WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Vivere bene è meglio che vivere. Aristotele

> Home > Eventi a Roma del 05-10-2019 > Musica e Spettacoli > Todas las voces todas, un Tributo a Mercedes Sosa

Todas las voces todas, un Tributo a Mercedes Sosa

Todas las voces todas, un Tributo a Mercedes Sosa

 

 

Todas las voces todas é nato nell'aprile del 2017 con l'idea di ricordare con ammirazione e affetto colei che è stata chiamata " La voce delle Americhe" . Ricordare Mercedes Sosa non è solo eseguire brani, ma entrare nel mondo del continente americano, la sua poesia.la sua storia... Per il decennale della scomparsa, offriamo uno spettacolo di danza e musica per trasmettere los spirito dell'unione latinoamericano che con Mercedes Sosa si evoca in ogni canzone e in ogni storia raccontata Grazie e buon ascolto Da un'idea di Francisco J. Echeverri con Adiana Tardio alle percussioni Maria Elena Bernuy alla voce Giovanni Belia alla fisarmonica Carlos Guerreros alla chitarra Henry Cruz al piano Valentino&familia alla marimba e al violino Gruppo Zamacueca diretto da Humberto e Paola Nonsolocoro e Nuovo Coro Popolare dir. dalla Maestra Paula Gallardo Haydée Mercedes Sosa (San Miguel de Tucumán, 9 luglio 1935 – Buenos Aires, 4 ottobre 2009) è stata una cantante argentina, simbolo della sua terra e della lotta per la pace e i diritti civili contro la dittatura. Nata da una famiglia povera, si appassiona fin dall'adolescenza delle danze popolari; nell'ottobre 1950 partecipa, vincendo, a una manifestazione canora radiofonica a Tucumán. Nel 1960 fa parte del Movimiento del Nuevo Cancionero, una corrente sorta nella provincia di Mendoza, che intende rinnovare la canzone popolare, rappresentando la vita quotidiana argentina. Con l'instaurazione della dittatura militare la sua musica di denuncia inizia ad essere invisa ai militari, dapprima è vittima della censura, poi, viene imprigionata durante un concerto a La Plata e infine nel 1979 è costretta all'esilio a Parigi e l'anno dopo a Madrid. Durante l'esilio dedica molti brani alla sua patria e alla speranza di cambiamento e di pace e democrazia per gli argentini, come il brano Todo cambia (scritto da Julio Numhauser) e Sólo le pido a Dios. Il 4 ottobre 2009 sul sito internet della cantora viene pubblicato un messaggio della sua famiglia che ne annuncia la morte a 74 anni. A settembre era stata ricoverata in un ospedale di Buenos Aires per una disfunzione renale. La camera ardente viene allestita nel " Salone dei passi perduti" del Congresso argentino. Il governo argentino in occasione della scomparsa della cantora ha adottato il decreto 1402/2009 nel quale sottolinea che la carriera di Mercedes Sosa fu sempre di grande impegno sociale; il decreto ne esalta lo spirito di solidarietà, l'onestà intellettuale, l'impegno artistico e sociale, la ferrea difesa dei diritti umani e delle giuste cause che negli anni '70 le causò la persecuzione della dittatura, la prigione e l'esilio fino al suo ritorno nel 1982. Lo stesso decreto dichiara lutto nazionale in tutto il territorio della Repubblica Argentina per il periodo di tre giorni a partire dal 4 ottobre. Tutto il Sudamerica ha manifestato il suo dolore. Il Perù ha proclamato il lutto nazionale, la presidentessa del Cile, Michelle Bachelet, le ha dedicato un ricordo e un lungo applauso, il presidente del Brasile, Lula da Silva, ha inviato un suo rappresentante ufficiale ai funerali, il presidente venezuelano Hugo Chávez ha pubblicato su un periodico argentino la lettera ufficiale di condoglianze inviata alla presidentessa argentina. CIM-UNESCO 1996, consegnatole dal Consiglio Internazionale della Musica dipendente dall'UNESCO. per promuovere la musica come strumento di comprensione tra le persone, cooperazione tra le nazioni od altre finalità sancite nella Carta delle Nazioni Unite e nell¹atto costitutivo dell'UNESCO. Nel caso specifico il Consiglio ha dichiarato: “La Giuria ha ritenuto conferire a Mercedes Sosa questo premio, non solo per la brillante carriera, ma soprattutto per gli alti valori etici e morali dimostrati negli anni bui della storia argentina e per il costante impegno nella difesa dei diritti umani”.

Dati Aggiornati al: 10-07-2019 14:05:27

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Sabato 05-10-2019 alle 21:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Nuovo Teatro SAN PAOLO

Indirizzo: viale di san paolo 12 Roma

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento