WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...WikiEventi...per non annoiarsi mai!...

> Home > Eventi a Roma del 06-03-2019 > Musica e Spettacoli > BaalHaus, Lab di drammaturgia attoriale -...

BaalHaus, Lab di drammaturgia attoriale - Labirion OT Marzo 2019

BaalHaus, Lab di drammaturgia attoriale - Labirion OT Marzo 2019

 

 

Valerio Peroni e Alice Occhiali in collaborazione con Labirion - Officine Trasversali presentano BAALHAUS Laboratorio teatrale sulla fase pre-espressiva ed espressiva dell'attore, con performance finale. condotto da Valerio Peroni con la consulenza artistica e pedagogica di Alice Occhiali e la consulenza drammaturgica di Valerio Leoni Dal 6 Marzo al 26 Aprile 2019, ogni mercoledì e venerdì dalle 14:30 alle 19:30 presso Labirion Officine Trasversali Via Bellegra 31-33, 00171 Roma L'ultima fase del lavoro, che prevede una settimana di residenza artistica e la performance, si svolgerà presso il Teatro Studio Uno a Maggio 2019. Il workshop è rivolto ad attori, performer e musicisti. Il numero massimo di partecipanti è fissato a 10 elementi. Quota di partecipazione: 250 euro. Per candidarsi inviare il proprio Curriculum Vitae a: officinelabirion@gmail.com entro e non oltre il 28 Febbraio 2019. Le domande saranno valutate nell’ordine di arrivo e sarà operata una selezione sulla base dei CV ricevuti. *** *** *** " L'amore assomiglia a ciò che si prova, quando si lascia cullare il proprio braccio nudo nell'acqua di uno stagno, tenendo delle alghe fra le dita; l'amore è come il tormento che fa cantare e stridere l'albero ubriaco, quando il vento selvaggio lo investe; come un affogare a piccoli sorsi nel vino, in una giornata di calura..." " Baal" - Bertolt Brecht " Baal Haus Lab" è un progetto che nasce con l'intento di concentrarsi su due fasi fondamentali per il mestiere dell'attore: la fase pre-espressiva e la fase espressiva. Queste due fasi saranno affrontate in un percorso laboratoriale della durata di due mesi (con cadenza bisettimanale). Grazie a sessioni di training attoriale, che si focalizzeranno su diversi principi fondamentali dell'arte scenica, i partecipanti acquisiranno quegli strumenti che spianeranno la strada alla messa in scena. Ci si concentrerà sullo studio dell’azione scenica: fisica, vocale e interiore, tramite esercizi individuali e di gruppo. Il training coinvolgerà quindi corpo, voce e immaginazione. A seguito di questo lavoro puramente pre-espressivo si inizierà a lavorare sulla drammaturgia dell’attore. Con questo termine ci si riferisce al processo creativo/espressivo dell’attore, concepito come un lavoro compositivo, di tessitura e di montaggio, e dunque drammaturgico in senso proprio, avente per oggetto le azioni (fisiche, vocali e interiori) e sviluppato su vari piani. I partecipanti creeranno delle partiture (sequenze) di azioni in relazione ad un personaggio utilizzando testi, oggetti, elementi di costume ed altro. Questo materiale verrà creato dai partecipanti nel percorso laboratoriale, ed utilizzato per dare vita ai personaggi di " Baal Haus" , spettacolo teatrale che debutterà, in forma di studio, presso il Teatro Studio Uno a Maggio 2019. La creazione di questo spettacolo sarà collettiva e avrà come spunto tematiche, testi e personaggi dall'autore teatrale Bertolt Brecht. In particolare si prenderà spunto da due suoi testi: " Baal" , la sua prima opera e " I sette peccati capitali dei piccolo borghesi" , ultima sua collaborazione con Kurt Weil (Brecht ne scrisse il libretto). Grazie all'aiuto del drammaturgo e attore Valerio Leoni, si metterà nero su bianco un testo che prenderà vita da improvvisazioni, esercizi collettivi e spunti dei singoli attori. Partendo da un canovaccio e da temi prestabiliti, si darà la luce ad una drammaturgia originale che avrà come riferimento il mondo Brechtiano. Si alterneranno all'interno dello spettacolo piani e linguaggi differenti passando da momenti di totale aderenza alla poetica ed estetica Brechtiana a momenti di totale scollamento da esse. A livello pedagogico l'obiettivo principale sarà ridurre la distanza tra training e messa in scena. Troppo spesso il momento pre-espressivo è slegato dal momento espressivo e gli attori alla fine di percorsi pedagogici si trovano con un mare di esercizi che non sanno come utilizzare. Per questo utilizzeremo il training come una vera e propria palestra che prepari l’attore, tecnicamente e non solo, al momento espressivo: lo spettacolo. Ci si allenerà su principi tecnici e si cercherà di applicarli attraverso l’uso di testi e la creazione di personaggi. Cercheremo di battere un sentiero avendo come punto di partenza il training, spianandoci così la strada verso il testo e le immagini. La finalità è quella di dare ai partecipanti la possibilità di non essere meri esecutori ma autori della scena. Di vedere attori che non sono imprigionati in linee d’azioni disegnate per loro da altri. Una compagnia di attori-autori che hanno coscienza delle leggi tecniche, che governano il proprio mezzo espressivo, e che non solo conoscono queste leggi ma sono capaci di osservarle, studiarle e manipolarle. Attori che fondano il proprio lavoro sulla disciplina e la costanza e che sono superiori a tutte le logiche di mercato, trasformando loro stessi da soggetti della vita di tutti i giorni a oggetti dell’arte. Questo progetto nasce dall'esigenza di creare percorsi pedagogici dove sia ancora viva la possibilità di sperimentare e ricercare senza perdere però l'intento di aprire una breccia nella professionalizzazione. Sentieri che riportino il teatro alla sua dimensione originale: quella di artigianato di una tradizione vivente. *** *** *** Valerio Peroni e Alice Occhiali sono due attori e pedagoghi teatrali italiani. Dopo percorsi artistici differenti si incontrano nell’anno 2013 durante l'esperienza professionale all'interno della compagnia teatrale internazionale" Altamira Studio Teater" in residenza presso il Nordisk teaterlaboratorium/Odin Teatret di Holstebro. Questo progetto teatrale trasversale li trova coinvolti in diverse attività : performance di strada, performance site-specific ,concerti teatrali, organizzazione di eventi teatrali pubblici e privati, teatro comunitario, organizzazione e gestione di laboratori per bambini, adolescenti e adulti, workshop per giovani attori in formazione. Parallelamente, durante questi tre anni, insieme, portano avanti i loro studi di ricerca sul training dell’attore, sperimentando nuove tecniche ed incrementando il loro bagaglio conoscitivo grazie all’incontro con maestri di varie discipline (teatro fisico, danza, arti marziali, canto). Nel 2016 lasciano " Altamira Studio Teater" e la Danimarca e cominciano insieme il loro percorso indipendente. Valerio Peroni affiancato da Alice Occhiali fonda il gruppo di ricerca teatrale " Studio Suler" , creando uno spazio libero di scambio dove giovani attori si incontrano condividendo esperienze e tecniche acquisite in ambiti teatrali diversi. Con questo gruppo e indipendentemente organizzano residenze teatrali, workshop per giovani attori, partecipano a festival di teatro di strada e creano performance site specific. Dal 2016 ad oggi collaborano con compagnie internazionali in Italia, Danimarca, Germania, Francia e Polonia, dove lavorano come attori e organizzano workshop teatrali. Nel Giugno 2017 hanno debuttato con una loro nuova produzione teatrale indipendente dal titolo " Lunghe notti" . Questo progetto è stato realizzato nell'ambito della Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina, annualità 2016. In attuazione alle disposizioni dell'art. 45 – “Residenze” del D.M. 1 luglio 2014. Nel corso del 2017/2018 lo spettacolo viene presentato in alcuni spazi teatrali italiani e in mattinée per alcune Scuole Superiori di Roma. Nel Maggio 2018 la versione inglese " Long nights" co-prodotta dal Nordisk Teaterlaboratorium debutta all' Odin Teatret (Holstebro-Danimarca).

Dati Aggiornati al: 19-02-2019 22:26:05

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Mercoledì 06-03-2019 alle 14:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Labirion - Officine Trasversali

Indirizzo: Via Bellegra 31 Roma

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento