WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Difficile non è sapere una cosa, ma sapere far uso di ciò che si sa. Han Fei

> Home > Eventi a Napoli del 14-06-2019 > Mostre e Cultura > Notte Nero. Censura subito!!! e Xenofemminismo

Notte Nero. Censura subito!!! e Xenofemminismo

Notte Nero. Censura subito!!! e Xenofemminismo

 

 

Venerdì 14 giugno Tamu e Perditempo ospitano un doppio appuntamento con NERO Editions, con due libri marcatamente radicali. h 18 alla libreria Tamu: presentazione di Censura Subito!!! di Ian F. Svenonius con Corrado Melluso (editore di Nero Editions) e Gianni Solla (scrittore) h 20 a Perditempo: presentazione di Xenofemminismo di Helen Hester con Francesca e Ross, attiviste della rete Non una di meno - Napoli Censura subito!!! è il libro di un punk, un'invettiva bruciante contro la cultura omologata e anestetizzante del presente. Ian Svenonius ha un passato da fontman in alcune band influenti della scena underground americana, tra cui i Nation of Ulysses. Censura subito!!! è il suo appello senza mezze misure a una demolizione dei simboli del consumo culturale contemporaneo, che si tratti di Apple o della musica indie. Per quanto paradossale e quasi spietato, il libro si è guadagnato l'attenzione dei media americani, come dimostrano queste prese di posizione di famose testate: «Le conclusioni a cui giunge potranno farvi sentire a disagio; ma è un libro che ogni volta che ci torni ha sempre più senso. Quindi portatevelo sempre in tasca e leggetelo dissezionando ogni parola.» (Los Angeles Review of Books) «Sentirete il vostro cervello pulsare pur di far spazio alle assurde, radicali ed esilaranti strategie elaborate da Svenonius per sopravvivere in questo nostro ridicolo mondo.» (Washington Post) «Svenonius è l’erede finale di una tradizione che passa per Mark Twain e Roland Barthes.» (Vice) Xenofemminismo è il saggio-manifesto di Helen Hester, docente di teoria dei media e della comunicazione alla University of West London e co-fondatrice del collettivo femminista Laboriamo Cuboniks. Davanti a femminismo, il collettivo introduce xeno-, termine che in greco antico significa straniero e già Omero usava con l’accezione di ospite, amico straniero. In questo modo la visione proposta da un lato va a sottolineare l’identità aliena del movimento, dall’altro amplia l’idea di comunità, aperta (come le strutture e le tecnologie open source che promuove e di cui si fa utilizzatrice) e inclusiva. In contrapposizione con l’individualismo promosso dal capitalismo e dalle politiche xenofobe. Rigettando le fallimentari strategie del femminismo riformista e spezzando il tradizionale legame tra scienza e patriarcato, Helen Hester propone di riconfigurare il potenziale sovversivo della lotta di genere in un mondo trasformato dalla tecnologia e dalla rivoluzione digitale. Audace e iconoclasta, lo xenofemminismo è un invito ad abbracciare il futuro in tutta la sua complessità: «Se la natura è ingiusta, cambia la natura!». NERO è una casa editrice nata a Roma nel 2004 che da allora opera perlopiù nel mondo delle arti contemporanee, sia in Italia che nel resto del mondo. Not è la sua rivista online in lingua italiana, a cui si accompagna una speciale collana editoriale.

Dati Aggiornati al: 10-06-2019 23:20:03

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Venerdì 14-06-2019 alle 18:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Libreria Tamu

Indirizzo: Via Santa Chiara 10/h Napoli

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento