Difficile non è sapere una cosa, ma sapere far uso di ciò che si sa. Han Fei

> Home > Eventi a Milano del 29-11-2014 > Corsi > WeekendArmonico #15 (Negri, Gershwin, i Beatles...

WeekendArmonico #15 (Negri, Gershwin, i Beatles e... molto altro!)

WeekendArmonico #15 (Negri, Gershwin, i Beatles e... molto altro!)

 

 

Dove
Il corso si terrà presso le sale della parrocchia del Sacro Volto, via Sebenico 31, Milano, facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici (fermata Garibaldi MM2, stazione ferroviaria e linee S-passante ferroviario; fermata Zara MM3; fermata Isola MM5).

Quando
Sabato 29 e domenica 30 novembre 2014. Sono previste 4 sessioni di lavoro così strutturate:

Sabato 29 novembre
09.00-09.30 Registrazione partecipanti
09.30-12.30 I sessione (Veni Redemptor gentium, strofe I-V)
14.30-17.30 II sessione (Embraceable you)

Domenica 30 novembre
14.00-17.00 III sessione (Someone to watch over me,
Here, there and everywhere)
17.30-20.30 IV sessione (Veni Redemptor gentium, strofe VI-IX; Remember, o thou man)

La struttura potrà subire variazioni per esigenze logistiche e didattiche. È possibile partecipare anche solo ad alcune delle sessioni proposte. È inoltre possibile fermarsi per il pranzo di sabato presso una trattoria nei pressi della sede del corso, al costo di 10€ da versare direttamente in loco.


Il Progetto
WeekendArmonico è il nome scelto per indicare un progetto di formazione corale, articolato in diverse iniziative durante il corso dell’anno, che si propone, attraverso l’impiego di metodologie didattiche appositamente studiate, di fornire un nuovo approccio alla coralità amatoriale e semiprofessionistica, suscitando e incentivando a tutti i livelli l’interesse per la musica e in particolare per il canto corale e favorendo iniziative volte a comprendere la struttura compositiva, le tecniche armoniche e contrappuntistiche e la collocazione storica dei brani affrontati. Il progetto è di volta in volta arricchito dalla presenza di docenti di vocalità di fama internazionale (tra i quali si ricordano Roberto Balconi, Claudio Cavina, Anna Maria Chiuri, Maria Costanza Nocentini, Mika Satake). L’iniziativa è aperta a tutti: studenti di canto, interi cori, singoli coristi, semplici appassionati. Peculiarità dell’iniziativa è che i partecipanti non appartengono tutti alla medesima realtà corale, ma provengono da diversi cori e gruppi vocali. Questo favorisce un mutuo scambio fra diverse realtà corali, creando una rete di rapporti, collaborazioni, iniziative che contribuiscono ad arricchire il singolo corista in una prospettiva non solo esecutiva ma anche culturale e interdisciplinare


Il Repertorio
Il WeekendArmonico #15 vedrà l’alternanza di una parte sacra, sotto la guida del M° Antonio Eros Negri e di una leggera, condotta dal M° Adriano Barbieri Torriani.
Verranno affrontati l’inno Veni Redemptor Gentium, composizione di Antonio Eros Negri, sul cantus firmus Nun komm, der Heiden Heiland, usato tra gli altri da J. S. Bach nelle omonime cantate BWV61 e BWV62. Opera sicuramente autentica di sant'Ambrogio (IV sec.), l’inno è un antichissimo canto di Natale che inneggia alla duplice natura umana e divina del Salvatore. Completerà la parte sacra la carola Remember, o thou man dell’inglese Thomas Ravenscroft (c.1592 - c.1635). Entrambi i brani verranno eseguiti in concerto presso la Chiesa di San Gioachimo nel mese di dicembre.
L’americano George Gershwin (1898-1937) sarà invece il protagonista della parte leggera, attraverso l’adattamento per coro dei brani Embraceable you e Someone to watch over me, completato dall’arrangiamento di Berty Rice di Here, there and everywhere, di John Lennon and Paul McCartney. La mano sapiente del direttore e jazzista Adriano Barbieri Torriani, con il quale abbiamo il piacere di collaborare per la prima volta, guiderà i partecipanti su questo terreno ancora inesplorato nei WeekendArmonici tra il jazz e il rock.
Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
Gli spartiti e i relativi file di studio verranno inviati via mail contestualmente all’iscrizione. È vivamente consigliato studiare in anticipo le parti corali. Si ricorda che i file midi si possono riprodurre con il programma vanBasco scaricabile gratuitamente al link www.vanbasco.com; tale programma permette di isolare la singola voce variando, se necessario, la velocità del brano.


Iscrizioni
Le iscrizioni chiudono mercoledì 26 novembre 2014.
Le schede debitamente compilate in ogni loro parte dovranno pervenire in copia cartacea o via email contestualmente all’iscrizione ai contatti sotto riportati. La quota di iscrizione è pari a € 20 per ciascuna delle 4 sessioni di lavoro. Per chi si iscrive entro lunedì 3 novembre è previsto uno sconto del 25% (pari a € 5) su ogni sessione. Farà fede la data di accreditamento del bonifico. L’importo dovrà essere corrisposto esclusivamente mediante bonifico bancario intestato a

Beneficiario: Associazione Corale Ænigma
Causale: cognome e nome partecipante Iscrizione WA15
IBAN: IT34R0503401623000000000876

Info
Alessio Raimondi
+39 3333372279 alessio.raimondi@gmail.com


I Docenti
Antonio Eros Negri
Compositore, direttore e didatta, conclusi gli studi di armonia e contrappunto, consegue presso il conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, i diplomi in organo e composizione organistica, composizione polifonica vocale e clavicembalo. Vincitore di concorsi a cattedre per l’insegnamento nei conservatori (fuga e composizione, cultura musicale generale, esercitazioni corali), dal 1998 è titolare della cattedra di esercitazioni corali presso il conservatorio Giuseppe Verdi di Como dove è anche professore di contrappunto e di analisi, concertazione e direzione del repertorio barocco e classico. Vincitore del concorso di composizione Milano Milhaud (1995) e del premio della critica al I concorso internazionale di composizione Francesco Siciliani (2012), svolge un intenso lavoro compositivo che ha portato a numerose esecuzioni pubbliche fra cui si ricordano Del gioco, del cuore, dell’allegria (Teatro alla Scala, 2006) e Villa Rotunda Suite e Canti di Villa Saraceno, su versi di Veronica Meteora (Ville palladiane, 2008), commissionate dalla fondazione americana Palladium Musicum per celebrare il cinquecentesimo anniversario della nascita di Andrea Palladio. Le sue opere, pubblicate da diverse case editrici e discografiche (Stradivarius, Ed. Paoline, Riverrecords, Preludio, Schott), sono frequentemente eseguite in stagioni concertistiche nazionali e internazionali. Ha collaborato in qualità di direttore e compositore con diverse istituzioni musicali fra cui Musica nel nostro tempo, I pomeriggi musicali, Nuove sincronie, Serate musicali, Sentieri selvaggi, Musica nei cortili, La Venexiana, Orchestra Guido D’Arezzo di Melzo, Orchestra degli Studenti di Milano e Teatro Sociale di Como, per il quale è stato fondatore e direttore del Coro 200.com con le produzioni di Carmina Burana (2013) e Cavalleria Rusticana (2014).
Ha al suo attivo, in qualità di direttore, numerose incisioni discografiche di importanti opere inedite del passato, fra cui la Triaca Musicale di Giovanni Croce e svariati libri dell’opera omnia di Adrian Willaert, registrati su CD Stradivarius. Appena pubblicato il Symbolum Apostolorum per la prestigiosa casa editrice tedesca Schott, con numerose esecuzioni europee dirette da Gary Graden. Di prossima pubblicazione il Gloria Apostolorum, eseguito con ampio successo di pubblico e di critica in diverse città europee e in Israele dal Kammerchor der Hochschule für Musik Franz Liszt di Weimar diretto da Jürgen Puschbeck. È responsabile della formazione superiore dei docenti presso l’associazione è Musica Nuova, con la quale intrattiene una stretta collaborazione, nonché Direttore Artistico dell’Associazione Corale Ænigma, con la quale si propone di incentivare l’interesse per la musica e in particolare per il canto corale (anche concertato), in una prospettiva non solo esecutiva ma anche culturale e interdisciplinare.

Adriano Barbieri Torriani
Direttore d’orchestra, di coro e pianista, ha compiuto gli studi musicali con Bruno Bettinelli, Luciano Chailly e Mario Gusella al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, dove si è laureato in direzione d’orchestra. Si è perfezionato al Mozarteum di Salisburgo con Otmar Suitner. Ha insegnato direzione d’orchestra al Conservatorio di Milano, esercitazioni orchestrali al Conservatorio di Firenze, teoria e solfeggio al Conservatorio e alla Civica Scuola di Musica di Milano. È stato direttore ospite, sia in campo sinfonico che operistico, di importanti orchestre in Italia e all’estero (Orchestra Sinfonica G. Verdi di Milano, Solisti del Teatro alla Scala, Cameristi del Teatro alla Scala, Camerata Academica del Mozarteum di Salisburgo, Orchestra da Camera di Mantova, Orchestra Filarmonica Italiana, Orchestra Milano Classica, Orchestra Cantelli, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Pomeriggi Musicali, Angelicum di Milano, Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte), collaborando con solisti e cantanti di fama internazionale e riscuotendo sempre grande successo di critica e di pubblico. Tra gli impegni più significativi degli ultimi tempi il concerto di chiusura del Festival Mozart in Lombardia (Teatro Bibiena, Mantova), la IX Sinfonia di Beethoven (Sala Verdi del Conservatorio, Milano; S. Vittore, Varese), un concerto dedicato ai compositori di colonne sonore di film americani (Auditorium, Milano), Requiem di Mozart (S. Maria Incoronata, Milano). In campo operistico ha diretto Le Convenienze Teatrali di Donizetti e ha collaborato a lungo con il Teatro alla Scala con numerosissime esecuzioni de La Serva Padrona di Pergolesi e de Il Combattimento di Tancredi e Clorinda di Monteverdi. Come Direttore Musicale e Direttore Artistico dell’Orchestra da Camera di Milano Giorgio Federico Ghedini, da lui fondata alla fine del 1985, è stato ospite di importanti stagioni concertistiche italiane (Società dei Concerti, Milano; Break Concerto, Teatro Manzoni; Appunti di Musica Sacra, Basilica di S. Maria della Passione; Musica nei Cortili, Milano d’Estate, La Società Musicale Varesina, Sala Napoleonica di Villa Ponti, Varese). È stato per tre anni direttore artistico della stagione musicale del Teatro Arca di Milano, fino al 2011. Fondatore del Gruppo Corale Canticum ’96 di cui è direttore, con questo coro si è esibito in oltre 120 concerti in molti auditorium, chiese, teatri e dimore storiche a Milano e in Lombardia. Come pianista si è sempre dedicato al jazz, esibendosi in quintetto fin dal 1969 al fianco di musicisti internazionali (Giorgio Azzolini, Gianni Basso, Art Blakey, Giorgio Buratti, Franco Cerri, Gil Cuppini, Claudio Fasoli, Jimmy Garrison, Bill Hardman, Billy Harper, Lino Liguori, Carlo Milano, Marco Ratti, Oscar Valdambrini). Successivamente ha fatto parte del Quartetto di Claudio Fasoli. In seguito ha fondato, con il contrabbassista Paolo Rizzi e con il batterista Riccardo Tosi, il complesso More Than Jazz Trio che si esibisce spesso anche con il quintetto vocale di musica antica Ensemble Galeazescha. Mescolando jazz e musica antica nel medesimo programma, i due complessi riuniti insieme hanno suscitato un grande interesse di pubblico e critica. Ha effettuato registrazioni per RAI3, RAI Radio 3, per la TV e la Radio della Svizzera Italiana e per SKY TV. Per l’etichetta Diversified Technologies ha registrato un CD con Un Americano a Parigi di Gershwin e la Sinfonia n. 9 Dal Nuovo Mondo di Dvorak, con la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano, trasmesso anche da RAI Radio3, recentemente ripubblicato.
Periodo del corso: dal 29-11-2014 al 30-11-2014
Nei seguenti giorni: Sab - Dom

Dati Aggiornati al: 07-10-2014 00:02:32

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Corsi

Quando: Sabato 29-11-2014 alle 09:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Chiesa Del Sacro Volto

Indirizzo: Via Sebenico 31 Milano

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento