...un nuovo modo di condividere gli eventi che conosciamo...

> Home > Eventi a Milano del 17-07-2014 > Musica e Spettacoli > UNA NOTTE IN BLUES

UNA NOTTE IN BLUES

UNA NOTTE IN BLUES

 

 

Progetto e Regia di Lorenzo Loris
Assistente alla regia Emanuela Ferlito
Costumi e oggetti di scena di Patrizia La Rocca

con Mariagrazia Carota, Silvia Crivella, Michela Farinone, Emanuela Ferlito, Patrizia La Rocca, Marcello Magrì, Liliana Polloni, Ilde Rositi, Alessandra Velluto, Rossella Visconti

NOTE DI REGIA

UNA NOTTE IN BLUES

E' strano partire da Shakespeare e approdare a Tennesse Williams. Due drammaturgie quasi inconciliabili, due periodi storici lontanissimi. Questo è infatti quello che è accaduto al nostro corso. Il gruppo di persone che si era venuto formando ad aprile era costituito alla fine da 9 donne e un uomo. La cosa inizialmente ci ha un po' spiazzati. Ma il teatro è spesso determinato da fatti contingenti e questi ancora una volta hanno dettato il percorso da seguire. Per una serie di vicende interne al nostro gruppo di lavoro abbiamo pensato allora di favorire quelli che ci sembravano gli interessi dei partecipanti al laboratorio piuttosto che preoccuparci necessariamente del saggio che originariamente avremmo dovuto allestire intorno al Macbeth.
Nonostante ciò ho provato a pensare al Macbeth da un punto di vista totalmente diverso da come me lo ero immaginato ma ho creduto che saremmo andati comunque incontro a delle forzature (diverse donne avrebbero dovuto interpretare soldati, ufficiali maschili). Più volte mi è successo di far interpretare a delle attrici dei ruoli maschili ma in questa circostanza mi sembrava molto forzato.
Data la situazione sarebbe stato più interessante per molte componenti del laboratorio misurarsi con un personaggio femminile che avesse una psicologia complessa e fortemente introspettiva. Ecco perché siamo arrivati ai Blues. " Giocare" quindi con una parte di se stesse per scavare nel profondo e far affiorare il peculiare aspetto femminile di ciascuna delle protagoniste di questi atti unici. Più che lo spettacolo finale abbiamo creduto di favorire l'interesse collettivo del gruppo, per questo abbiamo scelto infine i Blues di Tennessee Williams.
Se c'è un autore che ha messo al centro del suo mondo esplorativo l'animo femminile è proprio Williams. Qui ci troviamo in un certo senso di fronte a dei " Ritratti di Madonna" . Parafrasando infatti il titolo di uno degli atti unici di Williams scelti per la serata, potremmo definire così anche tutti gli altri personaggi femminili descritti nel resto di queste singolari brevi commedie. L'autore si tuffa con passione competente di misogino nel prediletto bersaglio femminile, ambientando le varie vicende in un'assolata periferia del profondo sud americano. Williams incornicia queste disperazioni con dolente amarezza, proprio la stessa che si riscontra nella melodia delle musiche suonate a New Orleans intorno agli anni quaranta. Ma il suo talento riesce a restituirci questi personaggi venati anche da una strana e sinistra ironia che li trasforma in fantocci strillanti, dove tutto il suo morboso realismo viene quasi trasfigurato. Per questo , nella messa in scena, vorremmo collocare questi personaggi perennemente in bilico tra l'essere e il sognare o il voler essere quello che non si può protesi sempre alla volta di un irraggiungibile eden, in un contesto allegorico contornato da qualche macchia di colore, su una superficie dominata da strisce di cartone putrescente popolate da costruzioni infantili in disuso. Provando così a costruire, almeno in parte, il ritratto di un mondo soffocante, popolato da esseri dominati da invidie e frustrazioni, annientati da una realtà che sembra ridurli a impotenti ombre che si stagliano sui muri delle squallide realtà che li circondano. Sono davvero così lontani dai nostri fantasmi quotidiani?


TEATRO LIBERO Via Savona 10, Milano
BIGLIETTERIA
PREZZI BIGLIETTI
Intero: € 10,00
allievi con carta TP CARD: € 3,00
ORARIO SPETTACOLI
da lunedì a sabato ore 21.00
domenica ore 16.00
ORARI E INFO BIGLIETTERIA
Dal lunedì a venerdì dalle 15.00 alle 19.00
Nei giorni di spettacolo: Da lunedì a venerdì fino alle ore 21.30 sabato dalle ore 19.00 alle ore 21.30
domenica dalle ore 15.00 alle 16.30
Tel. 02 8323126
Email biglietteria@teatrolibero.it
PRENOTAZIONI
E' possibile prenotare nelle seguenti modalità:
via e-mail scrivendo a biglietteria@teatrolibero.it
telefonicamente chiamando allo 02 8323126

Dati Aggiornati al: 03-07-2014 08:37:30

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Alle 21:00 dal 17-07-2014 al 18-07-2014
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

nei seguenti giorni : Gio - Ven -

Dove: Teatro Libero

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento

 

ALTRI EVENTI DI OGGI A MILANO