WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

Difficile non è sapere una cosa, ma sapere far uso di ciò che si sa. Han Fei

CAUSA CORONAVIRUS TUTTI GLI EVENTI NON SONO GARANTITI.
CONSULTARE SEMPRE SITO WEB DI RIFERIMENTO

ROMA OGGI - EVENTI - SOGGIORNI A ROMA - CORSI ROMA - LOCALI - NEWS

TORINO

MILANO

ROMA

FIRENZE

GENOVA

NAPOLI

BOLOGNA

> Home > Eventi a Roma del 26-02-2020 > Mostre e Cultura > A Swimming Pool di Michele Tagliaferri

A Swimming Pool di Michele Tagliaferri

A Swimming Pool di Michele Tagliaferri

 

 

Inaugurazione della mostra e presentazione del libro pubblicato da Skinnerboox e Dalpine. Sulla scia della poetica dei lavori precedenti, Tagliaferri con A Swimming Pool ci coinvolge nella rappresentazione del suo rapporto di amore/odio con la routine: da una parte prova continuamente a sfuggirle, mentre dall’altra è cosciente di averne bisogno. Con la lettura dei sette capitoli che compongono il libro si sperimenta un piacere paragonabile a quello dei semplici rituali quotidiani, riconoscendo quelle ripetizioni o quei cicli nei quali ci siamo progressivamente accomodati dal momento in cui abbiamo abbandonato la vita nomade e ci siamo trasformati in agricoltori che misurano il tempo. Le immagini, prodotte con differenti macchine fotografiche in diverse zone del mondo, appartengono alla vita intima dell’autore, che attraverso la sua pratica artistica ci coinvolge nel tentativo di rendere più sopportabile la ripetitività del quotidiano. Tutto sembra monotonia, ma con il tempo qualcosa può cambiare... Dopo essersi laureato all’Università di Pisa in Ingegneria Informatica, nel 2005 Tagliaferri si trasferisce a Madrid, dove si avvicina al mondo della fotografia. Nel 2007, inizia a frequentare la scuola di Blank Paper, dove studierà fotografia per due anni, appassionandosi soprattutto alla fotografia contemporanea e al fotolibro. Dal 2012 al 2017 arriverà ad insegnare nella stessa scuola in corsi come Introduzione alla fotografia, Fotografia Avanzata e nella Master class. Il suo primo progetto, Mapa, nasce da un viaggio di otto mesi in America Latina. Viene pubblicato nel 2011 sotto forma di fanzine, grazie al riconoscimento conferito all’International Festival of Photography Emergent Lleida. Al tempo stesso, ottiene la sua prima esibizione individuale alla galleria The Private Space Gallery a Barcellona. Grass, pubblicato da Dalpine nel 2015, è il suo primo fotolibro. Il progetto ottiene un premio nel 2016 come Mention du jury at the Prix Levallois e viene esposto in diversi festival nazionali e internazionali in Europa. Tra questi possiamo nominare le esposizioni individuali a Blank Paper Madrid, al Temple Gallery a Parigi e al PhotoEspaña Festival a Madrid. Un anno dopo Dalpine &Temple decidono di pubblicare A companion to Michele Tagliaferri’s Grass, un booklet per arricchire la poetica di Grass. Nel 2019 realizza il suo secondo libro, A Swimming Pool, una co-publicazione di Skinnerboox e Dalpine. Il progetto è anche presentato nello stesso anno in una mostra alla Sala Equis a Madrid, durante la prima edizione di Expand, un festival di fotografia contemporanea che ha creato in collaborazione con il fotografo Oscar Monzon. Nel 2017, durante il festival di Les Rencontres d’Arles, partecipa all’esposizione Blank Paper, Stories of the Immediate Present con il suo attuale progetto The Most Perfect Day. ---- In keeping with the poetics of his previous works, in A Swimming Pool, Tagliaferri immerses us in his love–hate relationship with routine: on the one hand, he attempts to escape from it, but on the other, he is aware of his need for it and thus seeks the pleasure of daily life. Throughout all seven chapters of the book, we experience pleasure similar to that of simple common rituals, recognising the repetitions and cycles that we have ensconced ourselves in ever since we abandoned nomadic life and became time- measuring farmers. The pictures, taken in different geographical locations using different cameras (aspects that further highlight the routine nature of work), capture the author’s private life, which he shares with us in an attempt to make it more bearable. Everything seems monotonous, but beware, there are changes... After graduating from University of Pisa (Italy) in Software Engineering, in 2005 he moved to Madrid (Spain), at which time he approached photography. In 2007 he entered in Blank Paper School where he studied photography for two years in the Master Course. Later on, in the same school he became professor, teaching from 2012 to 2017, holding courses like Introduction to Photography, Advanced Photography and the Master Course. His first short essay, Mapa, is about a journey of eight months in South America. It was published as a fanzine in 2011, thanks to a prize awarded at the International Festival of Photography Emergent Lleida. At the same time, he had his first solo show in The Private Space Gallery in Barcelona. Grass, published by Dalpine in 2015, was his first book. Grass was awarded in 2016 as Mention du jury at the Prix Levallois and exhibited in several both national and international festival around Europe. Among the exhibitions we can mention the solo shows at Blank Paper Madrid, at Temple Gallery in Paris and at PhotoEspaña Festival in Madrid. One year later Dalpine & Temple decided to publish A companion to Michele Tagliaferri’s Grass, a booklet to enrich the poetic of Grass. In 2019 he released the second book, A Swimming Pool, co-published by Skinnerboox and Dalpine. The project was also presented in an exhibition at Sala Equis in Madrid, during the first edition of Expand, a festival of contemporary photography that he created with Oscar Monzon. In 2017, during Les Rencontres d’Arles, he participated at group exhibition Blank Paper, Stories of the Immediate Present with his on going project The Most Perfect Day.

Dati Aggiornati al: 14-02-2020 15:18:18

WikiEventi.it non è l'organizzatore dell'evento e non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 



Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Mercoledì 26-02-2020 alle 19:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Leporello

Indirizzo: via del Pigneto 162/e Roma

Prezzo: Vario

Link: Sito Web dell'evento