WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Il tempo è la cosa più preziosa che un uomo possa spendere. Teofrasto

> Home > Eventi a Napoli del 16-02-2018 > Musica e Spettacoli > Presentazione del volume " Ingres, Granet et...

Presentazione del volume " Ingres, Granet et la reine de Naples"

Presentazione del volume " Ingres, Granet et la reine de Naples"

 

 

«Le palais de Naples est bâti au bord de la mer, vis-à-vis le Vésuve qui, en un quart d'heure, a enseveli Pompéia et Herculanum. Je verrai ce qui reste de ces deux villes avec intérêt. Ce pays est riche de souvenirs et d'objets curieux. C'est ici surtout que l'on peut dire que jusqu'aux pierres tout parle à l'imagination». (Lettera di Carolina Murat alla regina Ortensia d'Olanda, 16 ottobre 1808). A dispetto di una corrente storiografica che ama descrivere la sorella minore di Napoleone Bonaparte nelle vesti di abile seduttrice o spregiudicata arrivista, Carolina Murat, regina di Napoli dal 1808 al 1815, durante il suo breve regno, si rivelò una brillante stratega, capace di reggere con disinvoltura le redini dello Stato e contemporaneamente promuovere lo studio delle antichità, le arti, le lettere e le scienze, condizionando il suo tempo anche nel gusto. All'unisono con le cognate, l’imperatrice Giuseppina e la regina Ortensia d'Olanda, Carolina manifestò un precoce interesse per la pittura di storia e, assicurandosi i servigi di artisti del calibro di François-Marius Granet e Jean-Auguste-Dominique Ingres, ne fece conoscere i vertici nella capitale del Regno. All'esplorazione del rapporto tra i due pittori francesi e la regina di Napoli è dedicato " Ingres, Granet et la Reine de Naples" di Gennaro Toscano, che sarà presentato venerdì 16 febbraio presso il Teatro di Corte di Palazzo Reale, su iniziativa del Polo museale della Campania, dell’Institut français di Napoli e della Società Napoletana di Storia Patria. _______________________________________________ Programma Venerdì 16 febbraio 2018, ore 17.30 Napoli, Palazzo Reale, Teatro di Corte Saluti: Anna Imponente, direttore del Polo museale della Campania Jean-Paul Seytre, console generale di Francia a Napoli, direttore dell’Institut français di Napoli Sylviane Tarsot-Gillery, direttore generale, Bibliothèque nationale de France Francesco Senatore, docente di storia medievale, Università di Napoli Federico II, Società Napoletana di Storia Patria Presentazione : Marinetta Picone Petrusa, docente emerita di storia dell’arte contemporanea, Università di Napoli Federico II Anna Maria Rao, docente di storia moderna, Università di Napoli Federico II Modera: Antonella Cucciniello, direttore del Palazzo Reale di Napoli _______________________________________________ Gennaro Toscano Ingres, Granet et la reine de Naples Parigi, Gourcuff-Gradenigo, 2017 _______________________________________________ #palazzorealenapoli #museitaliani MiBACT Institut français Napoli Società Napoletana di Storia Patria BnF - Bibliothèque nationale de France Studi Umanistici - Università degli studi di Napoli Federico II

Dati Aggiornati al: 03-02-2018 10:21:36

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Venerdì 16-02-2018 alle 17:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Palazzo Reale di Napoli

Indirizzo: Piazza del Plebiscito Napoli

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento