Il fare è il miglior modo d'imparare. Giacomo Leopardi

> Home > Eventi a Milano del 07-11-2013 > Altro... > La città sradicata- Geografie dell'abitare...

La città sradicata- Geografie dell'abitare contemporaneo. I migranti mappano Milano

La città sradicata- Geografie dell'abitare contemporaneo. I migranti mappano Milano

 

 

Presentazione del libro:
" La città sradicata. Geografie dell'abitare contemporaneo. I migranti mappano Milano"
di Nausicaa Pezzoni

Alla presentazione partecipano figure provenienti da discipline ed esperienze diverse.
Dialogano con l'autrice:
Patrizia Gabellini, Professore ordinario di Urbanistica, Politecnico di Milano;
Silvia Landra, Direttrice della Fondazione Casa della carità;
Pierfrancesco Majorino, Assessore alle Politiche sociali del Comune di Milano;
Giampaolo Nuvolati, Docente di Sociologia Urbana, Università degli Studi di Milano Bicocca;
Gabriele Pasqui, Direttore del Dipartimento di Architettura e Studi Urbani, Politecnico di Milano;
Simona Riboni, Architetto, Centro Studi Assenza e Architettura delle Convivenze;
Susanna Verri, Psichiatra e psicoterapeuta, coordinatrice dell'attività scientifico-culturale del Centro Studi Assenza di Milano.


Attraverso 100 mappe di Milano disegnate da altrettanti migranti 'al primo approdo' affiora e prende forma la geografia di una città pressoché sconosciuta a chi è residente stabile: una città che include, che attrae, che divide, che mette in relazione o che si fa temere, a seconda dei significati di cui si caricano i suoi spazi nell'osservazione di chi inizia ad abitarli.
La città contemporanea è solcata in modo sempre più profondo dalle traiettorie di popolazioni erranti. Individui dalle molteplici provenienze occupano gli spazi urbani senza necessariamente stabilirsi e riconoscersi in essi: un abitare che ha perso i tradizionali requisiti di identificazione e appartenenza e che mette in discussione il senso di radicamento dell'esperienza abitativa fondata sulla stabilità, con cui da sempre si è misurato il progetto urbanistico. I migranti, figure emblematiche della contemporaneità, ci conducono, in questo libro, a esplorare la condizione urbana attuale: il loro abitare sradicato diviene lo spunto per pensare al progetto di una città che voglia intercettare la domanda di abitabilità del presente; il loro sguardo estraniato diventa l'indizio per scoprire forme di relazione con lo spazio dove il significato attribuito ai diversi luoghi definisce i contorni di un'appartenenza di nuovo genere.
Un'indagine che permette al migrante di appropriarsi della città, costruendo un campo di mediazione tra il proprio spaesamento e il territorio in cui si trova a vivere: immaginare e rappresentare la geografia urbana corrisponde al tentativo di abitare mentalmente la città, e dunque di potersi pensare come abitante. Un'esplorazione che consente a chi voglia leggere il mutamento di addentrarsi nella città in trasformazione, osservando quell'abitare senza abitudine che è specifico del migrante al primo approdo, e che potrebbe ora diventare la condizione etica della contemporaneità che tutti abitiamo.

Ingresso libero

Dati Aggiornati al: 01-11-2013 22:02:11

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Altro...

Quando: Giovedì 07-11-2013 alle 18:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: La Triennale di Milano

Indirizzo: viale Alemagna 6 Milan

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento