Il fare è il miglior modo d'imparare. Giacomo Leopardi

> Home > Eventi a Milano del 30-07-2014 > Musica e Spettacoli > NASCONDIGLI a LIBERI D'ESTATE: azione...

NASCONDIGLI a LIBERI D'ESTATE: azione scenica in difesa dello scandaloso amore tra Benjamin Price e Violetta Castillo.

NASCONDIGLI a LIBERI D'ESTATE: azione scenica in difesa dello scandaloso amore tra Benjamin Price e Violetta Castillo.

 

 

30 e 31 Luglio 2014

NASCONDIGLI
Azione scenica in difesa dello scandaloso amore tra Benjamin Price e Violetta Castillo

scritto, diretto e interpretato da Michela Giudici e Alessandro Veronese
assistenti alla regia Francesca Gaiazzi e Clelia Notarbartolo
produzione Fenice dei Rifiuti

Benjamin è il portiere della New Team, meglio conosciuto come Benji, uno dei protagonisti della serie animata Holly e Benji, tanto in voga negli anni '80 e '90. Violetta Castillo è una giovane adolescente con la passione per il canto e per il ballo, meglio conosciuta come Violetta, la protagonista dell'omonima telenovela argentina, tanto in voga in questi anni.

Benji e Violetta, che per l'anagrafe si chiamano Michele e Alessandra, vivono chiusi nelle stanze di un reparto psichiatrico e sono legati dal più puro e più sincero degli amori, giocando, scrivendosi lettere (come si faceva una volta), sognando la loro fuga lontano da tutto e tutti. Ma c'è un problema e non è la loro follia. Il problema è che Michele è vicino ai quaranta. Alessandra, invece, ha da poco superato i quindici.

Tuttavia questa non è una storia di pedofilia, bensì d'amore...

NOTE DI REGIA
Nascondigli - Azione scenica in difesa dello scandaloso amore tra Benjamin Price e Violetta Castillo nasce in seguito alla lettura di alcuni articoli relativi all'ospedale psichiatrico giudiziario di Castiglione delle Stiviere, unica struttura di questo tipo in Italia ad ospitare sia un reparto maschile che uno femminile. Dopo esserci ulteriormente documentati su alcuni casi, attuali e passati, e attingendo anche dalla cronaca recente, è lentamente maturata in noi l'idea di un possibile incontro tra due pazienti di sesso diverso all'interno della struttura.
Il tema della pedofilia è il cardine del progetto. Ma la nostra intenzione non è quella di denunciare, bensì di scardinare il luogo comune. Nello spettacolo, infatti, c'è un doppio caso di pedofilia, che vede sempre protagonista la stessa ragazza/bambina. Il primo caso, quello reale (lo stupro subito da parte del padre), rimarrà per sempre nascosto e invisibile, celato agli occhi del mondo, che di quell'episodio ricorderà solo l'orribile vendetta di Alessandra/Violetta. Il secondo caso, invece, non esiste ma tutti, mass media e gente comune, ne parleranno inorriditi. Infatti Alessandra/Violetta e Michele/Benji non consumeranno mai alcun tipo di rapporto, amandosi in quel modo straordinariamente dolce e del tutto platonico che è tipico di alcuni " folli" . Li trovano abbracciati e nudi, dopo la loro fuga, ma non riescono a capire il perché. E li separano. Li condannano per sempre.
Alessandra ha quindici anni ed è lì dentro perché non è più in grado di controllare i suoi impulsi, con la psiche completamente distrutta dalle azioni di suo padre. Le piace farsi chiamare Violetta, come la protagonista della soap opera argentina, nella quale intravede un suo possibile alter ego.
Michele, invece, rappresenta un mistero. Lui di anni ne ha quasi quaranta ed è lì dentro da una vita, si sa che ha fatto qualcosa quindici anni prima, qualcosa che aveva a che fare con un amore immenso che era stato perduto. Ma non si sa altro. E non lo si sa perché lui non parla mai, sta sempre fermo e zitto a fissare il muro, a meno che non gli si parli del cartone animato di Holly e Benji. Parla solo di Benji, da quindici anni. Finché Alessandra/Violetta non gli rivolge la parola e lui si accende di colpo. In scena ci sono soltanto letti. O meglio, reti metalliche per letti. Nient'altro. Perché la rete metallica, il letto, rappresenta tutto, in questa storia. Su un letto Alessandra ha ucciso il padre e su un letto è andata a nascondersi dopo l'omicidio. Su un letto hanno trovato Michele, quindici anni prima, denutrito e quasi completamente privo di sangue. Su un letto si svolge la loro quotidianità nell'ospedale psichiatrico e su un letto li troveranno dopo la fuga, un attimo prima della definitiva condanna. E a quel punto il letto e le reti si trasformano. Si intrecciano tra di loro, in posizione verticale, fino a diventare delle autentiche gabbie. Gabbie per animali, perché questo rappresentano Alessandra e Michele agli occhi del mondo. Animali. E come due animali che non possono stare in gabbia e non vogliono separarsi, Michele e Alessandra urleranno la loro rabbia con violenza inaudita, fino a distruggere letteralmente le reti che li tengono imprigionati.


30 e 31 Luglio 2014
NASCONDIGLI
Azione scenica in difesa dello scandaloso amore tra Benjamin Price e Violetta Castillo
scritto, diretto e interpretato da Michela Giudici e Alessandro Veronese
assistenti alla regia Francesca Gaiazzi e Clelia Notarbartolo
produzione Fenice dei Rifiuti

Aperitivo in teatro dalle 19:30!
Spettacoli ore 21:00

Teatro Libero
Via Savona 10
Milano


BIGLIETTERIA
PREZZI BIGLIETTI: € 12,00
ALLIEVI TP: € 10,00
(prenotazione e aperitivo inclusi)

ORARI BIGLIETTERIA
da lunedì a venerdì dalle 15.00 alle 19.00
Nei giorni di spettacolo:
da lunedì a venerdì dalle 15.00 alle 21.30
sabato e domenica dalle 19.00 alle 21.30

INFO E PRENOTAZIONI
02 8323126
biglietteria@teatrolibero.it

Dati Aggiornati al: 12-07-2014 10:12:39

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Mercoledì 30-07-2014 alle 19:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Teatro Libero

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento