Il fare è il miglior modo d'imparare. Giacomo Leopardi

> Home > Eventi a Milano del 17-10-2013 > Mostre e Cultura > RELATIONSHIP

RELATIONSHIP

RELATIONSHIP

 

 

NELL'AMBITO DI BRERART, LA SETTIMANA DELL'ARTE CONTEMPORANEA, AMY D Arte Spazio HA IL PIACERE DI PRESENTARE:
RELATIONSHIP
Valentina De' Mathà

dal 17 al 31 ottobre
opening 17 ottobre 18.30
a cura di Anna d'Ambrosio
testo critico Jacqueline Ceresoli

Relationship, personale di Valentina De' Mathà, è strutturata come linguaggio, rappresentazione necessaria per dimostrare la dipendenza dell'uomo dalla struttura
primordiale. Tra cị che è nella mente e cị che è nei sistemi sociali, c'è un terzo NON-LUOGO (o forse meglio " NON-TEMPO" ?): È l'assenza della comunicazione, il fraintendimento. Questa mostra è in fondo un mettere in relazione; relazione che l'artista sente " mancante" in quel dibattito extratemporale che rimanda alla più antica delle mancanze (frustrazione sessuale). Il progetto presentato rappresenta il " non incontro" ; di nuovo NON Luogo/Tempo . Desiderio chiaramente frustrato eppur invariabilmente reale, utopia di un dialogo metastorico (im)possibile. E come per la linguistica di N. Chomsky in cui la parola è cị che ci rende umani, nel lavoro di Valentina De' Mathà è la " manque à etre" la chiave di lettura di una relazione che è mancanza stessa dell'oggetto del desiderio.
" Tra i materiali preferiti c'è la carta, carta come simbolo di vulnerabilità della vita; carta di cotone bianca o quella nepalese, emulsionata, con la quale dà forma a sinuosità di corpi femminili, a drappeggi d'impatto scultoreo. Ricorrenti nella sua ricerca sono i nodi, i lacci e gli intrecci: tutti simboli in rapporto al gesto dello sciogliere e del legare. Il senso dei suoi lavori sta nell'intreccio di opere diverse che ha sia la funzione di tenere insieme, sia quella di allontanare, mentre nel gesto dello strappo o dello sbriciolamento di materiali cartacei adagiati in ordine sparso sul pavimento, rimanda alla tensione di liberazione dell'istinto, di rompere cị che prima si è faticosamente costruito. Sculture di carta, protuberanze materiche che sembrano eruttare dal muro bianco, liberando un'energia recondita, sulla natura ambigua ed effimera di noi e delle cose" . [...]
Jacqueline Ceresoli

www.amyd.it
Via Lovanio 6
MM2 Moscova
09.00_19.00
+3902654872

Press Vittorio Schieroni
vittoschiero@tin.it
+393392202749


Relationship, Valentina De' Mathà solo show, is structured as language, representation required to show the man's addiction from the primordial structure. Among what is in the mind and what there's in social systems, there's a third NO-PLACE (or maybe it is better to say " NO-TIME" ?): it is the lack/failure of communication, the misunderstanding. This exhibition, is basically a work of correlations and bond; relationship that the artist feels as " missing" in that extra-time debate that refers to the most ancestral absence (sexual frustration). The project represents a real " no-meeting" ; again NO Space/Time. A desire clearly unfulfilled though invariably actual, utopia of a meta-historical dialogue (im)possible. And as well as for N. Chomsky's linguistic, in which the word is what can make us human, in Valentina De' Mathà's artworks is the " manque à etre" the interpretation of a relationship that is absence itself of the object of desire.
" Amidst her favorites materials there's the paper, paper as symbol of vulnerability of life; white cotton paper or nepalese's one, emulsified, whit which she can shape female curvy bodies, draperies of sculptural impact. In her research weaving, knots and snares are recurring: all symbols relate with the gesture of loosen and tie. The meaning of her artworks is in the intertwinement of different works, and has both the function of hold together and turn away, while in the gesture of wrench or crumbling of papery materials lying randomly on the floor, refers to the tension of instinct's release, of breaking what it was laboriously built earlier. Paper sculptures, material protuberances that seems to erupt from the white wall, loosing a recondite energy on ambiguous and ephemeral nature of us and things." [...]
(Jacqueline Ceresoli)


Dati Aggiornati al: Mon 14-10-2013 23:41:33

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Alle 18:30 dal 17-10-2013 al 31-10-2013
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

nei seguenti giorni : Lun - Mar - Mer - Gio - Ven - Sab -

Dove: Amy-d Arte Spazio

Indirizzo: -- --

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento