WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...per rimanere sempre informati su cosa fare giorno per giorno...

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO

NAPOLI OGGI - EVENTI - SOGGIORNI A NAPOLI - CORSI NAPOLI - LOCALI - NEWS

TORINO

MILANO

ROMA

FIRENZE

GENOVA

NAPOLI

BOLOGNA

> Home > Eventi a Napoli del 02-04-2020 > Altro... > San Francesco di Paola - Patrono delle Due Sicilie

San Francesco di Paola - Patrono delle Due Sicilie

San Francesco di Paola - Patrono delle Due Sicilie

 

 

REGNO delle DUE SICILIE

SAN FRANCESCO di PAOLA
SANTO PATRONO delle DUE SICILIE
assieme alla Santissima Maria Vergine Immacolata

Si celebra ogni 2 di Aprile

Ferrante I D'Aragona, Re di Napoli, fece venire da Paola in Calabria il monaco Francesco, celebre per la sua santità.

Il pio religioso lasciò la sua Calabria e fu in Napoli nel 1481.

Ricevuto con grande onore dal Re, abitò nella Reggia di Castelnuovo, in una stanzetta ancora esistente.

Durante questa dimora il Re lo pregò, prima di passare in Francia, di fondare un convento in Napoli.

Il Santo scelse un luogo solitario e rupestre sovrastante il mare, asilo di malfattori, sulle pendici settentrionali del monte Echia.

Avvertito di non lasciarsi ingannare nell'elezione del sito, frate Francesco profetizzò che questo luogo sarebbe stato il centro più importante e popolato non solo di Napoli ma del Regno. Il Convento fu fabbricato con accanto, una Chiesa dedicata a S. Luigi, per una Cappella allora esistente e dedicata a questo Santo poi distrutta dai francesi con Murat..

Durante la fabbrica, pervennero molte elemosine ed una cospicua elargizione da parte del Re.

Si dice che il Santo respingesse alcune tra le molte monete d'oro affermando che egli gradiva le elemosine fatte con danaro proprio e non col sangue della povera gente.

Il Re, stupito da tale affermazione, volle saperne la ragione, ed il Santo divise in due una moneta d'oro facendone sprizzare sangue vivo.

Questo episodio fu rappresentato in un quadro esistente nella Chiesa di S. Sebastiano Martire nel Maschio Angioino.

il Santo viene raffigurato mentre attraversa lo stretto di Messina sul suo stesso saio usato come imbarcazione.

Dati Aggiornati al: 03-01-2020 21:04:08

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Altro...

Quando: Giovedì 02-04-2020 alle 07:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Regno delle Due Sicilie

Indirizzo: Largo di Palazzo 1 Napoli

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento