C'è un solo modo di dimenticare il tempo: impiegarlo. Charles Baudelaire

> Home > Eventi a Milano del 09-10-2014 > Corsi > Laboratorio permanente di Commedia dell’Arte

Laboratorio permanente di Commedia dell’Arte

Laboratorio permanente di Commedia dell’Arte

 

 

Da molti anni studio i rapporti tra Commedia dell’Arte e Biomeccanica Teatrale. Nel lavoro biomeccanico con il maestro Nikolaj Karpov ho continuato a trovare parallelismi, sovrapposizioni e continuità rispetto alla Commedia dell’Arte. Dato che per formulare i principi della Biomeccanica si è ricorso anche ad approfonditi studi sulla Commedia, credo che oggi sia possibile e utile fare il contrario. Nell’estate 2010, preparando 20 allievi attori al lavoro fisico specifico di Commedia (all’interno del workshop internazionale intensivo curato da Eugenio Allegri, Comici Scavalcamontagne), ho verificato, al di là di qualche diversa convenzione, che i due mondi parlano la stessa lingua e mi sono definitivamente convinto che farli dialogare sia sensato e produttivo. Attraverso l’uso del corpo e le dinamiche del movimento, gli allievi possono scoprire i meccanismi strutturali della Commedia dell’Arte. Si tratta di un teatro che inventa se stesso e che dà origine ad una vera e propria “industria del divertimento”; una macchina di giochi teatrali, dove il corpo è protagonista, in grado di riempire senza sosta l’assenza del testo scritto. Tutto ciò avviene grazie ai meccanismi dell’improvvisazione, i cui innumerevoli temi sono forniti dalle relazioni tra le maschere.
Il Programma didattico è così strutturato:

Preparazione fisica biomeccanica
Tecnica base del movimento
Attitudini e gestualità delle maschere (Zanni, Arlecchino, Brighella, Pantalone, Dottore, Capitano e Strega)
I personaggi nobili
L’uso della voce sotto maschera
Traiettorie di palcoscenico
Contrasti a due o più maschere (ovvero i meccanismi dell’improvvisazione e gli effetti comici)

Messa in scena e rivisitazione di un canovaccio di Flaminio Scala. In questa fase il lavoro sarà supervisionato da Eugenio Allegri.

Il laboratorio si svolgerà in 100 ore di lavoro suddivise in incontri settimanali di 3 ore ciascuno.

Quando? Gli incontri saranno tutti i giovedì dalle ore 20.00 alle ore 23.00, a partire dal 9 ottobre 2014.
Dove? A Milano, presso il Trebbo, via De Amicis 17 (MM S. Ambrogio).

Gli interessati potranno candidarsi allegando il proprio cv. E’ previsto un primo incontro-prova, dopo il quale potrà avvenire l’iscrizione.

Il costo è di euro 700 annuali.


Gianni Coluzzi, 42 anni, attore, pedagogo e regista.


“Il corpo non mente mai” diceva la grande coreografa Marta Graham, anche il suono della voce aggiungo.
Ho studiato la tecnica Graham - danza contemporanea - in accademia, la Rambert School di Londra, dove mi sono diplomato nel 1994. Al secondo anno ho avuto la fortuna di assistere alla nascita della Coreo-poem, creazione di un mio compagno, precisamente un assolo autobiografico con uso di corpo, voce e parola, esperienza che mi ha cambiato la vita. Ho compreso allora che, non solo un performer completo, ma l’essere umano ha il bisogno vitale di esprimersi con tutto il corpo, anche con la parola.
Tornato a Milano ho frequentato la scuola di recitazione di Quelli di Grock e ottenuto la borsa di studio per un anno intensivo con Claudio Orlandini.
Successivamente ho a lungo studiato e lavorato con altri due grandi maestri: Eugenio Allegri (Commedia dell’Arte), noto ai più per Novecento, scritto per lui da Baricco, e Nikolaj Karpov (Biomeccanica teatrale), capo del Dipartimento di Movimento Scenico presso l’Accademia Statale d’Arte Drammatica Russa (GITIS) di Mosca.
Dal 2004 ho scelto di dedicarmi in modo sempre più continuo e approfondito all’insegnamento della recitazione, con un attenzione sempre viva all’armonia tra corpo e voce, tra azione fisica e verbale.
Tra gli spettacoli che mi hanno visto in scena come attore:
Il gabbiano (2003, regia di C. Orlandini); Amleto (2004, regia di Gaddo Bagnoli); Sogno di una notte di mezza estate (2006-07, regia di Durshan Savino Delizia); L’assedio di Torino (2006), La suite del grande Arlecchino (2007) e Sistemi Gemelli (2008, regia di E. Allegri); Francesco di terra e di vento (dal 2007, regia di Umberto Zanoletti); Capricci d’amore nelle commedie di Čekov (2007, regia di N. Karpov); Le tre sorelle (2008, regia di S. Martinelli), Segreto di Stato (2010, regia di Silvio Da Ru), A casa di David (2012, regia di Rocco Ricciardulli), Il minotauro (2012, regia di Susanna Baccari);
E nel teatro ragazzi:
Le note di Arlecchino all’Auditorium de La Verdi, Il carnevale degli animali e Lo Schiaccialuci al Conservatorio di Milano (produzione La Sala dei Tanti), Pinocchio, Viaggio sul Nilo e Ave Caesar al Teatro Trebbo, Il Fantasma di Canterville (Teatrobliquo), La gang del parco (Ambra Orfei). Kinesis (Quelli di Grock).
Ho diretto gli spettacoli: Caffè corretto (con Oliviero Grimaldi, 2004), La Mandragola (2007), Goldoni e la Commedia dell’Arte (2012) , La patente di Pirandello (2013) e Il lago Maestro (2014)
Ho lavorato in Rai (Zecchino d’oro), RaiSat e Mediaset interpretando diversi ruoli in programmi per bambini, film e fiction.


Contatti:

comunicazione@lasaladeitanti.net

Chiara Marzetta 3333729005
Gianni Coluzzi 3398362540


Dati Aggiornati al: 05-09-2014 12:02:33

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Corsi

Quando: Giovedì 09-10-2014 alle 20:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Teatro Trebbo

Indirizzo: Via de Amicis 17 Milano

Prezzo: 700

Link: Sito Web dell'evento