratti d’artista. Gli artisti che aderiranno saranno omaggiati del loro ritratto.
23:00/24:00
Davanti al camino
VIDEO DELLA BUONA NOTTE
Mario Gorni presenta, in una calda narrazione di fine giornata, un video dell’archivio DOCVA augurando la buona notte.
24:00/7:30
La notte
VILLAGE
Il DOCVA si trasforma in area da campeggio.
Durante la notte dei video muti sono proiettati fuori dalle finestre del DOCVA. Selezione a cura di Mario Gorni.

PROGRAMMA 15 MAGGIO:
7:30/8:00
Il risveglio
DISEGNO DEI SOGNI
Al risveglio si rispetta il silenzio assoluto. La prima cosa che ognuno fa è un disegno del proprio sogno. Ognuno decide se condividerlo a colazione o lasciarlo nell’intimità dei propri appunti segreti.
8:00/9:00
La colazione
COLAZIONE E SOGNI
A tavola e durante la colazione chi vuole può condividere il disegno del proprio sogno.
9:30 / 12:30
Andare e poi tornare
AVANT QUE NATURE MEURE, I CUSTODI DI ORCHIDEE 1999- 2016 WORK IN PROGRESS
A partire dalle sue ultime ricerche sulla flora spontanea urbana, l'artista Silvia Cini proseguirà un itinerario che si è sviluppato in più fasi di conoscenza e di indagine aperta al pubblico, attraverso un laboratorio creato a Milano per il gruppo Baubaus. Insieme abbiamo già percorso diverse tappe, passando dagli spazi di Careof, in una prima fase di approccio alla visione della
Natura come metafora della società in divenire, attraverso letture, dialoghi e approfondimenti sul regno vegetale e lo straordinario mondo delle orchidee, fino allo spazio reale della natura. Attraverso un viaggio di quarantotto ore -parte in barca, parte in cammino- per raggiungere la fioritura delle orchidee spontanee sul monte di Portofino. Nel procedere abbiamo fatto una tappa intermedia per far fiorire le crepe nei muri della Kunsthalle Novi, attraverso l'azione che l'artista ha creato seminando bocche di leone in occasione della sua recente mostra Lusus Naturae.
La seconda fase ora in programma sarà costituita da " vere e proprie dérive nella città, momenti di conoscenza della realtà urbana e delle sue scollature nel riappropriarsi della flora urbana
attraverso una psicogeografia del selvatico." Così Silvia Cini ci porterà per le vie del centro alla ricerca delle orchidee spontanee, metafora meravigliosa di persistenza e resistenza. “Perché in loro, il messaggio silenzioso della natura, direi l’urlo silenzioso della natura si cristallizza in forma e questa che io percepisco talvolte zoomorfa altre antropomorfa, mi lascia inerme a cercare risposte sul dialogo interrotto tra regni.” S.C.
13:00 / 14:30
PRANZO
Il percorso terminerà con il pranzo al ristorante Nuova Viscontea: piatto sociale mongolo “Huo Guo” (L’adesione è libera fino a esaurimento posti e su prenotazione da comunicare in sede di laboratorio sabato 14 - Il pagamento del pranzo è a carico di ognuno).

Dati Aggiornati al: 04-05-2016 22:29:14

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Alle 15:00 dal 14-05-2016 al 20-05-2016
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

nei seguenti giorni : Lun - Mar - Mer - Gio - Ven - Sab - Dom

Dove: La Fabbrica del Vapore

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento