...per rimanere sempre informati su cosa fare giorno per giorno...

> Home > Eventi a Milano del 11-09-2014 > Food & Drink > IL VINO E LA CUCINA VEGETARIANA

IL VINO E LA CUCINA VEGETARIANA

IL VINO E LA CUCINA VEGETARIANA

 

 

Nonostante il consumo del vino sia spesso limitato dalle varie forme di vegetarismo, non sono pochi quelli - che per scelta decidono di nutrirsi esclusivamente con alimenti di origine vegetale - e che tollerano e gradiscono il consumo della bevanda di Bacco e della possibilità di abbinarla in cucina. Poiché dalla dieta vegetariana sono esclusi la carne e gli altri prodotti di origine animale, la cucina a base di vegetali è spesso - ed erroneamente - considerata come poco gustosa, caratterizzata da piatti leggeri e delicati. Tutto questo è falso, poiché i legumi - uno degli ingredienti principali della dieta vegetariana, e in particolare i fagioli - consentono la preparazione di pietanze nutrienti e gustose. Lo stesso si può dire dei cereali - inclusa la pasta - con i quali si possono realizzare gustosissime zuppe e pietanze. Nella vasta scelta degli ingredienti tipici della dieta vegetariana, l'abbinamento con il vino è altrettanto ricco e interessante. La conoscenza della qualità organolettiche degli ingredienti della cucina vegetariana è essenziale per la corretta formulazione dell'abbinamento enogastronomico, un fattore che è comunque indispensabile a prescindere dal tipo di cucina e dai suoi ingredienti. Le verdure e gli ortaggi sono, innanzitutto, ricchi di sali minerali, pertanto tendono - senza l'aggiunta di altri condimenti - ad avere un gusto abbastanza sapido, soprattutto nel consumo a crudo. Per questo motivo richiedono l'abbinamento con un vino piuttosto morbido, certamente abbinabile anche alla tendenza amarognola di alcune verdure. Le verdure - così come gli ortaggi, i cereali e i legumi - sono inoltre caratterizzati da un sapore tendenzialmente dolce, una qualità che richiede l'abbinamento con vini freschi e di buona acidità. Vini bianchi, vini rosati - così come molti vini spumanti, anche metodo classico - si possono quindi felicemente abbinare con le verdure e i legumi. Anche il vino rosso si può felicemente abbinare con la cucina vegetariana, in particolare con i legumi ricchi di proteine - come per esempio i fagioli e la soia - soprattutto quando la preparazione prevede una cottura prolungata e riccamente condita. In questi casi si possono scegliere vini rossi di buona struttura, con un volume alcolico piuttosto elevato e moderata astringenza, in modo da bilanciare la succulenza. Pietanze a base di pasta, con un condimento a base di verdure, possono essere abbinate a vini rossi poco astringenti, come per esempio Pinot Nero e Grignolino. Qualora nel condimento fosse presente il pomodoro, è necessario scegliere un vino di buona morbidezza, anche bianco o rosato.

Relatore: Filippo Querzoli
In degustazione: 6 vini

Chardonnay - Fina
Sauvignon - Gigante
Barbera - F.lli Biletta
Rossese – Laura Aschero
Montepulciano d’Abruzzo - Marramiero
Pinot Nero - Castell Salleg


In abbinamento: frittata di cipolle, zuppa di fagioli, caponata

Costo della serata € 35,00
- E’ necessaria la prenotazione.

Info e prenotazioni al 0234690988 - info@alcolichealchimie.it

Dati Aggiornati al: 02-09-2014 10:57:18

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Food & Drink

Quando: Giovedì 11-09-2014 alle 20:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Alcoliche Alchimie

Prezzo: 35.00 €

Link: Sito Web dell'evento

 

ALTRI EVENTI DI OGGI A MILANO