WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Difficile non è sapere una cosa, ma sapere far uso di ciò che si sa. Han Fei

> Home > Eventi a Napoli del 15-03-2019 > Musica e Spettacoli > L'altro Volto della Musica

L'altro Volto della Musica

L'altro Volto della Musica

 

 

L'ALTRO VOLTO DELLA MUSICA non solo ... Beatles Trascrizioni per orchestra d'archi P R O G R A M M A Leonard Bernstein West Side Story (suite per archi, piano) Beatles Beatles Suite (arrangiamento di G. Serino) Lucio Franco Amanti Genesis for Strings Chick Corea Spain for Strings Jimi Hendrix Purple Haze Queen Bohemian Rhapsody (per archi e piano) Non è consueto che una stagione concertistica tradizionale affronti il tipo di repertorio che noi oggi qui vi proponiamo. Ciò nasce da una separazione dei linguaggi che affonda le sue radici soprattutto nel periodo romantico, quando si andava sempre più affermando il concetto del super uomo, il mito dell’eroe e quindi anche dell’uomo culturalmente superiore che disdegnava quanto apparteneva alla cultura popolare. Ma quest’ultima era però influenzata da quel genere che imperò per tutto l’800 ed anche per buona parte del secolo scorso: l’opera lirica. E la musica popolare, la “canzone” finiva con l’essere una figlia minore dell’“aria” d’opera, tant’è che molte celebri canzoni entravano a far parte del repertorio di famosi cantanti lirici. Ma è il secondo dopoguerra a segnare una svolta nel percorso di quella che, con un po’ di forzatura, potremmo definire “musica popolare”. L’Europa è ridotta in macerie e vinti e vincitori subiscono l’influenza della nazione che risultava emergere sulle altre per potenza e superiorità economica: gli Stati Uniti d’America. La loro cultura musicale ci conquista e la nostra musica popolare si adegua a linguaggi e ritmi che non le erano propri. Gli anni ’60 portano ad una ulteriore rivoluzione sociale e culturale. I movimenti giovanili modificano pensiero e costume creando le condizioni per la nascita di nuove forme di espressione artistica: si afferma così in Gran Bretagna la band che darà per prima il nome ad un nuovo linguaggio, che sarà definito “rock”, ancora senza l’aggiunta del “roll”. La band è quella dei Beatles ai quali abbiamo dedicato il titolo del nostro concerto per la grande rappresentatività che essi hanno di quel periodo storico ed artistico. Per allacciare il nostro linguaggio tradizionale a quello che ora vi presentiamo abbiamo scelto un musicista che potremmo definire “cerniera” tra due epoche e tra due stili: Leonard Bernstein, il grande direttore d’orchestra e compositore americano di origine ebraica che può ben essere definito a cavallo tra due culture. Poi iniziamo un percorso che dai Beatles, passando per nomi illustri del rock, ci porterà alla “Bohemian Rhapsody” del genio di Freddie Mercury e della sua band: i Queen. È un percorso affascinante che riconferma l’idea che dev’essere alla base dell’arte: libertà assoluta d’espressione. (Filippo Zigante) Costo del singolo biglietto Platea: 12 €, Galleria: 10 € TEATRO DIANA - Via Luca Giordano, 64 - Napoli - Tel. 0815567527

Dati Aggiornati al: 11-03-2019 21:54:28

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Venerdì 15-03-2019 alle 17:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Teatro Diana Napoli

Indirizzo: VIA LUCA GIORDANO, 64 Napoli

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento