WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...condividi gli eventi che conosci!...

> Home > Eventi a Roma del 28-07-2019 > Musica e Spettacoli > Mathieu Kassovitz presenta "...

Mathieu Kassovitz presenta " L'Odio" a San Cosimato

Mathieu Kassovitz presenta " L'Odio"  a San Cosimato

 

 

Sono passati 24 anni da quando un giovane regista sconvolse la Francia raccontando la rabbia delle banlieue parigine, che di lì a qualche anno sarebbe definitivamente esplosa in maniera inarrestabile e violenta. Quel regista, Mathieu Kassovitz, il 28 luglio sarà a San Cosimato per raccontarci come la storia di Vinz, Hubert e Said è arrivata fino ad oggi, anche grazie all'utilizzo di linguaggi innovativi: da quello cinematografico, a metà tra il documentaristico e il surreale, capace di rendere universale la storia delle 19 ore vissute dal multietnico trio di amici durante le rivolte contro la polizia, al " verlan" parlato dagli stessi protagonisti, un gergo inventato nelle periferie di Parigi invertendo le sillabe delle parole del francese. Un film, " L'Odio" , capace di raccontare forse per la prima volta le grandi contraddizioni delle metropoli contemporanee: le disparità sociali, il cortocircuito tra centro e periferia, la brutalità della polizia, la desertificazione culturale, l'assenza dello Stato e l'opprimente sensazione di incomunicabilità che caratterizzano tutti i Seine-Saint-Denis del mondo. «Questa è la storia di un uomo che cade da un palazzo di cinquanta piani. Mano a mano che cadendo passa da un piano all'altro, il tizio, per farsi coraggio, si ripete: " Fino a qui tutto bene. Fino a qui tutto bene. Fino a qui tutto bene" . Il problema non è la caduta, ma l'atterraggio» ➡DOMENICA 28 LUGLIO MATHIEU KASSOVITZ presenta L'ODIO (LA HAINE) di Mathieu Kassovitz (1995, 95 min) ● Figlio di una montatrice e di un regista cinematografico, Mathieu Kassovitz lascia la scuola per entrare appena può nei set come aiuto regia. Da subito, capisce che vuole stare sia davanti che dietro la macchina da presa. A distanza di poco tempo, vince il Premio César come miglior promessa maschile e il Premio Jean Gabin per la sua interpretazione in " Regarde les hommes tomber" (1994) di Jacques Audiard. Raggiunge la consacrazione con la sua opera seconda da regista, " La Haine" (1995), che vince il premio per la migliore regia al 48º Festival di Cannes. Successivamente, continua la sua attività di attore al servizio di registi come Jean-Pierre Jeunet (" Il favoloso mondo di Amélie" ), Costa-Gavras (" Amen" ) e Steven Spielberg (" Munich" ). ******************************** 👌 Ingresso gratuito! 🕘 Inizio ore 21.15 🔊 Film in in v.o. con sottotitoli in italiano 📌 Piazza San Cosimato (Trastevere, Roma) ******************************** Si ringraziano per il sostegno Regione Lazio, Osservatorio per la Sicurezza, Ente Regionale RomaNatura, Camera di Commercio di Roma, Opera Pia IPAB Asilo Savoia, Fondazione Terzo Pilastro - Internazionale e i main sponsor SIAE, BNL BNP Paribas e Alitalia. Un ulteriore ringraziamento va a Roma Capitale per aver patrocinato la manifestazione. L'evento è organizzato in collaborazione con l'Institut français Italia.

Dati Aggiornati al: 22-07-2019 18:48:04

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO



Categoria: Musica e Spettacoli

Quando: Domenica 28-07-2019 alle 21:15
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Festival: Trastevere Rione del Cinema

Indirizzo: piazza San Cosimato Roma

Prezzo: Gratis

Link: Sito Web dell'evento