WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Vivere non è concepire ciò che bisogna fare, è farlo. Henri-Frédéric Amiel

> Home > Eventi a Roma del 18-06-2019 > Mostre e Cultura > La nascita di PAM

La nascita di PAM

La nascita di PAM

 

 

LA NASCITA DI PAM a cura di Carlo Gori con la collaborazione del Centro Culturale Municipale Giorgio Morandi e di Morandi a colori Nella grande saga artistica giapponese, che ha visto nascere il movimento AU-Art Unidentified del maestro Shōzō Shimamoto a partire dall’esperienza del GUTAI, ora è il tempo di PAM-Play Art Meme, che proprio da AU prende le mosse, per esprimere la sua energia esplosiva a favore di un mondo più libero e giocoso. È il nuovo fluire dell’arte infinita che debutta, per la prima volta, a Roma per creare e giocare insieme all’insegna del piacere: gli artisti realizzeranno con i visitatori un sorprendente parco giochi. PAM è Takehiro Kawatani, Mitsunobu Miyamoto, Miyuki Nishizawa, Setsuko, Yuhei Takada, Yoshio Terajima, Toko Yamamoto e Carlo Gori, ma puoi farne parte anche tu. ✹ PROGRAMMA ➜ Martedì 18 ore 12 ● Mitsunobu Miyamoto inizia a realizzare con Yoshio Terajima 500 fiori, disegnandoli su carta giapponese e carta da giornale, insieme ai visitatori. ore 16 ● Miyuki Nishizawa apre il suo speciale “negozio di abbigliamento” per confezionare con i visitatori abiti di giornale da indossare. ore 18 ● Setsuko realizza una performance con la calligrafia giapponese. ➜ Mercoledì 19 ore 10 ● Yuhei Takada presenta una speciale lanterna da personalizzare con i pensieri dei visitatori. Yuhei inizia a realizzare un grande dragone, sempre con l’aiuto dei presenti. ore 12 ● Toko Yamamoto lavora con i visitatori attraverso la pittura di immagini e lettere su tessuto. ore 16 ● Takehiro Kawatani crea opere con materiali familiari e pensieri filosofici: gusci d’uova e scheletri di cicala sono metafora di un “esser vivo” nella cripta. ore 18 ● Yoshio Terajima presenta la performance " The blackening with skipping rope" (L’annerirsi con il salto della corda). Tutti invitati a giocare con la corda, con speciali tute che diventeranno un’opera d’arte. ➜ Giovedì 20 ore 10 ● Miyuki Nishizawa, la “Donna Giornale”, confeziona con i visitatori, nel suo speciale “negozio di abbigliamento”, abiti di giornale da indossare. ore 12 ● Setsuko realizza una performance-installazione utilizzando delle lenzuola bianche e coinvolgendo i presenti. ore 16 ● Mitsunobu Miyamoto realizza con Yoshio Terajima 500 fiori, disegnandoli su carta giapponese e carta da giornale, insieme ai visitatori. ore 18 ● Yuhei Takada chiede la collaborazione dei visitatori per realizzare il suo grande dragone. ➜ Venerdì 21 ore 10 ● Yoshio Terajima allestisce le prime tute della performance " The blackening with skipping rope”. Gli antichi Romani raggruppavano le diverse etnie conquistate tenendole cinte con una corda. Vecchi e giovani hanno saltato la corda e ora le tute annerite prendono una nuova vita. ore 12 ● Takehiro Kawatani crea opere con materiali familiari e pensieri filosofici: gusci d’uova e scheletri di cicala sono la metafora di “essere vivi” nella cripta. ore 16 ● Toko Yamamoto lavora con i visitatori attraverso la pittura di immagini e lettere su tessuto. ore 18 ● Miyuki Nishizawa, la “Donna Giornale”, confeziona con i visitatori abiti di giornale da indossare, in preparazione della grande sfilata di domenica. ➜ Sabato 22 ore 11 ● Setsuko, che ha già chiesto la donazione di libri ai visitatori, realizza una installazione sul tema della memoria. ore 16 ● Takehiro Kawatani crea opere con materiali familiari e pensieri filosofici: coinvolge i visitatori con maschere di bellezza come invito a sentirsi sufficientemente belle/i. ore 18 ● Yuhei Takada accende la sua speciale lanterna, personalizzata dai pensieri dei visitatori, affinché in un prossimo futuro possano incontrare quelli degli abitanti di Tokyo. ➜ Domenica 23 ore 10 ● Mitsunobu Miyamoto realizza con Yoshio Terajima 500 fiori, disegnandoli su carta giapponese e carta da giornale, insieme ai visitatori. ore 17 ● Miyuki Nishizawa, la “Donna Giornale” e PAM danno vita ad una speciale sfilata insieme a tutti i visitatori che hanno realizzato il loro abito di giornale. ➜ Martedì 25 ore 10 ● Takehiro Kawatani crea opere con materiali familiari e pensieri filosofici: invitare tutte/i a dare forma alla mente e alle idee attraverso i cilindri di cartone dei rotoli di carta igienica. ore 16 ● Mitsunobu Miyamoto prepara il matcha, the verde, per un momento di pura convivialità. ore 18 ● Carlo Gori inizia a realizzare, con i visitatori, il tronco di un grande albero della vita, ispirato dai pensieri di chi lo compartecipa. ➜ Mercoledì 26 ore 10 ● Yoshio Terajima realizza la performance " The blackening with skipping rope" . Ora vecchi e giovani saltano insieme. ore 16 ● Mitsunobu Miyamoto realizza con Yoshio Terajima 500 fiori, disegnandoli su carta giapponese e carta da giornale, insieme ai visitatori. I fiori saranno parte dell’allestimento finale. ore 18 ● Miyuki Nishizawa, la “Donna Giornale”, con l’aiuto dei visitatori, confeziona cappelli e corsetti di giornale. ➜ Giovedì 27 ore 10 ● Carlo Gori realizza, con i visitatori, i rami di un grande albero della vita, ispirato dai pensieri di chi lo compartecipa. ore 16 ● Yoshio Terajima realizza la performance " The blackening with skipping rope" . Vecchi e giovani saltano insieme. ore 18 ● Takehiro Kawatani crea opere con materiali familiari e pensieri filosofici: invitare tutte/i a dare forma alla mente e alle idee attraverso i cilindri di cartone dei rotoli di carta igienica. ➜ Venerdì 28 ore 10 ● Miyuki Nishizawa, la “Donna Giornale”, con l’aiuto dei visitatori, confeziona orsacchiotti di carta di giornale. ore 16 ● Yuhei Takada continua a realizzare il suo grande dragone con l’aiuto dei visitatori. ore 18 ● PAM realizza un live painting collettivo sul muro, insieme ai visitatori. ➜ Sabato 29 ore 11 ● Mitsunobu Miyamoto realizza una performance pittorica sul pavimento con la tecnica della frusta. ore 12 ● Yuhei Takada termina il suo grande dragone con l’aiuto dei visitatori. ore 16 ● PAM si racconta come singoli protagonisti, con immagini e documenti. ➜ Domenica 30 ore 11 ● PAM realizza una performance collettiva in segno di ringraziamento per l’ospitalità del MACRO Asilo e dei suoi visitatori. ore 15-20 ● PAM dà in dono ai visitatori parti dell’allestimento realizzato durante le due settimane della sua permanenza. 18 – 30 giugno 2019 | Ambiente #2 MACRO ASILO via Nizza, 138 - 00198 Roma Ingresso libero

Dati Aggiornati al: 03-06-2019 23:47:42

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Alle 12:00 dal 18-06-2019 al 30-06-2019
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: MACRO - Museo d'Arte Contemporanea Roma

Indirizzo: via Nizza, 138 Roma

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento