WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...WikiEventi...per non annoiarsi mai!...

> Home > Eventi a Roma del 16-09-2019 > Mostre e Cultura > Assemblea pubblica. Facciamo luce!

Assemblea pubblica. Facciamo luce!

Assemblea pubblica. Facciamo luce!

 

 

Come avevamo già preannunciato, lunedì 16 settembre qui a Spin Time Labs ci sarà la nostra prima vera riunione aperta. Sarà un’occasione per riflettere assieme su come impostare la campagna di Facciamo Luce!, che inizierá a ottobre. www.facciamoluce.it Parleremo di: - Partecipazione attiva alla campagna, principalmente attraverso la promozione e diffusione della raccolta firme e donazioni. - Formazione dello staff - Iniziare insieme percorsi di formazione su quattro temi (accoglienza, abitare, politiche sociali e cultura) finalizzati a costruire proposte politiche e attività mutualistiche culturali e sociali, per l’attivazione di comunità aperte, accoglienti e solidali. Ti chiediamo dunque la cortesia di farci sapere se potrai essere dei nostri, e se vorrai prendere parte alla riunione e allo staff. Ogni competenza è importante e gradita soprattutto in questa fase. Vogliamo che sia un percorso aperto e condiviso, che porti oggi alla costruzione di una campagna nazionale e domani a una rigenerazione diffusa della società e della partecipazione politica. Perché? I tempi in cui viviamo sono caratterizzati dal buio e dalla paura. Paura per il diverso, paura per il povero: paura per ciò che non riusciamo a vedere e, di conseguenza, a conoscere. Fare luce nel buio, su ciò che ci spaventa e rende impotenti, è quindi una sfida più che mai necessaria che richiede la costruzione di un’alleanza forte, ampia e determinata. Lo scorso 6 maggio, a seguito di un distacco della corrente elettrica, 180 famiglie a Roma sono rimaste senza luce per quasi una settimana. Di fronte a quella situazione, non certo facile per le persone interessate, molti giornali e cittadini hanno tirato fuori i loro istinti peggiori ma tanti altri hanno manifestato una solidarietà e una vicinanza senza precedenti. L’11 maggio, a seguito del gesto coraggioso dell’elemosiniere del Papa, il Cardinale Konrad Krajewski, a quel buio è stata data nuovamente la luce. Una luce che era stata “costruita” anche nei giorni precedenti, grazie a tutte le realtà del territorio (e non solo) che sono accorse e hanno offerto aiuto agli abitanti del palazzo. Ci piacerebbe che quell’energia, la “luce” emersa in quei giorni, non si spegnesse più. Diffonderemo la consapevolezza che quello che è successo non rappresenta un problema per quel singolo palazzo occupato, ma anche per tante altre realtà e persone straniere o italiane, a cui non viene data la possibilità di pagare le utenze, come di usufruire dei servizi più basilari. Ci piacerebbe quindi che la residenza venga tutelata, garantita e concessa a tutti, in quanto strumento necessario nel nostro Paese per poter accedere ad altri diritti fondamentali: alla casa, al lavoro, all’istruzione e alla salute. Al tema della residenza si affiancano i temi dell’ambiente, della giustizia, della cultura, del lavoro dignitoso, dei beni comuni e della salute.Temi che riguardano tutta la popolazione, non solo i migranti o gli indigenti. La costruzione di comunità solidali è la risposta più efficace ai bisogni di una società sana, che punta alla diffusione di diritti piuttosto che alla competizione per privarne chi viene lasciato indietro. Purtroppo l’articolo 5 del decreto Lupi, interno al Piano Casa del governo Renzi, non permette a chiunque si trovi in un immobile occupato, a prescindere dalla situazione di disagio abitativo che ha causato quella condizione, di attivare le utenze di luce, acqua, gas, telefono. A ciò si aggiunge il più recente Decreto Sicurezza, che vieta di fatto anche la possibilità di ottenere e rinnovare la cosiddetta residenza fittizia, cronicizzando la condizione di illegalità che migliaia di persone in tutta Italia sono costrette a vivere in mancanza di alternative e negandogli l’accesso ai più elementari servizi sociali. Norme che, più che contrastare le occupazioni abusive, contrastano i diritti fondamentali delle persone. Vogliamo portare una luce fatta di corretta informazione, di rispetto della legalità costituzionale e di fiducia, per costruire assieme una società aperta, accogliente, fondata sulla giustizia sociale. #facciamoluce

Dati Aggiornati al: 14-09-2019 08:19:05

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Lunedì 16-09-2019 alle 17:30
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: SPIN TIME LABS

Indirizzo: Via Statilia, 15 / Via S. Croce in Gerusalemme, 55 Roma

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento