WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...un nuovo modo di condividere gli eventi che conosciamo...

> Home > Eventi a Napoli del 20-09-2020 > Mostre e Cultura > La Notte dei Filosofi. L'amore e la memoria

La Notte dei Filosofi. L'amore e la memoria

La Notte dei Filosofi. L'amore e la memoria

 

 

Ritorna la Notte dei filosofi, la manifestazione di “filosofiafuorilemura” sostenuta da Regione e Comune di Napoli per l’Estate a Napoli. Anche quest’anno l’evento si terrà al Maschio Angioino e sarà articolato in più sezioni. L’ingresso è gratuito. I posti sono limitati per avere riguardo delle misure di prevenzione anti covid. È perciò obbligatoria la prenotazione specificando la partecipazione all’intero programma o a sezioni specifiche (se quella delle 18:00 o delle 20:00). La prenotazione va inviata ad entrambi gli indirizzi: info@gabbianellaclub.it e filosofiafuorilemura@gmail.com Alle 18:00 Simona Marino incontra Antonella Picchio e Linda Laura Sabbadini su gli effetti della pandemia sulla vita delle donne con attenzione al lavoro di cura e allo smartworking. Alle 20:00 ha luogo il dialogo sulla memoria dell’amore con Giuseppe Ferraro e Lorenzo Fazio. A seguire alle 21:00 sarà raccontato il mito della metamorfosi di Atteone, quanto mai attuale sul rapporto fra caccia e preda, fra città e natura, fra amore e trasformazione, fra la vita che è e la vita che si ha, in un contrasto dove l’amore è la trasformazione. Il racconto si svolge sulle immagini del gruppo scultoreo di Paolo Persico nelle fotografie di Fulvio Ambrosio e sulle corde dell’arpa di Zena Rotundi e del violoncello del Maestro Luca Signorini. Le voci narranti sono di Giuseppe Ferraro e Lukas Lucariello. L’evento si completa con un cammino fotografico a cura di Maurizio Esposito Quest’anno La Notte dei Filosofia sarà sulla memoria dell’amore, che è senza date e senza dati, come un orologio senza lancette che segna l’istante dentro e fuori del tempo, presente e assente, fragile come ogni istante è fra un passato e futuro. È l’atteso, come ciò che si attende, si aspetta e se ne ha cura. Attendere all’amore, attendere alla memoria, è aver cura di questo tempo adesso, dell’istante che aspetta solo da noi di fermarsi nella sua bellezza, come davanti ad ogni Faust che attende a un mondo che custodisca la vita e mai l’offenda. La memoria è la stanza dei sentimenti, è lo strumento in cui risuonano le note dell’esistenza che si accorda con la vita. Bisogna non scordarsi, come accade a ogni strumento che non si accordi al “la” di nota che viene da chi è “là” a chiedere amore. La memoria dell’amore è dimenticare senza scordarsi mai. Non essere ossessionati dal risentimento ma liberare il sentimento, non restare alla rivendicazione e alla vendetta, ma ritornare a quel prima che non è stato e che aspetta da noi di segnare il cammino di un tempo che fin qui non abbiamo avuto. Ritorneremo alla vita di prima? Questa è la domanda che si sente ripetere con l’epidemia della peste polmonare di questo tempo. La risposta deve cedere il passo alla responsabilità di un prima che fin qui non è stato. La memoria dell’amore è la stessa del desiderio, è il ricordo di quel che non si è vissuto e che sentiamo dentro come la vita che bussa all’esistenza e lo reclama al mondo. Ognuno è il desiderio di un altro e esiste di questo desiderio. Ognuno è significante del desiderio della vita. Che è propria e impropria. Fragile come l’amore è fragile, come ogni istante che attende il bene per fermarsi e restare nella sua bellezza. Bisogna mettere la vita al mondo e dare mondo alla vita è questo il tempo della memoria dell’amore. Info: filosofiafuorilemura@gmail.com www.filosofiafuorilemura.it Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

Dati Aggiornati al: 13-09-2020 20:48:35

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Domenica 20-09-2020 alle 18:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Maschio Angioino

Indirizzo: Piazza Municipio Napoli

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento