WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

> Home > Eventi a Napoli del 31-05-2019 > Musica e Spettacoli > Spanteca' live / Rebetiko music from Naples

Spanteca' live / Rebetiko music from Naples

Spanteca' live / Rebetiko music from Naples

 

 

Il CAP 80126 - Centro Autogestito Piperno di Soccavo si conferma un posto perfetto per l'incontro di culture e suoni da tutto il mondo. Σπαντεκά (Spanteca') è un gruppo di #rebetiko formato da musicisti con differenti trascorsi artistici. Si sono incontrati a Napoli grazie alla condivisione dell’amore per i suoni che vengono da lontano e per le culture che si mettono in viaggio. Dall'identificazione e dalla passione per la musica rebetika e per tutti gli ibridi culturali è nato il progetto musicale “Spantecà: rebetiko #music in #Naples”. Gli Spanteca’ danno nuova voce ai brani scelti tra i moltissimi del ricco repertorio rebetiko, disegnando un filo immaginario tra Napoli e il Pireo, tra due popoli di mare con la stessa “pancia”. Spanteca’. È una parola napoletana non proveniente dal greco, ma dal latino “pantex”, in italiano “pancia”. L’abbiamo scelta per varie ragioni. Prima di tutto perché pensiamo che Napoli e la Grecia del rebetiko siano culture meticcie che hanno molto da dirsi. E poi perché è la pancia la prima a fare male. In noi Pancia contro Testa vince come minimo 6 a 0. E il Rebetiko quest’è: musica di pancia. Il rebetiko nasce nelle aree suburbane del Pireo come fusione tra la musica popolare del luogo e di quella dei profughi greci di Istanbul e Izmir espulsi dalla Turchia a seguito della Catastrofe Microasiatica del 1922. I rebetes erano i figli di quella diaspora. Gente di umili condizioni sociali, vivevano estraniati dal resto della società, ai confini delle città e della legalità. Nella notte i tekès (le taverne) si riempivano del fumo dei narghilé, del bere e della loro musica suonata e danzata fino all’alba. Le loro canzoni, interpretate con passionalità struggente o con satira mordente, raccontano la migrazione, gli amori disperati, la povertà, la prigionia, la vita difficile della periferia. La musica è un meraviglioso miscuglio ibrido, figlio dell’esodo. Σπαντεκά (Spanteca') è: Peppe Treccia (bouzouki, tzouras, baglamas) Elisa Guarraggi (voce), Huw Williams (chitarra) Jùlia Costella (fisarmonica), Salvio La Rocca (percussioni) Ilaria Zafonte (chitarra) 🏡 COS'E' IL CENTRO AUTOGESTITO PIPERNO? Spazio liberato nel quartiere Flegreo di #Napoli. Un luogo di cooperazione sociale e solidarietà attiva dove fare politica, attività sociali, sport, arte e cultura. Uno strumento di resistenza e lotta per costruire comunità ribelli e autonome. 👫 CHI SIAMO? Siamo ragazzi, studenti medi e universitari, ma anche lavoratori, precari e pensionati. Siamo persone che hanno deciso di prendersi a cuore la situazione del proprio quartiere, piuttosto che " migrare" in zone più felici della città e vivere i nostri territori solo come " dormitori" . Proviamo a farlo tutti i giorni in maniera autorganizzata e orizzontale. 📌 DOVE SIAMO? Ci troviamo a #Soccavo in viale Adriano 60, ex sede della Polizia Municipale, all'interno del Plesso Nosengo. Quì la posizione -> https://goo.gl/maps/zfXGymky29v 📌

Dati Aggiornati al: 22-05-2019 10:30:49

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Venerdì 31-05-2019 alle 22:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: CAP 80126 - Centro Autogestito Piperno

Indirizzo: Viale Adriano Napoli

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento