WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Il tempo è la cosa più preziosa che un uomo possa spendere. Teofrasto

> Home > Eventi a Napoli del 14-02-2020 > Vita Notturna > Folklore hosts Sound Department - Episode #6

Folklore hosts Sound Department - Episode #6

Folklore hosts Sound Department - Episode #6

 

 

Friday 14.02 #FOLKLORE Chapter #6 Line up: MIND the GAP DJs LUCIANO ESSE MARTINO RECCHIA Fantasie Safari Venue: Galleria19 - Via San Sebastiano 19, 80134 Napoli Admission: 10€ w/ drink before H 01:00 General Info: +39 3292347323 (Tel / Whtsp) https://www.residentadvisor.net/dj/mindthegap https://www.deependence.com/ https://www.facebook.com/Finallyclubbing/ Soundcloud: https://goo.gl/qrqLWf Discogs: https://goo.gl/vdaHE8 RA: https://goo.gl/VzsfmQ Sound Department Ascolti - Short bio: Sound Department è un 'idea...un'idea musicale tecnologica e culturale che resiste al proliferarsi della cosidetta " cultura commerciale" e si impegna a diffondere le sonorità del movimento Underground Mondiale. I tamburi di guerra suonano all'eco della musica Elettronica da Santiago del Cile a Berlino e rimbalzano fino alla piccola Taranto, dove una cellula di questa " Resistenza" vuole proporre i migliori interpreti del genere con un apporto tecnologico visivo ed uditivo . Il Sound Department è la nostra casa, il laboratorio artistico-musicale dove progettiamo e sviluppiamo le nostre " armi" per riuscire a vincere questa contesa, è il nostro Antro della Sibilla. Nonostante la vicinanza salentina nessuno prima si è spinto cosi tanto in città nell'introdurre sonorità Underground globali! We are an army We are Underground Stay tuned. MIND the GAP DJs - Short bio: Chi è entrato nel sottosuolo di Londra almeno una volta nella vita difficilmente dimenticherà quell'annuncio ripetitivo: MIND THE GAP. È un avvertimento, una frase, un'idea che rimane nella tua mente. Proprio come il duo italiano di Djs / Producers con oltre 20 anni di esperienza collettiva nella scena del clubbing. C'è un doppio significato dietro il loro nome: colmare il divario e avvertire il loro pubblico sul " divario" musicale che potrebbe confondere i gusti degli amanti della musica. C'è una divisione, un vuoto che stanno cercando di colmare fondendo la deep house con le influenze di Detroit. Il loro suono può essere travolgente, a volte ipnotico, ma sempre caratterizzato da bassi profondi, groove ricchi e suoni raffinati. La scelta del loro nome, evidenzia chiaramente le vibrazioni sotterranee del duo. Il loro desiderio di sperimentare, il loro bisogno artistico di colmare questa lacuna ricercando nuovi suoni e nuove strade da seguire anche se più complesse. Il divario si sta riempiendo, ma fai attenzione perché darà origine a qualcosa di affascinante e accattivante che non dimenticherai. LUCIANO ESSE - Short bio: LUCIANO SAMBATI, aka LUCIANO ESSE, inizia ad avere i primi contatti con i decks e il vinile nel 2001; decide subito di trasferirsi a Londra per poter approfondire ulteriormente la sua conoscenza musicale, ma anche e soprattutto perche' sa di poter avere la possibilita' di scelta a 360 gradi per cio' che sara' l'inizio della sua carriera da dj. In effetti, dopo una breve gavetta, viene subito notato dagli organizzatori del Trauma (Turnmills), dove diventa resident dj. Da li' in poi iniziano una serie di appuntamenti regolari in locali come il The Arches, Crash, Fluid, AKA. Nel 2005 comincia la sua one night ZUM, party itinerante nei migliori club londonesi, in collaborazione con Toni D, che ospita dj's del calibro di Paco Osuna, Ambivalent, Alexi Delano e tanti altri. Nel novembre 2005 diventa resident dj del The Flame Music Department, party iniziato al Gasoline di Milano e successivamente spostatosi all'Amnesia. Nello stesso anno John Digweed lo ospita al suo famoso show Transitions su Kiss 100. Il momento piu' importante della sua carriera arriva il primo aprile del 2006 quando e' uno dei pochi italiani ad avere il grande onore di suonare al Fabric di Londra, data seguita da numerose altre nei mesi seguenti, fino a diventare uno dei " regular djs" . Nell'estate del 2006 diventa uno dei djs resident della crew " Vitalik" nelle domeniche Ibizenche del We Love Sundays at Space. Dal 2006 e' uno dei regular djs dei club pugliesi come il Cromie, il Clorophilla e il Guendalina. Ha suonato al fianco dei piu' grandi djs, quali Craig Richards, Richie Hawtin, Ricardo Villalobos, Jeff Mills, Sven Vath, Ivan Smagghe, Steve Bug e tanti altri. Il suo sound e' techno con tutte le possibili contaminazioni elettroniche. Alcuni dei clubs in cui ha suonato: " Fabric" (London), " Matter" (London), " Fuse" (London), " Mulletover" (Ibiza - London), " Clandestino @ The End" (London), " Club 4 @ City Hall" (Barcelona), " Krisha Mira" (Moscow), " Pacha" (Ibiza), " Underground" (Ibiza), " Panorama Music Festival" (Naples), " Mimetica" (Madrid), " Raum" (Barcelona), " Dirty Disco" (Leeds), " T-Bar" (London), " Retox" (London), " Nude @ Ministry Of Sound" (London), " Tenax" (London), " Substance" (Manchester), " Fresh & Fruit" (Padova), " Clorophilla" (Taranto), " Guendalina" (Lecce), " Amnesia" (Milan), " Tunnel" (Milan), " Codice a Barre" (Milan), " Gasoline (Milan), " Shocking" (Milan), " La Saponeria" (Rome), " Rashomon" (Rome), " Fem" (Florence), " Fraumarleen" (Lucca), " The Egg (London), " Unit 7" (London), " Kubicle" (London), " 50 Days" (Athens), " Aquarium" (London), " L'alternative" (Paris), " The Mill" (Valencia), " Underground" (Lisbon). Nel 2007 inizia a produrre per le labels Safari Electronique e Kailash. Su Kailash, " Hazard EP" , prodotto con il suo partner Toni D, viene remixato da Mark Broom e Arnaud Le Texier; nell'ottobre 2008 esce " Wood EP" , con remix di Format B, sulla Material Series, label di Mihalis Safras. Nel gennaio 2009 " Liberacion EP" esce su Safari Electronique, con remix di Tolga Fidan, ancora una volta con Toni D, con il quale nel novembre 2009 produce " Interafrica rmx" su Trapez Ltd e il nuovo Material " Likra EP" con remix di Anton Pieete. Nei primi mesi del 2010 escono due remixes, uno sulla label di Jose De Divina, la Climatic, l'altro sulla label di Affkt, la Paulatine. Agosto 2010 esce l'EP " The Italian Connection" su Leftroom Limited. Dal 2011 fa parte del collettivo di artisti e label di nome OUT-ER. MARTINO RECCHIA - Short bio: Martino nasce artisticamente nel 1999. La sua vena artistica e la sua passione per il club lo conducono verso un universo affascinante e pieno di mille sfaccettature musicali. Riesce in breve tempo ad essere presente in piccole realtà del clubbing della sua zona e in party molto importanti sia a livello nazionale che locale: Rashomon di Roma, Tenax di Firenze ,Duel Club di Napoli e con la crew ZUbar di Pescara. Un abile comunicatore anche quando suona e dalla consolle riesce sempre a trasmettere emozioni ed instaurare un rapporto speciale con il suo pubblico. Un sound coinvolgente, le sue profonde influenze musicali spaziano da suoni jazz legati a bpm in chiave house a ritmi elettronici, dalla deep a brani old school. Ha supportato artisti come Larry Heard, Ben Ufo, Craig Richards, Sammy Dee, Glenn Underground , Margaret Dygas, San Proper. Attualmente collabora con il Sound department di Taranto ed è attivo su vari progetti in chiave house oltre alle varie collaborazioni con grandi crew fuori dalla Puglia come FRAGOLA di FIRENZE e DEEP’N’MORNING di NAPOLI.

Dati Aggiornati al: 05-02-2020 13:00:19

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Vita Notturna

Quando: Venerdì 14-02-2020 alle 23:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Galleria19

Indirizzo: Via San Sebastiano 19 Napoli

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento