Il mio viaggio inaspettato

il mio viaggio inaspettato

Buongiorno a tutti,
questo periodo di pandemia  ha limitato fortemente le nostre libertà e la possibilità di prendere parte ad eventi culturali che davamo per scontati.
Tutto questo ha portato a conseguenze negative disturbi d’ansia , stress, preoccupazioni e tanto altro.
Purtroppo stiamo lottando per convivere con questa realtà ovattata che mai avremmo immaginato.
Oggi abbiamo deciso di consigliarvi una lettura benefica e positiva tratta da una storia vera che ha uno scopo nobile.
Vogliamo parlarvi del libro “Il mio viaggio inaspettato” dell’ autore Gerardo Sanità.

Questo giovane pugliese  ad un anno dalla scoperta di un brutto male ha deciso di raccontare la sua storia, la sua malattia, il suo viaggio inaspettato.
Ritrovarsi in giovane età all’improvviso a lottare contro un brutto male, dall’oggi al domani senza aver avuto mai alcun sintomo.
La degenza in ospedale , le riflessioni e le paure .
Le terapie, l’isolamento dovuto al lockdown causa Covid .
Il sapere di poter contare sempre su qualcuno e la ricerca della positività nelle piccole cose.
In questo percorso quasi come in un romanzo di formazione dove l’eroe affronta le sue fragilità e riesce a farne un punto di forza.
La forza della mente e ciò che si riesce a trovare dentro di sè è davvero importante e ti aiuta ad affrontare anche le sofferenze del corpo e non solo.

Ci confida l’autore:
“Nel mio piccolo credo molto agli esempi positivi e al fare sempre del nostro meglio. Per me potrebbe dare positività e speranza a chi soffre, malati oncologici, carcerati ma anche a gente normale come simbolo di resilienza. Purtroppo il cancro è un problema così comune che colpisce tantissime persone. E’ un male subdolo, silenzioso e solo la ricerca aiuta tanti e potrà trovare sempre soluzioni migliori contro di esso”.

E’ una storia di speranza e positività, il cercare un raggio di luce anche nell’ oscurità.
Ne abbiamo davvero bisogno in questo periodo.

La sua speranza è che il suo messaggio arrivi lontano e possa dare forza ad altri per devolvere parte dei ricavi all’AIRC.

Ecco il link al libro su amazon:

IL MIO VIAGGIO INASPETTATO