Difficile non è sapere una cosa, ma sapere far uso di ciò che si sa. Han Fei

> Home > Eventi a Milano del 20-01-2014 > Corsi > PAESAGGI SENZA CONFINI - Sesto incontro

PAESAGGI SENZA CONFINI - Sesto incontro

PAESAGGI SENZA CONFINI - Sesto incontro

 

 

Il primo incontro del nuovo anno dal titolo " La ricerca artistica e lo spazio tra tecnologia e natura" si terrà lunedì 20 gennaio alle ore 18 con Antonello Negri, professore ordinario di Fonti, modelli e linguaggi dell'arte contemporanea presso il Dipartimento di Beni culturali e ambientali dell'Università degli Studi di Milano.

Tra le infinite relazioni proprie della condizione umana, il rapporto che lega l'individuo all'ambiente è di primaria importanza. Il paesaggio naturale o artificiale che ci circonda, è oggetto da sempre dell'osservazione artistica. Natura, tecnologia e artificio vengono a costituire il fulcro di questo incontro che prende avvio dal lavoro di Lucio Fontana nell'ambito della sua idea di 'spazialismo' dapprima inteso come evocazione di galassie luminose ottenute grazie ad un originale uso delle nuove illuminazioni al neon sui soffitti e negli ambienti di case e gallerie.

Altro aspetto della creatività di Fontana, ispirato alle nuove tecnologie del momento, è quello delle potenzialità espressive della televisione che invia attraverso l'intero spazio terrestre non solo suoni ma anche immagini. In una successiva fase la sua concezione di spazio si fa più concettuale evocando l'idea di una incommensurabile e oscura vastità al di là dei tagli e dei buchi inferti alla tela.

In tempi più recenti, la messa in discussione di modelli di vita e di comportamento determinati dall'incessante sviluppo della tecnologia e dei suoi condizionamenti, ha spinto molti artisti a ricercare un nuovo rapporto con la natura e i suoi elementi, uscendo dai limiti dei mezzi tradizionali e dall'idea di 'quadro'. La natura è così potuta diventare tanto la 'produttrice' di mezzi espressivi presentati nella loro essenzialità o in forme di prima-
ria elaborazione (elementi minerali, organici, animali, ecc.) in opere, per esempio, di Kounellis e Beuys; quanto il teatro di operazioni e interventi sia fortemente autoreferenziali (Richard Long) sia sulla grande scala del territorio nel caso della Land Art nelle sue variegate declinazioni, interpretate tra gli altri da Heizer, Smithson, De Maria e Christo.

Una summa esemplare di queste tematiche è attualmente costituita dall'opera di un allievo di Beuys, Anselm Kiefer. La sua monumentale pittura di tradizione tipicamente espressionista, incentrata sulla rappresentazione di grandi spazi devastati, è sfociata nell' installazione dei Sette Palazzi Celesti all'Hangar Bicocca.

Antonello Negri è professore ordinario di Fonti, modelli e linguaggi dell'arte contemporanea all'Università degli Studi di Milano. Fa parte del Consiglio scientifico del Museo del 900 di Milano e dirige la rivista " L'Uomo nero. Materiali per una storia delle arti della modernità" , fondata nel 2003.

Dati Aggiornati al: 18-01-2014 20:21:48

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Corsi

Quando: Lunedì 20-01-2014 alle 18:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Associazione Elda Cerchiari Necchi

Indirizzo: Piazza Lima, 1 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento