Nulla fa sospettare tanto un uomo quanto il saper poco. Francis Bacon

> Home > Eventi a Milano del 17-11-2013 > Corsi > Nuovi corsi Teatri Possibili 2013-14: laboratorio...

Nuovi corsi Teatri Possibili 2013-14: laboratorio di Teatro Terapia con M. Miritello

Nuovi corsi Teatri Possibili 2013-14: laboratorio di Teatro Terapia con M. Miritello

 

 

Dopo il grande successo delle scorse edizioni, finalmente on-line il nuovo laboratorio di Teatro Terapia con Marisa Miritello!


Per chi vuole conoscere aspetti inesplorati di sè attraverso gli strumenti della recitazione, per chi desidera avere uno spazio dove esprimersi senza censure, guardare i propri limiti e risorse da un nuovo punto di vista, ricordiamo che il 17 novembre inizierà il Laboratorio Permanente di Teatro Terapia!

Guidato anche quest'anno dall'attrice, regista e teatroterapeuta Marisa Miritello, il corso è un'occasione preziosa per esplorare sè stessi attraverso le potenzialità eversive della risata.

Se vuoi fare una lezione di prova, conoscere da vicino la teatro-terapia e capire se è il corso che fa per sé, abbiamo pensato a due lezioni intensive dalle 10:00 alle 17:00 domenica 13 ottobre e domenica 10 novembre al costo simbolico di 50 euro.




Teatro Terapia
... prendiamoci cura di noi con il teatro...
docente: Marisa Miritello
http://www.teatripossibili.it/i/it/carosello-nomenu/carosello/teatro-terapia.html



INSEGNANTE: Marisa Miritello
DURATA DEL LABORATORIO: da novembre a maggio
INIZIO: 17 novembre
GIORNO E ORARIO: domenica dalle 10 alle 17
COSTO: in rata unica € 470; in due rate € 260 (30 € di quota di iscrizione)
E' prevista una lezione aperta-performance a conclusione del progetto.

Per accostarsi a questa materia che può essere poco conosciuta abbiamo previsto delle giornate di prova aperte a curiosi appassionati ed interessati a questa materiaper meglio comprendere gli argomenti e le modalità degli incontri che seguiranno. Queste giornate saranno tematiche eavranno il costo simbolico di 50,00 euro ad incontro.

Calendario delle giornate di prova:
13 ottobre: 'Come se fossi...' (clicca QUI per maggiori informazioni)
10 novembre: Teatroterapia e risata, ovvero la comicoterapia. (clicca QUI per maggiori informazioni)

La Teatroterapia è una forma di arte-terapia di gruppo che, in un approccio olistico alla persona, utilizzando i processi creativi, drammatici, narrativi propri del teatro, stimola il miglioramento della qualità di vita e del benessere psicofisico dell'individuo.

L'obiettivo sarà recuperare il proprio potenziale espressivo dando spazio alla propria creatività. Un percorso personale di ricerca di se stessi che consente di sviluppare le proprie capacità attraverso tecniche teatrali e di teatroterapia e di rendere armonico il rapporto tra corpo, voce, mente, nella relazione con l'esterno, gli altri, se stesso e la propria creatività interpretativa. Il teatro, quindi, come veicolo per conoscere meglio le proprie capacità e i propri limiti, le proprie virtù e i propri difetti e per comprendere meglio la propria sfera relazionale (moglie-marito, genitore-figlio, colleghi-amici etc.)

ll fine non è diventare 'attori', ma diventare 'individui' più presenti a se stessi e a chi ci circonda. Nel teatro i 'limiti e/o difetti' sono visti con un occhio diverso: non più vissuti negativamente, ma trasformati in caratteristiche proprie e uniche di quella persona.
Protetti dalla cornice della 'finzione' sarà possibile così sperimentare e riconoscere emozioni, ruoli, relazioni e pensieri; permettendo di riattraversare in modo creativo la propria condizione, allontanandosi da rigidi schemi di comportamento per scoprire nuovi modi di trasformare la propria realtà.Insieme ci occuperemo di tematiche attuali come per esempio conflitti e disagi, ma soprattutto ci attiveremo per la ricerca di soluzioni e chiavi di lettura efficaci e utili da poter mettere in pratica nel quotidiano.

Inoltre si svolgeranno brevi sessioni dove verrà proposto l'uso del 'ridere'.La 'risata' è una potente comunicazione non verbale, se accompagnata dalle parole ne amplifica i messaggi. Il riso ha in sé valenze antiaggressive. Spesso contenuti difficili da esprimere per drammaticità o perché creano disagio all'altro sono alleggeriti, mitigati da un sorriso.
Infine, all'interno del percorso della durata di sette incontri a scadenza mensile, verranno proposte giornate a tema con particolare occhio ai miti greci, uno dei quali sarà il mito di Arianna e del Minotauro, dal titolo: 'Il labirinto'.

Durante ogni incontro ci saranno tre fasi di lavoro.

1) Attivazione. Nella prima fase verranno proposte esercizi di bioenergetica e teatrali in un clima di leggerezza e di gioco, attivando in questo modo un'atmosfera positiva, basata sulla fiducia, l'intimità e la collaborazione all'interno del gruppo. Verrà stimolata l'espressività dei partecipanti attraverso un training fisico-vocale, giochi di conoscenza, improvvisazioni con o senza parole, supportati o no dalla musica.

2) Fase espressiva. Nella seconda fase si trasforma lo spazio ludico in uno spazio di ricerca creativa del proprio personaggio o del suo opposto, grazie all'attivazione del processo creativo drammatico attraverso giochi di ruolo immaginativi, sociali e/o familiari. In questa fase si potranno quindi affrontare elementi problematici personali e attuali protetti dal 'contenitore della finzione' con la drammatizzazione di scene proposte dagli stessi partecipanti.

3) Fase post-espressiva. La terza fase è caratterizzata dall'uscita dai ruoli e dalla realtà drammatica creata per dare lo spazio alla rielaborazione del percorso con una piccola performance. Per concludere non esiste a priori un copione da seguire per mettere in scena uno spettacolo. L'attenzione è tutta puntata sul 'processo' e sull'azione drammatica: qualsiasi tipo di storia può dunque essere raccontata, costruita, rappresentata attraverso l'improvvisazione. Scopo della Teatroterapia è promuovere i processi empatici e relazionali tra i partecipanti in un clima di tolleranza e collaborazione. Quindi un percorso di ricerca, esplorazione, scoperta e recupero delle potenzialità e delle capacità creative e trasformative presenti in ogni individuo.

Il laboratorio intensivo è aperto a tutti gli adulti: dalla casalinghe frustrate alle mamme isteriche, dai papà incompresi ai single incalliti, dalle segretarie giovani o attempate alle innamorate o no del capo, dagli operatori sociali agli insegnanti esauriti, dalle donne che ballano con i lupi ai cacciatori impenitenti, dai timidi bibliofili alle facce da schiaffi, etc. etc. insomma è per ogni tipo di persona.
Durante il laboratorio i partecipanti insieme alla conduttrice decideranno se concludere il percorso con uno spettacolo da proporre in pubblico.

Calendario degli incontri:
17 Novembre
15 Dicembre
19 Gennaio
16 Febbraio
9 Marzo
13 Aprile
11 Maggio

A conclusione del progetto è prevista una lezione aperta-performance

Marisa Miritello, artista poliedrica e importante, attrice, regista e docente storica della Scuola Teatri Possibili conduce altresì corsi di Teatroterapia e Comicoterapia.

Ha condotto presso l'Università di Padova il corso di formazione per 'Clown-dottore' e per l'associazione AIBACOM (Associazione nazionale balbuzienti) corsi di Comicoterapia.

Nel 2008 ha concluso il triennio di formazione in 'COUNSELOR SOMATO-RELAZIONALE' presso l' IPSO di Milano sotto la direzione del dott. Luciano Marchino.

SCUOLA TEATRI POSSIBILI
via Savona 10 Milano
milano@teatripossibili.org
028323182
www.teatripossibili.it



Dati Aggiornati al: 26-07-2013 14:02:41

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Corsi

Quando: Domenica 17-11-2013 alle 10:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Scuola Teatri Possibili

Indirizzo: via §Savona 10 Milano

Prezzo: 470.00

Link: Sito Web dell'evento