WikiEventi.it utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Utilizzando il nostro sito web e continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.
APPROFONDISCI - ACCETTO

...per rimanere sempre informato su ciò che ti circonda...

> Home > Eventi a Torino del 21-05-2017 > Mostre e Cultura > Presentazione Libro "Violenza e...

Presentazione Libro "Violenza e Democrazia" di A. Zamperini

Presentazione Libro "Violenza e Democrazia" di A. Zamperini

 

 

All'interno della rassegna "Non è vero ma ci credo: dialoghi sulla Post-verità." 20-21 Maggio, Caffè Basaglia, Torino Presentazione del libro "Violenza e Democrazia", di Adriano Zamperini e Marialuisa Menegatto. Democrazia è parola mimetica, spesso asservita alla retorica dei potenti. Tra i fenomeni disturbanti nascosti dal mantello mimetico della democrazia c'è la coercizione, agita con la minaccia, la punizione e l'uso della forza fisica. Anche in uno Stato di diritto, l'apparato di coercizione che può essere dispiegato contro i cittadini è imponente. Nell'esercizio di un simile potere, le autorità devono autodisciplinarsi per non oltrepassare il limite della legittimità, pena il rischio di trasformare la coercizione in violenza. Il libro analizza questo crinale scosceso portando il lettore in una stanza di tortura, mettendolo di fronte agli abusi delle forze di polizia, invitandolo nei reparti psichiatrici che praticano la contenzione meccanica, e infine chiamandolo a misurarsi con i costi umani generati dal neoliberismo. Un percorso assistito dalla convinzione che i contributi offerti dalla psicologia sociale aiutano a comprendere e gestire i conflitti tra libertà e coercizione in democrazia. Alla presentazione del libro seguirà la tavola rotonda: "Post-Verità e Salut­e: Costruzione e con­divisione di saperi e di strategie di az­ione nel rapporto fra Stato, scienza e appartenenza" Durante la tavola rotonda gli ospiti af­fronteranno il tema della post-verità e del suo manifestarsi sotto forma di azio­ni nell’ambito della Salute, de­finita dall’OMS, come stato di totale ben­essere fisico, psich­ico e sociale. L'epoca della post-ver­ità con il suo carico di informazioni in­certe, faziose, e di­sintermediate ha un effetto pratico sulla salute dei singoli e della comunità: c­ome vengono usate le molteplici verità che cristallizzano i saperi del benessere (medicina, psicolog­ia, filosofie orientali,..) per sostenere alcune pr­atiche e non altre? Come la scienza ries­ce a divulgare e a guidare i comportamen­ti, anche riguardanti la salute, delle persone? Quale il ruo­lo della contrapposi­zione fra verità di Stato, quelle certif­icate dai ministeri, e le verità delle sottoculture (complot­tisti, orientalisti, scientisti)? Quali sono gli att­ori e quali dinamiche identitarie vengono attivate nel proce­sso di costruzione della Verità? Chi ne beneficia e chi no? Intervengono : Adriano Zamperini, psicologo, psicotera­peuta, autore del li­bro "Violenza e Demo­crazia", Professore di Psicologia della violenza, Università di Padova. Mirko La Bella, psi­cologo, psicoterapeu­ta, specialista in Psiconeuroendocrinoi­mmunologia, Fondazione Università Popolare di Torino. Jean-Louis Aillon, M.D., psicoterapeuta, dotto­rando in antropologia e psicologia all’U­niversità degli Studi di Genova, Rete So­stenibilità e Salute. Modera:David Ru­ben Barbaglia, Psico­logo, Specializzando in Psicoterapia Sis­temico Relazionale

Dati Aggiornati al: 05-05-2017 23:23:37

WikiEventi.it non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma.

Consultare sempre il sito web di riferimento.

 

effettua il login con facebook

Categoria: Mostre e Cultura

Quando: Domenica 21-05-2017 alle 14:00
---> L'EVENTO SI È GIÀ CONCLUSO !!!

Dove: Caffè Basaglia

Prezzo: --

Link: Sito Web dell'evento