Warning: getimagesize(https://graph.facebook.com/424416130953696/picture?type=large): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 400 Bad Request in /web/htdocs/www.wikieventi.it/home/page_site/evento.tpl on line 142
MAURIZIO BONGIOVANNI / AS WE MAY THINK - WikiEventi.it Milano
WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Chi non ha fatto niente non sa niente. Thomas Carlyle

> Home > Eventi a Milano del 15-11-2012 > Mostre e Cultura > MAURIZIO BONGIOVANNI / AS WE MAY THINK

MAURIZIO BONGIOVANNI / AS WE MAY THINK

MAURIZIO BONGIOVANNI / AS WE MAY THINK

 

 

MAURIZIO BONGIOVANNI / AS WE MAY THINK
a cura di Maria Cristina Strati

Inaugurazione Giovedì 15 Novembre, h 19.
via Ausonio, 18 - Milano


15 novembre > 11 gennaio 2013


Una chiave di lettura del lavoro di Maurizio Bongiovanni si trova in un apparente paradosso:
Maurizio Bongiovanni non è un pittore.
Ovvero lo è, ma, nonostante la dimensione oggettuale delle opere - che sono inevitabilmente, ma non solo, dipinti - il suo lavoro va ben oltre la pittura, per toccare un più ampio spettro di indagine.
Tra i vari argomenti della ricerca di Bongiovanni vi è inoltre, come egli dichiara, la nozione di ipertesto. Il titolo di questo progetto espositivo - As we may think (Come potremmo pensare) - è infatti mutuato da un testo pubbblicato nel 1945, dove per la prima volta veniva definito il concetto di ipertestualità.Ma la ricerca artistica di Bongiovanni ha prima di tutto a che fare con la messa in gioco del concetto stesso di pittura e dell'autorialità dell'opera d'arte. Il percorso che conduce all'attuazione dell'opera è illustrato nei tratti salienti da alcune tele esposte nella prima sala della galleria, dove è presente anche un video.
In tutti i lavori, anche di grandi dimensioni, sono ricorrenti temi di carattere esistenziale e atmosfere metafisiche, cui si contrappone la riflessione sul linguaggio e la composizione pittorica. Ovunque è presente un senso di fluidità, come un dissolversi della materia sulla superficie delle opere.
La stessa sensazione si mantiene anche nelle sculture che completano il progetto: sorta di objet trouvé, scarti di materiale industriale recuperati a nuova vita. Il percorso espositivo si snoda dunque attraverso molteplici tipologie di opere e risultati, dando luogo a una ricerca ricca di sempre nuove possibili letture e interpretazioni.Le considerazioni sul linguaggio si aprono così a una dimensione progettuale, dove ciascuna opera è esaltata anche e soprattutto per il proprio potenziale evocativo: la capacità di farsi a sua volta stimolo e spunto di una riflessione aperta al dialogo, sempre personale e potenzialmente infinita.


AS WE MAY THINK
15 novembre > 11 gennaio 2013



MAURIZIO BONGIOVANNI / AS WE MAY THINK
curated by Maria Cristina Strati

opening Thursday 15 November, h 7 pm.
via Ausonio, 18 - Milano


November 15th > January 11th


An interpretation of Maurizio Bongiovanni's work lives in a paradox.
Bongiovanni is not a painter. Indeed he paints, but he goes far beyond painting, reaching a wide range of artistic investigation. An important focus in his research, as he declares, is the concept of hypertext. The heading of this exhibition - As we may think - is taken from a text published in 1945, where for the first time the concept of hypertext was defined. But the artistic investigation of Bongiovanni has first of all to do with the concept of painting and authoriality of the artwork.
The leading path of the work execution is highlighted in some paintings in the first room of the gallery, where we can also find a video. All the works - which are also in large format - refer to existential and metaphysical atmospheres and at the same time are reflect on language and pictorial composition.
A sense of fluidity is felt everywhere as a substance dissolved over canvases surface.
The same feeling remains unchanged even in the sculptures that complete the project: a kind of objet trouvé, they are waste from industrial material retrieved to a new life.
The exhibition goes through different kind of works and results, leading to always new interpretations.
therefore, considerations on language bring to a dimension where every work is enhanced for its evocative potential. Each work is a hint of reflection open to a new dialogue, which is always personal and potentially infinite.

AS WE MAY THINK
November 15th > January 11th

Lun/Ven + Mon/Fri 10.00 - 13.00 / 15.00 - 19.00
Sabato su appuntamento / Saturday on appointment
Domenica chiuso / Closed on Sunday

Dati Aggiornati al: Thu 08-11-2012 16:15:29

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Giovedì 15-11-2012 alle 19:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Galleria UNO+UNO

Indirizzo: Via Ausonio, 18 Milan

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento