...ognuno può fare molto per gli altri...

> Home > Eventi a Milano del 04-11-2014 > Musica e Spettacoli > HIGH PRIEST @ MILANO REGGAE NIGHT

HIGH PRIEST @ MILANO REGGAE NIGHT

HIGH PRIEST @ MILANO REGGAE NIGHT

 

 

Arriva il martedì e inesorabilmente l'aria dell'Arci Ohibo' si riempie delle vibrazioni positive della musica reggae in tutte le sue forme.

nella prima parte della serata spazio al reggae più tradizionale con l'imperdibile selezione ROOTS FOUNDATION del maestro VITO WAR, roba spessa per la delizia dei veri appassionati.

A seguire SPECIAL GUEST della settimana LIVE ON STAGE il giamaicano HIGH PRIEST che dopo anni di collaborazioni con Franziska, jamstone sound, Segnale Digitale e Greezzly Prod. è pronto al salto di qualità nella scena reggae internazionale

la serata si conclude come sempre con il juggling di XTREME ENTERTAINMENT

dalle 22.30
free entry con tessera arci
Arci Ohibò
Via Benaco 1-MI

-birra a 3 euro fino alle 24.00

HIGH PRIEST:


Ragien Nesta Lawrence, aka High Priest, nasce il primo gennaio del 1981 a Saint Ann Bay. Crescere in un luogo che ha dato la vita a Bob Marley non può che infondergli il verbo del reggae nelle arterie. Influenzato da concittadini del calibro di Sizzla e Capleton, High Priest sviluppa il proprio percorso artistico nella ricerca dell'hardcore reggae, stile grintoso, che fonde la classica melodia in levare ad innesti elettronici densi di adrenalina.

Nel 2000, alla spensierata età di 19 anni, High Priest incontra il travolgente Team Splash, collettivo itinerante che seleziona musicisti emergenti e che permette all'artista di dare voce al suo primo singolo: Love The Girls.

Nella continua ricerca di una dimensione che permetta alla propria musica di prendere il volo, nel 2004 High Priest lascia la Jamaica e porta il verbo del reggae sound in terra salentina, prima, e nella city milanese poi, esibendosi in club attenti ai suoni in levare quali: Acqua Potabile, Live Club di Trezzo, Nautilus, Leoncavallo, Circolo Magnolia. Il soggiorno italiano porta High Priest ad una collaborazione con le band milanesi Franziska e Cool Sound Machine, con il selecta comasco Brucio, e, più recentemente, con il collettivo Segnale Digitale con il quale si crea da subito un profondo legame nel segno della sconfinata passione per le sonorità roots. In barba alle distanze, l'artista prosegue la collaborazione proficua con i compagni giamaicani del ghetto di St. Ann, attivando un ottimo rapporto con l'etichetta newyorkese GoodLookRecords.

Nel 2005, High Priest dà alle stampe il singolo Love Ganja, registrato in Jamaica e mixato nei Thalas studio di NYC dal producer Lenox Lawrence sotto lo sguardo vigile di Mr. Kharuso, guru della dance-hall, patron di GoodLookRecords e collaboratore di artisti culto quali Anthony B, I Wayne e Natty King.
High Priest annuncia il proprio debutto discografico con un disco che porterà il nome di " Bless His Name" , un puro frullato hard-core reggae nel rispetto dei valori della madre-patria Jamaica. Nove tracce per ballare, riflettere, sorridere e lasciarsi andare. Le canzoni saranno realizzate con la tecnica sharing, tramite la quale High Priest riceverà le basi per i propri brani direttamente dal ghetto di Saint Mary, per avvalorare la coerenza di un suono legato alle radici culturali da cui proviene.

Dati Aggiornati al: 03-11-2014 23:19:30

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Martedì 04-11-2014 alle 22:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Associazione Culturale Ohibò

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento